1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Proteine: che cosa sono, a cosa servono e in quali alimenti si trovano

Proteine: che cosa sono, a cosa servono e in quali alimenti si trovano

Le proteine sono degli elementi assolutamente fondamentali per il benessere del corpo umano. Esse sono indispensabili alla formazione di ormoni, di enzimi e dei tessuti, e partecipano a tantissime attività importanti nel nostro corpo. Come anche i glucidi, lipidi e altri elementi, le proteine dovrebbero essere assunte ogni giorno nella nostra alimentazione, in quanto sono veramente fondamentali come fonte di energia, per la costruzione dei muscoli e dei tessuti come unghie, capelli, e pelle, per la formazione degli ormoni.

Proteine: cosa sono

proteine struttura

Il termine proteina deriva dal greco ‘protos’, ‘primario’. Si tratta di un gruppo di composti, formato da sequenze di amminoacidi legate fra loro da legami peptidici. In base alla loro funzione, le proteine vengono distinte in enzimi, proteine contrattili, strutturali, di difesa, di trasporto ecc.
Esse sono di continuo coinvolte in un processo di demolizione e di sintesi, chiamato turnover proteico, che permette all’organismo di rinnovare le proteine ‘vecchie’ con alcune nuove e così il nostro organismo provvede ad una continua mutazione degli amminoacidi, allo scopo di consentire la creazione di tessuti sempre nuovi.

Aloe Ferox Bioness

In genere cambiamo una trentina di grammi al giorno di amminoacidi, la c.d. quota proteica di logorio. Per questo motivo abbiamo sempre bisogno di assumere nuove proteine per mezzo dell’alimentazione: le proteine vanno a formare fino al 20% del fabbisogno giornaliero.
Gli amminoacidi che sono coinvolti nella sintesi proteica sono venti, otto dei quali essenziali, vale a dire non sintetizzabili dall’organismo partendo da altri amminoacidi, e quindi necessariamente da introdurre per mezzo della dieta.
Ogni proteina sviluppa un calore medio di 5,65 Kcal. Il potere energetico però è ridotto a 4,35 Kcal per ogni grammo dato che il corpo non riesce a sintetizzare l’azoto contenuto nelle proteine.

Funzione delle Proteine per l’organismo

Le proteine svolgono una vasta serie di funzioni per il nostro organismo. Qui possiamo sintetizzare quelle principali.

  • sono precursori di alcuni enzimi necessari per il metabolismo;
  • necessarie per la contrazione dei muscoli;
  • sono necessarie per il sistema immunitario;
  • depositarie del codice genetico;
  • sono anche neurotrasmettitori;
  • intervengono nella coagulazione del sangue;
  • sono necessarie per la funzione energetica, anche se una normale alimentazione non le rende utili principalmente a questo scopo;
  • trasmettono sostanze che viaggiano nel sangue come l’emoglobina.

Fabbisogno giornaliero

Quante proteine dobbiamo assumere ogni giorno per una dieta equilibrata? I nutrizionisti ritengono che in una giornata bisognerebbe assumere il 15-20% del fabbisogno calorico totale in proteine.
Le proteine dovrebbero derivare per 2/3 da prodotti di origine animale e per il resto da prodotti di origine vegetale.

In genere nell’alimentazione occidentale possiamo assistere ad una tendenza di alimentazione che include un eccesso di proteine. Se si assumono troppe proteine si creano dei depositi di grasso e si ha un effetto molto dannoso su reni e fegato.
Invece l’assunzione di troppe poche proteine porta alla diminuzione della massa muscolare.

In quali alimenti si trovano le Proteine?

Le proteine possono essere di origine animale e di origine vegetale.
Le proteine di origine animale sono contenute principalmente nella carne, nel pesce, nelle uova, nel latte e nei latticini e devono costituire i 2/3 dell’apporto proteico quotidiano.
Bisogna stare attenti a non eccedere nel consumo di carne, specialmente di carne rossa (di vitello, maiale, montone, cavallo, capra, manzo) e soprattutto di carni lavorate, come quelle insaccate, perché potrebbero essere cancerogene.
Le proteine di origine vegetale invece sono contenute nei legumi, nella frutta secca, nei cereali integrali, nei semi oleosi, e nelle alghe (spirulina) e costituiscono un terzo dell’apporto proteico quotidiano.

Gli alimenti più ricchi di proteine in assoluto solo la soia secca, il grana, la bresaola, i pinoli, le arachidi, il prosciutto crudo, il salame, i fagioli secchi, il petto di pollo, il tonno fresco, il filetto di bovino, il merluzzo ed il nasello.
Uova, latte, carne bovina, pesce, proteine della soia, riso, grano, patata sono anch’essi prodotti assai ricchi di proteine. Bisognerebbe cercare di evitare un consumo troppo eccessivo di proteine che derivano da alimenti di origine animale, specialmente da carne rossa ed insaccati, che dovrebbero essere consumati solo saltuariamente.
Attenzione, però, alla cottura, che diminuisce in maniera intensa il valore biologico delle proteine.
Le proteine cotte a più di 55-60 gradi coagulano e quindi diventano più digeribili a livello del stomaco.
La cottura a pressione causa la denaturazione delle proteine.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.