Omeopatia

Iodum: che cos’è, a cosa serve, tipo costituzionale e utilizzi omeopatici

Lo Iodum risulta essere una terapia curativa omeopatica di formazione Muriatica, con voce Tubercolinica a traccia Fluorica. La composizione dello Iodum tende ad utilizzare la Tintura Madre ricavata amalgamando 20 razioni di alcool con una di iodio. Cos'è ed efficienza dello Iodum Lo Iodum risulta essere un costituente conosciuto nel 1811 dallo studioso di chimica di nazionalità...

Lachesis: che cos’è, a cosa serve, tipologie e utilizzi omeopatici

Risultante essere una terapia curativa omeopatica che si ricava dalla sostanza tossica dell'ofide conosciuto col denominativo di Lachesis mutus è il Lachesis. La primaria ricerca sperimentale di codesta sostanza tossita fu gestita, successivamente ad un rapporto imprevisto, dal medesimo Costantin Hering. Il Lachesis risulta essere una terapia curativa di costituzione che è strettamente connesso abitualmente...

Sepia: che cos’è, a cosa serve, tipi costituzionali e utilizzi omeopatici

La terapia curativa omeopatica Sepia ha origine dalla tintura nera di seppia seccata. Codesta terapia omeopatica tende ad essere adoperata nel campo omeopatico al fine di chiarire disturbi connessi agli ormoni, alla chilificazione, all'area urinaria, agli stati d'ansia, agli stati depressivi e alla cefalea. È un composto alquanto efficace per i soggetti femminili, specialmente nel...

Coffea cruda: che cos’è, a cosa serve, storia e utilizzi omeopatici

La terapia curativa omeopatica Coffea cruda ha origine dal medesimo arbusto, che nella lingua latina è conosciuto col denominativo di Coffea arabica. Vi sono due tipologie di terapia curativa omeopatica composti partendo dall'arbusto del caffè ossia: Coffea dura e Coffea cruda. Nel momento in cui la Coffea crudo viene prodotto dall'arbusto naturale, la Coffea dura...

Ipeca Omeopatia: che cos’è, tipo costituzionale e utilizzi omeopatico

La cura omeopatica a base di Ipeca proviene da un albero del Brasile facente parte della famiglia delle Rubiacee denominato Cephaelis Ipecacuanha. In natura risulta essere una cura estremamente usata al fine di prevenire problemi di voltastomaco e nel caso in cui ci sia catarro secco accostato da senso di strangolamento, voltastomaco e rigurgito. Tipo...

Lycopodium Clavatum: che cos’è, a cosa serve, tipo costituzionale e utilizzi omeopatici

Il lycopodium clavatum risulta essere una delle terapia curative costituzionali omeopatiche maggiormente fondamentali, aventi funzione prolungata e profonda. Codesto trattamento curativo tende ad agire sulla complessità del soggetto e sulla corrispettiva generalità, seppur la peculiare funzione è strettamente connessa al sistema digerente, in particolar modo fegato e corrispettive funzioni. Che cos'è il Lycopodium Clvatum? Il Lucopodium Clavatum,...

Magnesia Phosphorica: che cos’è, a cosa serve, tipo costituzionale e utilizzi omeopatici

La Magnesia phosphorica risulta essere una terapia curativa omeopatica ricavata dal fosfato di magnesio. Tende ad essere adoperato specialmente per curare patologie che riguardano il completamento nervoso muscolare e il medesimo tessuto muscolare, ad esempio contrazioni, convulsioni, nevralgia e una vigorosa sensazione di coartazione. Fosfato di magnesio e magnesio Il fosfato di magnesio risulta essere la...

Citrullina: che cos’è, dove si trova e utilizzi

La citrullina è un composto biologico, più precisamente è un amminoacido non essenziale di tipo alfa, che prende parte al ciclo dell'urea ed ai nostri processi immunitari. L'etimologia del termina è latina citrullus, che letteralmente vuol dire cocomero, in quanto la citrullina fu estratta per la prima volta dall'anguria, la quale sembrerebbe essere la soluzione...

Kalium Sulfuricum: che cos’è, tipo costituzionale, sali e utilizzi omeopatici

Il Kalium Sulfuricum raffigurante una cura naturale derivante dal K2SO4 e che tende ad agire fondamentalmente sul nerveo, sulle membrane umide e sull'epidermide. Che cos'è il K2SO4 e Kalium Sulfuricum Tale tipologia di farmaco naturale è procurato dal K2SO4 che tende a presentarsi avente sembianze di vetri candidi scioglibili in liquefatti e non scioglibili in bevande alcoliche. Il solfato di...

Chamomilla: che cos’è, a cosa serve, dosi e utilizzi omeopatici

La Chamomilla è risultante essere un terapia curativa omeopatica ricavata dalla tintura madre della Matricaria chamomilla, efficace al fine di agevolare l'ozio, anticipare e guarire i capogiro e contrastare la mal assimilazione. Che cos'è la Chamomilla? La terapia curativa omeopatica della Chamomilla viene ricavata dalla tintura madre dell'arbusto integro germogliato della Matricaria Chamomilla e dalle susseguenti...