1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Tofu: che cos’è, proprietà, benefici, utilizzi e controindicazioni

Tofu: che cos’è, proprietà, benefici, utilizzi e controindicazioni

Il tofu è un alimento di origine orientale, ed in particolare sembra essere stato inventato da un monaco taoista circa nel 160 A.C. per poi diventare uno dei prodotti più consumati nella cucina cinese e giapponese.

Che cos’è il Tofu?

Esso si ottiene attraverso la lavorazione e la trasformazione dei semi di soia gialla. Tali semi vengono messi in ammollo per un’intera giornata, e vengono in seguito macinati attraverso l’aggiunta di acqua. Il liquido biancastro che si ottiene viene cagliato con il nigari, ossia una miscela di cloruro di calcio o magnesio, per poi essere posizionato in stampi rettangolari, dove rimarrà per un’altra giornata.

Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

A seconda del grado di stagionatura, ossia di permanenza del tofu negli stampi, si può distinguere tra il tofu fresco e quello stagionato. Sicuramente quest’ultimo avrà un sapore molto più leggero e fresco rispetto a quello del primo molto più spiccato. Tale alimento viene utilizzato molto spesso come sostituto di qualsiasi prodotto caseario nelle diete vegane o vegetariane. Inoltre, se ne sconsiglia l’uso eccessivo, optando invece per il consumo di circa 100 grammi di tofu a settimana.

Valori nutrizionali del tofu

Ecco qui di seguito i valori nutrizionali per 100 grammi di tofu soffice con calcio, cloruro, solfato e magnesio:

Invece, 100 grammi di tofu solido con calcio solfato contengono:

In realtà, però, occorre specificare che il tofu può essere più o meno calorico a seconda del tipo di cottura. Infatti, il tofu cotto alla piastra contiene circa 100 calorie, mentre per tutti gli altri tipi di cotture la quantità di calorie dipende dal tipo di condimento utilizzato.

Proprietà e benefici del tofu

Il tofu può apportare numerosi benefici al nostro organismo, in particolar modo al nostro stomaco ed al nostro intestino. Inoltre, può essere un vero toccasana per perdere peso.

Il tofu, infatti, non contiene colesterolo e contiene soltanto una bassa quantità di grassi. Proprio per questo, se sostituito al formaggio nell’alimentazione, può essere ottimo per prevenire e combattere l’ipercolesterolomia e per equilibrare le concentrazioni ematiche di grassi polinsaturi.

In compenso, il tofu è ricco di vitamine, tra cui la Vitamina D, la B1, la B2, la B3 e la B12; di sali minerali, tra cui il calcio, il ferro, il fosforo, il potassio e gli omega 3.

In più, non contiene lattosio ed è ricco di proteine vegetali, le quali naturalmente comprendono anche i dieci amminoacidi essenziali.

Infine, il tofu contiene flavonoidi, ossia dei composti polofenolici che sono ottimi per combattere l’azione dei radicali liberi, prevenendo l’invecchiamento cellulare precoce.

Controindicazioni del tofu

Un eccessivo consumo di tofu potrebbe portare alcune controindicazioni per il nostro organismo. In particolar modo, tale alimento potrebbe interagire con il corretto funzionamento della ghiandola tiroidea in soggetti già affetti da problemi alla tiroide.

In tal caso, non è assolutamente vietato consumarlo, ma è bene accompagnarlo a grandi quantità di iodio, ossia un minerale che mantiene in salute la ghiandola. Ad esempio, il tofu potrebbe essere accompagnato da alghe, uova, latticini o insaccati.

Per coloro che soffrono di ipotiroidismo, invece, si sconsiglia del tutto l’assunzione di tofu nel caso di assunzione di farmaci per la loro condizione, in quanto esso potrebbe interferire con la loro efficacia.

Tofu in cucina

Il tofu in cucina è un alimento molto versatile, in quanto è molto spugnoso e tende ad assorbire facilmente i sapori dei cibi che lo accompagnano.
Ad esempio, è possibile trovare nei negozi una versione giù speziata del tofu, oppure una versione spalmabile.

E’ possibile, inoltre, preparare una ricetta molto semplice a base di tofu, che prevede pochi e semplici ingredienti, tra cui:

  • 300 grammi di tofu
  • 2 porri di media grandezza
  • tamari, ossia una salsa di soia giapponese
  • olio di oliva

Per prima cosa bisognerà soffriggere i porri nell’olio, preferibilmente tagliati a rondelle sottili, finchè non raggiungono un colore dorato.
Infine bisognerà aggiungere il tofu ai porri, insieme al tamari.

Altre ricette possibili a base di tofu potrebbero essere:

  • Tofu al pomodoro
  • Tofu dorato
  • Tofu strapazzato con olio d’oliva, curcuma, curry e zenzero
  • Insalata di tofu e grano saraceno
  • Zuppa di muso al tofu
  • Polpette di spinaci e tofu
  • Spiedini di tofu
  • Bastoncini di tofu croccante
  • Tofu con salsa di zenzero
  • Mousse di tofu alla frutta.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.