1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle(1 voti, voto medio: 3,00)
Loading...

Noci Pecan: cosa sono, proprietà, benefici, valori nutrizionali e controindicazioni

Noci Pecan: cosa sono, proprietà, benefici, valori nutrizionali e controindicazioni

Risultanti essere cibi vegetali rientranti nel complesso della frutta essiccata, le noci pecan conferiscono un apporto energetico alquanto alto nonché un’ottimale concentrato di grassi essenziali. La sapidità risulta essere abbiente e malleabile. É possibile mangiare le noci pecan naturalmente o inserendole come ingredienti per preparare dolci, prime e seconde pietanze.

Cosa sono le noci pecan?

Sono ricavate dall’arbusto presente negli USA e la presenta nel nostro Stato risulta possibile grazie all’importazione. L’arbusto di tale frutto rientra nel complesso delle Junglandaceae e ne conferisce svariate tipologie. Il legname della pianta tende ad essere adoperato sotto forma di combustibile ed aromatizzante per la carne. Il denominativo Pecan discende dagli Indiani d’America e sta a significare nocciola che richiede una pietra per essere rotta.

Aloe Ferox Bioness

La noce Pecan esternamente risulta essere similare alla noce italiana poiché presenta un drupe, un epicarpo, un mesocarpo ed un endocarpo che avvolgono la sementa. Alquanto polposi risultano essere l’epicarpo ed il mesocarpo seppur di spessore ridotto. Inoltre l’epicarpo inizialmente risulta essere verdognolo e successivamente diviene bruno. Durante la fase di stagionatura, questi si separano in quattro parti. Alquanto solido, ligneo e di tonalità marrone rossa è l’endocarpo mentre la sementa risulta essere tubercolata e di tonalità rossa.

La grandezza risulta essere similare alla noce italiana nonostante la conformazione risulti essere maggiormente longilinea. L’arbusto della noce pecan ha elevata grandezza ed il fogliame risulta essere ellissoidale e di tonalità verdognola e caduche. L’arbusto presenta boccioli maschili e femminili. Pertanto l’omoclina risulta possibile grazie al vento. Tali noci tendono a maturarsi durante il periodo autunnale ed il corrispettivo arbusto ha vita lunga sino al raggiungimento dei 300 anni.

Risultante essere un frutto proveniente e nascente negli USA, la noce pecan risulta rintracciabile maggiormente in Arkansas, Florida, Georgia, Illinois, Indiana, Iowa, Kentucky, Louisiana, Mississippi, Missouri, Oklahoma, South Carolina, Tennessee, Texas, Coahulia del sud, Jalisco e Veracruz. Viene ricavata dall’arbusto sin dal 1800 negli Stati Uniti d’America sebbene risulta essere rintracciabile ugualmente nel Sud America, in Cina, Australia, Africa del Sud ed Israele. Tale frutto secco nello Stato Italiano è rintracciabile in Sicilia. La varietà presenta i cloni, data la distinzione della sementa in quanto impossibilitata ad autoprodursi e pertanto necessità di soggetti estranei. Inoltre l’arbusto della noce pecan presenta mancanza di nichel.

Apporto benefico e Utilizzi della noce pecan

La noce pecan tende ad essere mangiata naturalmente ma spesso viene inserita sotto forma di ingrediente per la preparazione di pietanza. Negli Stati Uniti d’America è possibile trovare la torta a base di noci pecan nonché merendine e caramelle facilmente rintracciabili ed acquistabili nel New Orleans.

In Italia, tale noce non risulta essere alquanto adoperata sebbene l’utilizzo risulta paritario alla classica noce italiana. Inoltre nel Mississippi, la Lazy Magnolia Brewing Company in Kiln ha creato una birra a base di noci pecan ovviando l’utilizzo del luppolo classico. Tale noce in aggiunta risulta essere un cibo capace di contrastare problemi di ipercolesterolemia nonché esaurimento ossidativo.

L’elevato quoziente di acidi grassi polinsaturi, fitosteroli, Vitamina E e sostanze fenoliche comporta l’abbassamento di colesterolo nonché la formazione di tumori. Inoltre un uso costante abbassa il decadimento neuromuscolare connesso al deterioramento funzionando come fosse un anti-age. Inoltre si ipotizza che la compresenza di ulteriori quesiti ed un regime alimentare avente un elevato uso di noci pecan conferisca l’abbassamento di eventuali problemi di litiasi nei soggetti femminili.

Elevati sono inoltre i quantitativi di fibra alimentare, alquanto importante poiché capace di tenere sotto controllo l’interezza e la funzione intestinale.

Controindicazioni

Sebbene dunque risultino essere i fattori benevoli, è opportuno tenere a mente che la noce pecan risulta essere un alimento alquanto calorico e pertanto un uso costante prevede anche un ridotto quantitativo.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.