1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Topinambur: che cos’è, proprietà, benefici, utilizzi e controindicazioni

Topinambur: che cos'è, proprietà, benefici, utilizzi e controindicazioni

Risultante essere un tubero avente un’elevato apporto benefico, il topinambur tende ad essere conosciuto ugualmente col denominativo di rapa tedesca o di carciofo di Gerusalemme. Pertanto, risulta ottimale per essere inserito nei regimi alimentari dietetici ed adeguati per le persone affette da diabete.

È facilmente rintracciabile, difatti risulta possibile adoperarlo in molteplici pietanze adatte da consumare sia previa cottura che priva di cottura. Rientra nel gruppo dei tuberi salutari congiuntamente alle banane e alle patate dolci, così come alla manioca ed al taro.

Caratteristiche benefiche

Aloe Ferox Bioness

Molteplici sono le caratteristiche e l’apporto nutritivo del topinambur. Presente risulta essere un tabulato avente l’organizzazione di tale alimento sottoposto a cottura, bollitura in acqua distillata priva di sale.

Così come qualsiasi cibo vegetale, tale alimento non presenta colesterolo. Difatti la consumazione di 100 gr. di topinambur sottoposto a cottura conferiscono 2,7 gr. di fibre. É possibile assimilare tale alimento nel caso in cui si voglia aggiungere al regime alimentare giornaliero delle fibre vegetali capaci di conferire la giusta ed ottimale funzionalità intestinale.

Per quanto concerne dunque tale alimento cotto non vi sono ulteriori livelli nutrizionali importanti. Risulta pertanto opportuno assimilare tale alimento privo di cottura al fine di proteggere il quantitativo vitaminico e dei sali minerali. É stata inoltre strutturato un tabulato inerente all’apporto nutritivo conferito dalla consumazione di 100 gr. di topinambur privi di cottura e freschi. Questo perché contiene un elevato quantitativo di potassio, in quanto 100 gr. di topinambur conferiscono 429 mg. di potassio e forniscono 4 mg. di sodio, 4 mg. di vitamina C, 14 mg. di calcio, 17 mg. di potassio e ridotti quantitativi di zinco, ferro, rame, selenio, manganese e Vitamine E ed A.

Apporto calorico

Risultante essere un tipo di ortaggio avente un ridotto apporto calorico, il topinambur ogni 100 gr. è capace di conferire al corpo all’incirca 73 Kcal.

Indicatore glicemico

Tale ortaggio presenta un indicatore di glicemia equivalente a 50. Risulta ottimale per essere consumato dai soggetti affetti da diabete dato il ridotto indicatore glicemico. Questo perchè l’indice di glicemia delle patate risulta maggiore ed uguale a 117 per quanto concerne patate sottoposta a cottura nel microonde, uguali a 93 per quanto concerne patate sottoposte a cottura a vapore ed uguali a 77 per quanto concerne le patate lessate.

Apporto benefico

La consumazione di tale ortaggio tende ad essere consigliato specialmente per accrescere il normale regime alimentare di fibre, antiossidanti, vitamine e sali minerali, specialmente se si consuma topinambur privo di cottura. Presenta al suo interno fibre tanto scioglibili come non scioglibili. Un giusto contributo di fibre all’interno di un regime alimentare conferisce la diminuzione dei fastidi legati alla stiticheria agevolando la giusta funzione intestinale.

Al suo interno vi sono ridotti quantitativi di composti antiossidanti, tra cui Vitamina A, Vitamina C e Vitamina E. Tutti questi composti, congiuntamente ai flavonoidi e ai carotenoidi, conferisce l’impedimento della funzione dei radicali liberi, agevolando la salvaguardia delle infiammazioni e delle forme virali tra cui influenza e raffreddore.

In aggiunta, tale ortaggio agevola l’aumento del regime alimentare apportante ferro e folati. É bene tenere a mente che tali folati risultano essere di rilevante importanza specialmente nel caso di donne in fase di gestazione al fine di salvaguardare deformità nei bimbi non ancora nati. Nel caso in cui la donna in fase di gestazione segua un regime alimentare con uno scarso apporto di folati, risulta opportuno variare il regime o integrarlo con la somministrazione di integratori a base di acido folico.

Pertanto le caratteristiche benefiche di tale ortaggio lo vedono:

  • Disintossicante;
  • Privo di glutine;
  • Avente un elevato quantitativo di proteine;
  • Contrastatore di anemia;
  • Capace di diminuire il quantitativo di zuccheri nel flusso sanguigno;
  • Contrasta esaurimento e spossatezza;
  • Accresce le difese immunitarie;
  • Velocizza il funzionamento dell’anabolismo;
  • Contrasta problemi di stiticheria;

Pietanze a base di Topinambur

Tale topinambur risulta alquanto flessibile per quanto concerne la preparazione di molteplici pietanze. Difatti è possibile creare contorni per accompagnare secondi piatti e per preparare vellutate e zuppe. In aggiunta, risulta adeguato per condire primi piatti ed insalate in quanto spesso tende ad essere mangiato privo di cottura.

Molteplici sono le pietanze a base di topinambur:

  • Topinambur cotto al forno con aggiunta di noci;
  • Topinambur a base di funghi;
  • Purè di patate e topinambur;
  • Zuppa di topinambur e patate dolci;
  • Topinambur al timo con salsa di pomodoro;
  • Chips di topinambur;
  • Insalata a base di topinambur;
  • Risotto alla barbabietola e topinambur;
  • Topinambur con noci pecan;
  • Vellutata di topinambur;
  • Pasta di topinambur;

Topinambur sul mercato

In commercio è possibile trovare tale ortaggio nei supermercati, così come nei negozi che vendono alimenti naturali o negozi di farmacologia. Risulta in aggiunta possibile seminare tale ortaggio all’interno del proprio orto o all’interno di un vaso. La coltura di tale alimento risulta difatti similare alla coltura di patate ed è dunque facile raccogliere il topinambur senza spendere nulla.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.