1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Dieta Nutritariana: che cos’è, come funziona, cosa mangiare, menù esempio e controindicazioni

Dieta Nutritariana: che cos'è, come funziona, cosa mangiare, menù esempio e controindicazioni

La Dieta Nutritariana è la nuova formula studiata per perdere peso velocemente e in modo sicuro e graduale senza il rischio di smagliature scompensi calorici.

Finalmente potrete dire addio ai numerosi prodotti chimico-industriali e agli integratori che non hanno fatto altro che prosciugare le vostre finanze senza donarvi i risultati promossi.

D’ora in poi non serviranno ne ore di intenso allenamento ne dover rinunciare ad alimenti ed ingredienti per seguire una dieta a scarso contenuto calorico ma potrete affidarvi alla potenza degli alimenti naturali come cereali, frutta, verdura, legumi che possono aiutarvi a perdere i chili in eccesso e donare al vostro corpo la forma da sempre desiderata.

Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

Prendersi cura del vostro corpo significa anche rispettare il giusto rapporto età-peso-altezza per evitare di sviluppare malattie cardio-vascolari oppure delle problematiche relative all’essere sottopeso.

Leggendo questo breve articolo scoprirete tutto quello che c’è da sapere della Dieta Nutritariana, che cos’è e in cosa consiste, che cosa mangiare ed esempi di pasti giornalieri, quali sono le possibili controindicazioni. Scopriamo ora insieme qualcosa in più!

Che cos’è e come funziona la Dieta Nutritariana ?

Come accennato in precedenza la Dieta Nutritariana è la nuova idea di dieta ideata per eliminare i chili in eccesso e donare forza ed equilibrio all’organismo.

E’ un’ idea di origine Statunitense frutto di riscerche e test del Dr. Joel Fuhrman che recentemente ha anche pubblicato un libro intitolato “La dieta nutritariana: l’alimentazione che impedisce scientificamente di ingrassare”.

La sua teoria si fonda sulla convinzione che il miglior regime alimentare per combattere la fame nervosa e per perdere pese si base su un’alimentazione che prediliga principalmente alimenti ed ingredienti ad alto contenuto nutrizionale ed energetico come verdure, frutta secca, legumi e cereali riducendo invece l’ assunzione di cibi ricchi di grassi, proteine, zuccheri e carboidrati.

Questo perché gli alimenti con alte concentrazioni di micronutrienti, fibre, vitamine aiutano il corpo a ristabilire l’ equilibrio perso, rinsaldare il sistema immunitario, migliorare il metabolismo, assorbire molecole che inibiscono il senso di fame e rallentano i processi di invecchiamento del corpo.

La novità, che rende questa dieta unica nel suo genere, è che non è previsto il conteggio calorico di quello che si assume e neanche pasti giornalieri fissi questo perchè gli alimenti indicati possono essere consumati indifferentemente nell’ordine e quantità desiderate purchè non si ecceda nelle dosi rispettando comunque la normale scaletta dell’ alimentazione, ossia 3 pasti principali e 2 spuntini mangiando sempre in orari normali.

Che cosa mangiare nella Dieta Nutritariana ?

La dieta ad alto contenuto nutrizionale si fonda sull’assunzione e il consumo principale di alcuni ingredienti ed alimenti, che possono essere opportunamente combinati:

Sono invece da evitare assolutamente alcuni ingredienti come:

  • sale
  • olio
  • zucchero
  • dolcificanti
  • prodotti da forno
  • prodotti a base di farina
  • fritture
  • bevande zuccherine
  • dolci ricchi di creme e cioccolato
  • peperoncino
  • spezie troppo intense

Esempio menù dieta Nutritariana

Ecco a voi un esempio di regime giornaliero:

  1. COLAZIONE: 1 spremuta di arancia fresca, 1 mela, 4 fette biscottate con marmellata, una ciotola di Muesli
  2. SPUNTINO: mandorle e 1 mela
  3. PRANZO: pasta e lenticchie, hamburgher vegetariano con contorno di insalata e pomodori, 1 banana
  4. MERENDA: thè nero, nocciole, e biscotti integrali
  5. CENA: gateau di patate, mozzarella e radicchio con una spruzzata di limone.

Controindicazioni della Dieta Nutritariana

Poichè la Dieta Nutritariana è a base di soli ingredienti naturali non presenta particolari controindicazioni o effetti collaterali, tuttavia fate attenzione nel caso in cui siate:

  • in gravidanza
  • in allattamento
  • allergici o intolleranti ad alcune sostanze presenti nella dieta
  • minorenni
  • se state seguendo un trattamento farmacologico

Si consiglia prima di iniziare il trattamento di sottoporsi ad alcune analisi di routine come analisi del sangue e delle urine così da controllare che tutto sia nella norma e di consultare il vostro medico di base o un dietologo che potrà seguirvi da vicino nel vostro percorso così da adattare il piano alimentare alle esigenze personali che variano da individuo ad individuo.

Per la corretta riuscita evitate l’ abuso di alcool e tabacchi, ricordatevi di idratare sempre molto bene il vostro organismo bevendo circa 1 litro di acqua al giorno e supportate la dieta con un sano movimento fisico che può consistere in una semplice passeggiate o per i più sportivi in un normale allenamento del vostro sport preferito.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.