1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Frutta Acida: qual è e quali sono i suoi benefici

frutta-acida-qual-e-e-quali-sono-i-suoi-benefici

In commercio, ad oggi, ci sono tanti frutti, anche esotici, che rientrano nella frutta acida e che contengono proprietà benefiche adatte al nostro organismo e al suo benessere. Alcuni di questi, per le sue caratteristiche non durevoli, sono presenti sul mercato solo per tempi relativamente brevi. Spiegando nel dettaglio, troviamo: arance, mandaranci, pompelmi, cedri, ananas, limoni, kiwi, mapo e mandarini.

Quali sono i frutti acidi e perché consumarli?

Ecco l’elenco e tutti i benefici apportati dai frutti acidi (o agrumi) o per meglio dire dagli alimenti ricchi di potassio.

Limone

Il limone vanta di proprietà antiossidanti, depurative e disintossicanti, nonché presenta una buona quantità di vitamina C e bioflavonoidi. Proprio per le sue numerose proprietà nei confronti di pancreas, intestino e stomaco.

Aloe Ferox Bioness

Inoltre viene definito “agrume” perché riferito al suo gusto acidulo o agre, ciò che vale anche per le arance, i pompelmi, le clementine e il cedro.

Arance

È uno dei frutti che contiene la maggior quantità di vitamina C nonché proprietà lassative ed antiallergiche che ci aiutano a combattere i radicali liberi. Contengono inoltre l’esperidina, presente in modo abbondante nella buccia e nella polpa di tali frutti, che influisce alla protezione di eventuali infiammazioni e bioflavonoidi (e cioè sostanze che assieme alla vitamina C sono importanti per la ricostruzione del collagene del tessuto connettivo). Si consiglia inoltre di consumare 2 o 3 arance al giorno, per favorire il fabbisogno giornaliero di vitamina C.

Mandaranci

Si riferisce ad un gruppo di agrumi, gli ibridi tra il mandarino e l’arancio. Le sue caratteristiche e proprietà nutrizionali sono ampie, tra i quali quello di apportare al nostro corpo vitamina C e calcio. Inoltre sono colmi di fibre ed antiossidanti e per questo consentono al nostro sistema immunitario di rafforzarsi nel caso in cui incorrano malanni di stagione come raffreddori o influenza e in più aiutano alla memoria.

Hanno un minimo contenuto di calorie, questo perché 100 grammi di prodotto contiene solamente 53 calorie.

Mandarini

Un altro frutto ricco di vitamine e minerali sono i mandarini. Questo perché il bromo contenuto all’interno del frutto ha proprietà sedative e calmanti verso il sistema nervoso.

Inoltre, favoriscono la produzione di collagene ed hanno proprietà antiossidanti molto importanti. Contengono vitamina P che ci aiuta a combattere la ritenzione idrica e la pectina importante per intestino e apparato digerente.

Pompelmi

Il pompelmo è consigliato in caso di inappetenza, per alimentare gli anziani, per chi soffre di disturbi al fegato o chi soffre di insufficienza renale. Ma anche per chi fa fatica a digerire e per chi presenta capillari fragili e/o ha delle infezioni polmonari. È un frutto con importanti proprietà disinfettanti e stimolanti nei confronti dell’apparato digerente e pertanto si consiglia di assumerlo dopo i pranzi principali.

Aiuta inoltre a combattere l’obesità, questo perché tramuta i grassi in energia favorendo l’acceleramento del metabolismo.

Cedro

Il cedro è un frutto che non tutti gradiscono sebbene i suoi benefici siano molto importanti. Può essere d’aiuto in caso di cistite, malattie renali e morbo di Alzheimer.

Inoltre una spremuta di cedro al mattino può fungere da lassativo ma non solo, perché ci aiuta a regolare la pressione sanguigna, combattere i radicali liberi e risolvere problemi di gas corporeo. Può essere inoltre consumato durante la gravidanza come rimedio naturale in caso di nausea e vomito.

Le caratteristiche benefiche dei frutti esotici?

Anche i frutti esotici hanno numerose proprietà benefiche adatte al nostro organismo. Essi sono,

Ananas

Al suo interno troviamo acqua, calcio, fosforo, zuccheri semplici, vitamina A e C e potassio. È un frutto esotico dell’America meridionale e si consiglia pertanto nelle diete in quanto considerato uno degli alimenti più efficaci per bruciare i grassi corporei. Questo perché 100 grammi consistono in circa 40 calorie.

I suoi benefici sono davvero tanti, tra quali ha la proprietà di favorire la diuresi e svolge un’azione positiva per quanto concerne la cellulite poiché contrasta la ritenzione idrica. Aiuta inoltre a combattere la stipsi e funge da antinfiammatorio per contrastare cistiti, gastriti, malattie di carattere neurologico, emorroidi e coliti.

Kiwi

Altro frutto esotico contenente proprietà benefiche è il kiwi. Si presentano come frutti di colore verde contenenti potassio, ottimo elemento per combattere gli effetti negativi del sodio.

Inoltre aiutano a prevenire malanni di stagione e influenza perché contenenti vitamina C. Pertanto possono essere utili per proteggere i nostri occhi dalla cataratta e in caso di malattie legate alla circolazione.

Mapo

È un agrume tipico del Tangelo ed è ricco di benefici. È ottimo in caso di ritenzione idrica ed è in grado di stimolare il collagene rendendo e mantenendo la nostra pelle tonica ed elastica. Contiene vitamina C ed aiuta a combattere i radicali liberi. Inoltre è fonte di acido folico, magnesio e ferro.

È un alimento leggero, infatti 100 grammi di prodotto contiene circa 31 calorie.  

1

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.