1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Segale: che cos’è, proprietà, valori nutrizionali e controindicazioni

Segale: che cos'è, proprietà, valori nutrizionali e controindicazioni

La segale (Secale cereale) è un cereale diffuso nelle zone temperate, molto utile in virtù per le sue proprietà energetiche e ricostituenti.
Insieme al farro, la segale è uno dei cereali più antichi della storia, infatti era già coltivata e consumata abitualmente due o tremila anni fa, in Asia Minore.

È una pianta appartenente alla famiglia delle Graminacee, robusta e resistente anche alle temperature più ostiche, quindi si adatta tranquillamente ad altitudini elevate ed ai terreni poveri di nutrienti.

Benefici della segale

Aloe Ferox Bioness

Grazie all’importante contenuto di fibre ha proprietà lassative che regolarizzano le funzioni digestive e prevengono la formazione di gas intestinali. Oltretutto, il tipo di fibra presente in questo cereale conferisce, a causa delle sue caratteristiche organolettiche, un maggiore senso di sazietà rispetto a quello di altri cereali, riducendo così l’appetito ed arginando il rischio di darsi ad abbuffate.

Contenendo numerose vitamine e sali minerali, vanta anche proprietà ricostituenti, utilissime in caso di stress psicofisico o di convalescenza ed avendo un indice glicemico pari a 45 è decisamente un alimento idoneo ai i diabetici, grazie anche alla sua capacità di controllare il livello di zuccheri nel sangue.
Oltretutto le vitamine e la qualità di fibra alimentare della segale hanno proprietà utili ad abbassare la pressione arteriosa e fluidificano il sangue, proteggendoci dalle malattie cardiovascolari.

La segale ha un’importantissimo ruolo nell’ambito dell’agricoltura biologica: è infatti utilizzata sia come fertilizzante sia come diserbante naturale. La segale svolge inoltre contrasta lo sviluppo di alcuni parassiti naturalmente presenti nel terreno come i nematodi, vermi che sono pericolosi per le coltivazioni di patata, tabacco e di altri vegetali, di cui attaccano l’apparato radicale.

Valori nutrizionali della segale

100 grammi di segale apportano al nostro organismo ben 336 kcal. Si tratta di un alimento piuttosto calorico ed energetico e per questo il consumo di segale (soprattutto nella forma di pane di segale) cresce esponenzialmente nella stagione invernale e nei paesi dal clima freddo.

La segale è composta da:

I minerali contenuti nella segale sono:

Controindicazioni della segale

La segale contiene glutine, di conseguenza è sconsigliata ai soggetti affetti da celiachia e intolleranza al glutine. Per il resto l’assunzione di segale non dovrebbe presentare particolari problemi.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.