1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Mandorle: che cosa sono, proprietà, benefici, utilizzi e controindicazioni

Mandorle: che cosa sono, proprietà, benefici, utilizzi e controindicazioni

Le Mandorle, non sono altro che il frutto o seme commestibile che si ha dalla pianta del mandorlo Prunus dulcis, appartenente alla famiglia delle Rosacee. 
Il mandorlo può arrivare ai 10 metri d’altezza, mentre il frutto ovvero le mandorle, crescono su di esso chiuse in un guscio apparentemente come il legno, chiuso anch’esso in un ulteriore nocciolo.

È in primavera che le mandorle trovano il loro periodo di maturazione, mentre durante tutto l’anno è possibile trovarle nella variante essiccata.
Fino a poco tempo fa, le mandorle venivano prodotte in quantità industriali in Agrigento; si conta infatti la coltivazione di almeno 700 specie diverse della pianta. Sfortunatamente però molte di queste specie stanno andando via via perdendosi provocandone una precipitosa diminuzione nella coltivazione.

Proprietà e Benefici delle Mandorle

Aloe Ferox Bioness

Le mandorle rappresentano uno dei frutti commestibili ad oggi più consumati nel mondo, per le sue molteplici proprietà e benefici. Vediamole insieme!

  • ALTO TASSO PROTEICO: Un limitato numero di mandorle è in grado di soddisfare un ottavo del nostro fabbisogno giornaliero in proteine. Sono infatti classificate come uno degli alimenti più completi in quanto contengono meno grassi rispetto alle noci, ma presentano più proprietà ricostituenti e terapeutiche. Rappresentano l’alimento base in tutti quei paesi dove si soffre di denutrizione.
  • LASSATIVO: Visto l’alto contenuto in fibra alimentare, le mandorle contengono anche importanti proprietà lassative, in quanto capaci di evitare la stitichezza. Accompagnate ad una buona dose di acqua, riescono inoltre a velocizzare il processo di digestione.
  • ENERGIZZANTE: All’interno delle mandorle è possibile trovare quantitativi di rame, manganese e riboflavina capaci di donare energia al nostro organismo, ottimizzando inoltre il processo metabolico. Le mandorle sono quindi capaci di donare nutrimento, in particolar modo quando il nostro corpo richiede maggiore energia (in particolare durante gravidanze, possibili convalescenze, attività sportiva, lavoro fisico ed intellettuale).
  • DIFENDONO LA SALUTE DEL CUORE: I quantitativi di vitamina E presenti all’interno delle mandorle, sono capaci di prevenire il rischio di possibili attacchi cardiaci. Vitamina E e grassi insaturi, risultano invece capaci di diminuire lo sviluppo della placca aterosclerotica all’interno delle arterie.
  • RADICALI LIBERI: Le mandorle sono anche un forte antiossidante liposolubile in grado di combattere il lavoro dei radicali liberi. Difendono l’interezza della membrana cellulare di mucose ed epidermide.
  • DIMINUZIONE DEL LIVELLO DEL COLESTEROLO: Health Research e Studies Center ha condotto uno studio, secondo il quale un’assunzione regolare di poche mandorle, sarebbe in grado di diminuire LDL o colesterolo cattivo presente all’interno del sangue. Questo sarebbe dovuto al fatto che all’interno delle mandorle siano presenti alcuni grassi monoinsaturi come acido oleico e acido palmitoleico, capaci non solo di diminuire LDL, ma anche di alzare l’HDL o colesterolo buono.
  • APPORTATORI DI IMPORTANTI BENEFICI AD OSSA E DENTI
  • SALUTE DEL CERVELLO: All’interno delle mandorle sono presenti 2 nutrienti molto importanti per il cervello, ovvero riboflavinia e L-carnitinaQuesti sono infatti non solo capaci di migliorare l’attività cerebrale generando la creazione di ulteriori percorsi neurali, ma anche di abbassare qualsiasi rischio di Alzheimer.
  • PRIVE DI GLUTINE: In quanto non contengano glutine, vengono la maggior parte delle volte adoperate nella preparazione di cibi adatti a soggetti che soffrono di celiachia.
  • PRESSIONE SANGUIGNA CONTROLLATA: Vista la presenza di potassio e la scarsa presenza di sodio, le mandorle riescono in qualche modo a controllare la pressione sanguigna; risultano essere di conseguenza un valido alleato dell’apparato cardiovascolare.
  • SCUDO CONTRO IL DIABETE: Le mandorle sono un ottimo scudo contro il diabete, in quanto capaci di diminuire i picchi glicemici dopo ogni pasto.
  • ANTITUMORALE: All’interno delle mandorle è possibile trovare qualche piccola quantità di laetrile, avente proprietà antitumorali. Da uno studio condotto dal Dipartimento della Nutrizione dell’Università della California, è infatti venuto fuori che consumare mandorle potrebbe aiutare nella prevenzione e riduzione di cancro al colon.
  • BENEFICI AL SISTEMA IMMUNITARIO: I composti alcalini presenti all’interno delle mandorle, sono in grado di apportare importanti benefici al sistema immunitario. Fanno in modo che vengano aumentate le difese da tutti gli attacchi che si hanno dagli agenti patogeni; un sistema immunitario perfettamente funzionante, garantisce infatti un buon funzionamento del nostro corpo e della nostra salute.
  • SALUTE DELLA PELLE: Benefici per la salute della nostra pelle sono l’olio di mandorle e il latte di mandorle. L’olio viene spesso utilizzato per massaggi ai neonati, mentre il latte, usato spesso e volentieri anche nei saponi, è in grado di migliorare il colore della nostra pelle.
  • PROPRIETA’ ANTIINFIAMMATORIE: Gli acidi grassi essenziali che si trovano nelle mandorle, e che purtroppo non vengono creati dal nostro corpo, ci aiutano molto contro le infiammazioni. All’interno delle mandorle è infatti possibile trovare ben 2 acidi grassi, ovvero acido linoleico e acido linolenico, capaci non solo di diminuire le infiammazioni, ma anche di diminuire LDL e apportare benefici a pelle e capelli.
  • GRAVIDANZE: L’acido folico presente all’interno delle mandorle, aiuta a prevenire la formazione di possibili difetti alla nascita del bambino, aiutando nello sviluppo delle cellule buone, nonché nella creazione del tessuto. Mangiare mandorle, aiuta infine a prevenire qualsiasi difetto al tubo neurale nel bambino.
  • PRODUTTORE DI ENERGIA: Il manganese, il rame e la riboflavina contenuti nelle mandorle, aiutano nella produzione di energia.
  • AIUTANO A PERDERE PESO: All’interno delle mandorle sono presente i grassi monoinsaturi, che sono capaci di donare senso di sazietà evitando l’ingestione di cibi in eccesso. Oltre a questi, anche le fibre aiutano in questo processo di perdita di peso. Secondo alcuni studi, è infatti risultato che mangiare frutta secca accompagnata ad una dieta equilibrata, aiuta i soggetti che soffrono di obesità a dimagrire.

Valori nutrizionali delle Mandorle

Nelle sue 595 calorie per ogni 100 grammi di prodotto è possibile trovare:

Utilizzi delle Mandorle

Come già visto le mandorle possono essere utilizzate per l’alimentazione, mangiandole o in purezza o sotto forma di latte, ma anche per la cosmesi sotto forma di olio. Scopriamo meglio in che modo!

Latte di Mandorle:Preparato con mandorle dolci, mandorle amare e zucchero, il latte di mandorle, risulta essere un’ottima bevanda energetica. Porta con se però anche molte calorie, quindi un uso sregolato potrebbe apportare problemi a chi ha qualche chilo in più (bere un solo bicchiere di latte di mandorle equivale infatti a mangiare mezzo etto di banane).

Il latte di mandorle funge anche da antidepressivo, antinfiammatorio, rinfrescante ed è inoltre in grado di riequilibrare l’umore. Funge infine da ricostituente per anziani e bambini e aiuta a calmare la tosse.

Olio di Mandorle: All’interno dell’olio di mandorle dolci, è possibile trovare importanti quantitativi di vitamina Efunge infatti da emolliente, nutriente e lenitivo. Si può utilizzare su qualsiasi tipo di pelle, ed è un ottimo alleato contro invecchiamento e pelle secca.

Molto spesso, l’olio di mandorle viene utilizzato per attenuare il prurito in caso di morbillo e varicella. Dopo una gravidanza o una dieta ferrea, l’olio aiuta anche nel caso in cui ci sia stata la formazione di smagliature.

Un impacco di olio di mandorle di almeno 20 minuti, prima di lavare i capelli, è molto utile nel ridonare ai capelli la lucidità e l’energia persi.

Controindicazioni delle Mandorle

Visto l’alto contenuto calorico e nutritivo che viene apportato dalle mandorle, si consiglia un’assunzione non superiore a 12 al giorno.

Si sconsiglia di assumere le mandorle amare, in quanto, se mangiate in dosi esagerate, risultano essere particolarmente tossiche per il nostro organismo. Questo per il fatto che al loro interno è possibile trovare l’amigdalina, che viene eliminata soltanto nel momento in cui si va a cuocere il seme.

All’interno delle mandorle sono presenti gli ossalati, che se ingeriti in quantitativi sregolati, potrebbero generare cristallizzazioni o problemi vari ai reni. Si sconsiglia perciò l’assunzione a soggetti che presentano problemi a reni e cistifellea.

Si sconsiglia l’assunzione di mandorle a tutti quei soggetti che presentano una predisposizione all‘herpes, in quanto l’arginina in esse contenute consente al virus di mettersi in azione.

Si sconsiglia l’assunzione a tutti quei soggetti che potrebbero avere un’allergia e/o intolleranza presunta o accertata alle mandorle.

Lo Sapevi?

Le mandorle con ancora il loro guscio legnoso integro, si possono conservare fino ad un mese, se poste in un luogo fresco e asciutto. Le mandorle prive di guscio invece devono essere conservate in un vasetto con tappo a chiusura ermetica, però per meno tempo.

Molte volte si preferisce utilizzare l’olio di mandorle dolci in sostituzione del sapone, questo perchè ha proprietà idratanti, rimuove ogni forma di impurità senza alterare il PH della pelle.

Nei tempi addietro, veniva utilizzato il latte di mandorla come rinfrescante di intestino e vescica.

Per la medicina Ayurveda, le mandorle al loro interno racchiudono l’elisir della longevità e promuovono uno sviluppo intellettuale.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.