1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Colazione Vegana: che cos’è, proprietà e controindicazioni

Colazione Vegana: che cos’è, proprietà e controindicazioni

La Colazione Vegana è un particolare tipo di pasto mattutino che rispetta le regole del Veganismo, abbandonando così le tradizioni Mediterranee.

Dovrete dire addio a latte biscotti e prediligere un primo pasto a base di frutta e verdura di stagione.

Cambiare abitudini non è semplice infatti per modificare la propria dieta e trasformarla in un regime alimentare vegano vegetariano occorre l’ aiuto di un dietologo così da assicurarsi che l’ organismo non sia soggetto a deficit nutrizionali che potrebbero avere conseguenze molto serie sulle attività giornaliere.

Aloe Ferox Bioness

La colazione è il pasto principale ed è fondamentale farne una sostanziosa ed equilibrata che possa darvi le energie per affrontare al meglio la vostra giornata di studio o di lavoro.

Leggendo questo breve articolo scoprirete tutto quello che c’è da sapere su questa tipologia di pasto, che cos’è e quali sono le proprietà, se esistono e quali sono le controindicazioni e vi forniremo qualche ricetta da cui prendere spunto. Scopriamo ora insieme qualcosa in più!

Che cos’è e come funziona la Colazione Vegana?

Prima di parlare della Colazione Vegana è bene fare un piccolo ripasso per capire che cos’è il Veganismo.

Il Veganismo è una corrente ideologica che propone l’ adozione di uno stile di vita fondato sul non utilizzo di prodotti di origine animale o che derivino dal mondo animale.

Questo movimento nasce negli ambienti delle associazioni vegetariane ed il figlio di un gruppo di vegetariani che si definirono “vegetariani non consumatori di latticini”.

Il padre di tale pensiero filosofico si considera essere Donald Watson che nel 1944 cercarono di dare vita ad un nuova corrente di vegetariani che non consumavano neanche i prodotti caseari e perciò il termine “Vegan” è formato dalle prime e ultime 3 lettere del termine “Vegetarian”.

Generalmente si considera il termine Vegano in maniera scorretta e limitativa poichè si considerano solo gli aspetti inerenti alla dieta ma in realtà la corrente filosofica propone un modello per la risoluzione di molti problemi odierni di natura sociale, economica, ambientale e soprattutto per la tutela dei diritti degli animali e dell’ ambiente.

L’ Alimentazione si basa sull’ esclusione di qualsiasi prodotto animale o di origine animale come latte, uova, miele preferendo frutta, verdure, cereali.

Inoltre con il tempo si sono diffuse altre correnti come il Fruttarismo che prevede l’ assunzione di soli frutti caduti spontaneamente dagli alberi.

La Colazione Vegana segue quindi i precetti di tale ideologia e si basa sulla combinazione di ingredienti appartenenti a 2 classi diverse:

  1. CIBI SOLIDI: cereali, riso, farro, avena, orzo, segale, setan, farina, soia, piselli, fagioli, lenticchie, fave, tofu, miso, amaranto, quinoa, chia, mandorle, noci, nocciole, anacardi, arachidi, frumenti, patate, topinambur, tapioca, marmellata, mela, banana, ciliegia, pesca, melone, anguria, pera, arancia, limone, kiwi, pompelmo, lattugazucchina, melanzana, carota, finocchio, radicchio, cavoletti, broccoletti, pomodori, cetrioli.
  2. CIBI LIQUIDI: latte di soia, di mandorle, di riso, d’ avena, olio di cocco, olio di mandorle, olio d’ oliva, succhi di frutta, centrifughe, frullati.

Tuttavia poichè molti di questi alimenti rappresentano contorni frutta la scelta risulta molto limitata e perciò fondamentale sarà la vostra creatività e le vostre abilità in cucina.

Proprietà e le Controindicazioni della Colazione Vegana

Una della Proprietà principali è l’ utilizzo di prodotti naturali, perciò non ci saranno più colazioni a base di merendine e cibi estremamente grassi e dannosi per l’ organismo.

La Colazione Vegana vi permetterà di avere un’ armonia corporea mai avuta prima, eliminando l’ assunzione di conservanti e molecole chimico-industriali favorendo il benessere dell’ intestino e donando forza e lucentezza alla pelle.

Studi recenti hanno evidenziato che tali pratiche hanno comportato una riduzione nell’insorgere di patologie come cancro, tumore e cardiopatia.

Tuttavia non mancano le critiche a questo modello alimentare che viene criticato per la possibilità di incorrere in un deficit nutrizionale soprattutto una carenza di carboidrati, proteine, vitamine, amminoacidi e vitamina B12.

Una colazione vegan può essere adottata purchè sia pianificata nei minimi dettagli da un dietologo il quale dovrà indicare cosa mangiare e in quali quantità, infatti le dosi di ingredienti per rispettare il fabbisogno giornaliero sono nettamente maggiori rispetto ad una normale dieta.

Fate molta attenzione nel caso in cui siate:

  • minorenni
  • in gravidanza
  • in allattamento
  • allergici o intolleranti a determinate sostanze
  • se state seguendo un trattamento farmacologico

Esempi di Ricette di Colazione Vegana

Ecco a voi delle semplici ricette che potrete seguire alla lettera oppure modificarle a vostro piacimento così da iniziare in modo vegan la vostra giornata:

  1. PANINO VEGANO AL JALAPENO: panino integrale imbottito di salsiccia vegana cotta con la cipolla, cavolo riccio, salsa al jalapeno ( peperoncino essiccato) formata da 1 cucchiaino di maionese vegan, metà jalapeno e 1 cucchiaino di salsa verde.
  2. PANKAKES VEGANI CON MELE CARAMELLATE E NOCI BRASILIANE: per i pankakes dovrete utilizzare 210g di farina di grano saraceno, 2 cucchiai di lievito chimico, vaniglia e sale, dopodichè dovrete caramellare 100 g di mele in olio di cocco e condire con noci brasiliane a piacimento.
  3. BURRITO VEGANO:  riempite le tortillas vegane riso, cipolle, fagioli, patate rosse a pezzi, salsa di avocado e avocado in pezzi.
  4. WAFFLES VEGANI: l’ impasto verrà preparato con 125g di farina di farro, 1 cucchiaino di semi di lino, lievito chimico, cannella, zenzero,4 cucchiai di zucchero di cocco, 180 ml di latte vegetale, sidro di mele e melassa; una volta pronto cuocete il miscuglio nell’ apposita piastra per Waffles.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.