1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Rame: che cos’è, proprietà, benefici e modalità di utilizzo

Rame: che cos'è, proprietà, benefici e modalità di utilizzo

Il rame è un metallo rossastro usato sin dai tempi degli antichi Egizi, Romani e Greci. Si tratta di uno degli 11 minerali essenziali del corpo umano, è fondamentale nella costruzione del tessuto connettivo, senza il rame le cellule non sarebbero capaci di produrre energia.

Che cos’è il rame?

Il rame è presente perfino in alimenti come le mandorle, la soia e l’avocado. Comporta notevoli  proprietà sul benessere della pelle, su cui agisce regolando la formazione di proteine extracellulari (collagene). Oltre ad avere importanti proprietà sulla salute e la prosperità  del nostro organismo, il rame è essenziale per la vita perché dà un consistente contributo allo sviluppo sostenibile, si presenta naturalmente nell’ambiente ed è adoperato nell’industria e nell’agricoltura particolarmente per la produzione di materiale elettrico ed edile.

Aloe Ferox Bioness

È un minerale molto comune, con una struttura cristallina, cubica con facce centrate; di consistenza elastico e malleabile. Esemplare conduttore di calore e di elettricità, previene un’ottima resistenza alla corrosione e una bassa reattività chimica.

Benefici e proprietà del rame

Le proprietà benefiche del rame sono differenti, è il terzo minerale più diffuso all’interno dell’organismo. Partecipa alla pigmentazione della pelle e dei capelli, sorregge e rafforza le ossa, aiuta nell’attivazione dei processi metabolici e incrementa il sistema immunitario.

  • I vantaggi dovuti al suo utilizzo sono diversi, per iniziare possiede proprietà igieniche, infatti il rame è l’unico metallo con caratteristiche antibatteriche comprovate (consideriamo ad esempio le tubazioni dell’acqua potabile).
  • Il rame ha proprietà curative utili per affrontare i dolori mestruali, i sintomi della menopausa e in circostanze di anemia, anoressia, arteriosclerosi, astenia, disturbi circolatori e gastrointestinali e diverse malattie cardiache. Inoltre questo minerale vanta di un’azione antisettica contro stati sia infettivi che virali.
  • Grazie al rame il muscolo cardiaco agisce in piena capacità e il cervello riesce a generare composti attivi vitali per le sue funzioni.
  • Questo prezioso minerale è utile per accrescere le difese immunitarie, attivare il metabolismo ed è anche capace di svolgere un’azione disintossicante e antisettica per l’organismo.
  • Aiuta l’assimilazione del ferro da parte dell’intestino, è insieme alla vitamina C svolge un’attività importante nella formazione dell’emoglobina, delle ossa e degli enzimi che svolgono una funzione protettiva contro l’azione dei radicali liberi.
  • Il rame svolge una funzione rilevante anche dal punto di vista psicologico: grazie alle sue proprietà stimola l’attività onirica, sviluppando la fantasia e trattenendo la depressione. Oggigiorno la naturopatia utilizza il rame come oligoelemento. In combinazione con altri minerali per affrontare stanchezza, insonnia, ansia, problemi reumatici, disturbi cardiovascolari e tantissimi altri disturbi.
  • Il rame è dotato anche delle proprietà cosmetiche che rendono questo minerale alleato di una pelle sana: accresce la formazione di collagene e la produzione di elastina.
  • Il fabbisogno quotidiano di rame è pari a circa 1,5-5 mg, varia in base a sesso ed età, inoltre il quantitativo risulta differente per le donne in gravidanza e in allattamento.
  • Il rame è inodore, insapore e non permeabile. È naturale, riciclabile al 100% e resistente, difatti rappresenta la soluzione più valida e duratura.
  • E’ un metallo facile da piegare e da mettere in opera, che contrasta la corrosione e non richiede manutenzione oppure verniciatura.

Modalità d’uso del rame

Gli impieghi più rilevanti del rame sono quelli in elettrotecnica e in termotecnica. È anche utilizzato per rivestimenti e oggetti artistici, grazie alle sue qualità estetiche, viene impiegato anche nell’artigianato e nell’architettura (per tetti e grondaie). Le caratteristiche del rame, che sono sia fisiche che chimiche, ne hanno fatto uno dei metalli più impiegati.

  • Conducibilità termica : viene adoperato nella produzione di pannelli solari, pannelli radianti e scambiatori di calore.
  • Conducibilità elettrica: il rame prende una funzione importante nella produzione e nel consumo di corrente elettrica. Si ritrova in diversi componenti elettronici ed elettrici, nella creazione di scambiatori termici, componenti  tubature per l’acqua potabile e superfici ospedaliere.

Il rame si compone con numerosi metalli formando leghe metalliche. Essendo molto morbido, per essere lavorato deve essere indurito.

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.