1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Banana: proprietà, benefici, valori nutrizionali e controindicazioni

Banana: proprietà, benefici, valori nutrizionali e controindicazioni

Le banane sono frutti proveniente dalla pianta del banano, la quale appartiene alla famiglia delle Musaceae. Si sviluppano in grappoli, che arrivano a pesare fino a 50kg, sono di forma allungata e di un colore tra il verde chiaro ed il giallo. La loro polpa è di colore biancastro, con un sapore dolce.

Generalmente tale frutto è facilmente reperibile tutto l’anno nelle regioni tropicali, mentre, quando non si riesce a reperire, lo si coltiva in serre, e lo si sposta poi in celle frigorifere, in cui vi è l’atmosfera adatta per la loro conservazione.

Le qualità di banane più note sono la Musa sapientium, la Musa Cavendishii e la Musa paradisiaca; quest’ultima, in particolare, ha pochi zuccheri ed è ricca di amido,ed è per questo che viene cucinata, o fatta essiccare per ricavarne una farina.

Composizione delle banane

Generalmente, banana di circa 100g contiene circa:

Come si può notare, la banana è un alimento ipocalorico, ed infatti sarebbe bene non consumarne più di una al giorno, a colazione o come spuntino mattutino. Generalmente si sconsiglia di assumerla dopo pranzo, in quanto potrebbe generare una cattiva digestione e un senso di gonfiore.

Può tornare molto utile per coloro che praticano sport, per le sostanze vasoattive che contengono come la dopamina, la serotonina e la tiamina. Tuttavia sarebbe bene ingerire tale frutto soltanto 45 minuti aver svolto l’attività fisica.

Proprietà e benefici delle banane

Aloe Ferox Bioness

Secondo alcuni studi condotti in Irlanda e pubblicati sull’International Journal of Cancer, hanno dimostrato che consumare regolarmente banane può ridurre il rischio di cancro ai reni. Questo avviene grazie all’elevata quantità di potassio contenuto in esse, il quale controlla e abbassa la pressione sanguigna, riduce il rischio di infarto ed ictus. Ma, naturalmente, ci sono anche tanti altri benefici che le banane possono apportare al nostro corpo, tra cui i seguenti.

  • Riduzione del colesterolo: quest’azione è resa possibile dai fitosteroli presenti nelle banane, i quali si legano alle molecole di colesterolo all’interno dell’intestino, impedendo che vengano assorbite e favorendone l’espulsione attraverso le feci
  • Regolarizzazione l’intestino: le banane sono consigliate in particolare in caso di problemi intestinali come diarrea o nausea. Esse, infatti, sono ricche di sali minerali e fibre che aiutano a regolarizzare l’attività dell’intestino. La pectina inoltre, aiuta la digestione e stimola il tratto intestinale lento. Infine, le banane aiutano a prevenire le ulcere gastriche
  • Abbassamento della pressione e protezione del cuore: le banane sono ottime per proteggere dal rischio di infarto e per abbassare la pressione, in quanto sono ricche di potassio ma contengono poco sodio
  • Prevenzione del rischio di anemia: le banane sono ottime per prevenire il rischio di anemia in quanto sono ricche di ferro, il quale stabilizza i livelli di energia del nostro organismo
  • Prevenzione della ritenzione idrica: le banane favoriscono l’eliminazione dei liquidi, eliminando anche la sensazione di gonfiore e contrastando l’azione del sodio. Se se ne assumono due al giorno per circa due mesi, è possibile ridurre quasi del tutto il gonfiore addominale
  • Eliminazione dei grassi: le banane contengono una sostanza organica chiamata colina, la quale accelera il processo di lipolisi, ossia il processo di degradazione dei lipidi presenti nell’organismo. Tale azione brucia-grassi è efficace soltanto se il frutto viene associato a semi di soia, tacchino, fegato di vitello e tuorlo d’uovo
  • Miglioramento l’umore: le banane contengono vitamina B9 (acido folico), due sostanze che stimolano la produzione di serotonina, ossia l’ormone del buonumore, di moto tale che arrivi al cervello più velocemente
  • Riduzione dello stress: le banane contengono il triptofano, un amminoacido che riduce l’ansia e l’insonnia. questo perchè il frutto agevola il rilascio di norepinefrina, o noreadrenalina, ossia il neurotrasmettitore che gestisce la risposta allo stress
  • Maggiori energie: le banane possono tornare molto utili per coloro che praticano sport, per le sostanze vasoattive che contengono come la dopamina, la serotonina e la tiamina. Esse sono inoltre ricche di potassio, per questo sono ottime per fornire energia al nostro corpo
  • Senso di sazietà: le banane contengono l’amido resistente, il quale non viene scisso durante il processo di digestione, per questo dopo averne mangiata una ci si sente sazi

Meglio mangiare la banana acerba o matura?

Sicuramente la scelta migliore verte sulle banane mature, in quanto hanno un sapore più dolce, è più digeribile, hanno proprietà anticancerogene e antiossidanti e rafforzano il sistema immunitario. Gli unici punti a sfavore sono che: perdono alcune vitamine e minerali importanti, e non sono ottimali per coloro che soffrono di diabete, in quanto aumenterebbero i livelli di glucosio nel sangue.

Controindicazioni

Le uniche controindicazioni che può portare un consumo eccessivo di banane sono: allergie provocate da alcune proteine presenti nella polpa; obesità per coloro che soffrono di diabete e consumano le banane mature, che alzano la glicemia; problemi per coloro che soffrono di ulcera al duodeno.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.