1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Rinoplastica: tutto quello che c’è da sapere

rinoplastica-tutto-quello-che-ce-da-sapere

La Rinoplastica, ossia la chirurgia plastica correttiva che rimodella il naso, è un intervento comunemente eseguito al giorno d’oggi. Essa può essere di due tipi:

  • Rinoplastica aperta: in cui si praticano incisioni esterne e interne al naso e, attraverso la recisione della columella, il lembo di pelle compreso tra le due narici, si arriva a rimodellare le strutture cartilaginee e muscose della struttura piramidale del naso. Questo tipo di intervento è alquanto sconveniente in quanto lascia una cicatrice esterna.
  • Rinoplastica chiusa: Il modellamento del naso si ottiene attraverso le narici: s’incide la muscosa fino ad arrivare ad ossa e cartilagini, per poi ricoprire il tutto con lo strato di pelle del naso. La rinoplastica chiusa è preferibile a quella aperta in quanto non lascia cicatrici esterne.

Dal momento che è molto importante per la Rinoplastica, ma in generale in ogni intervento di chirurgia estetica, mettersi nelle mani di professionisti seri ed esperti, si consiglia di rivolgersi al SICPRE (Società Italiana Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica).

Perché fare la Rinoplastica?

Sono diversi i motivi che spingono a ricorrere alla rinoplastica, da cui ne dipende la necessità. In particolare, i più ricorrenti sono due:

  • Motivi salutari: in cui la conformazione del proprio naso è un vero e proprio handicap, si è portati a respirare male e provare fastidi.
  • Motivi estetici: in cui si percepisce il proprio naso come una vero e proprio squilibrio morfologico, dovuto a malformazioni congenite o ad incidenti, arrivando a provare una perenne sensazione di disagio. Generalmente, le cause di disagio possono essere: naso aquilino, a patata, a punta carnosa, sello, deviato, storto, grosso, largo, con il gibbo nasale.

La visita medica prima dell’operazione

rhino correct

Prima di procedere con l’iter dell’operazione, ovviamente, bisognerà incontrare il medico dal quale si vorrà essere operati. Durante questo prima incontro il medico vi mostrerà delle foto dei suoi lavori precedenti, dopo di che vi farà delle foto alla faccia frontali e di profilo. Queste foto, infatti, serviranno a lavorarci su per ottenere un risultato reale che possa avvicinarsi quanto più possibile alle vostre aspettative.

Infine vi prescriverà alcuni accertamenti medici che serviranno a verificare se siete nelle condizioni di salute adatte per affrontare un’operazione; vi verranno anche raccomandate alcune cosa da evitare due settimane prima del giorno prestabilito, tra cui: fumo, alcol, acido acetilsalicilico, guidare dopo l’operazione.

L’operazione

Generalmente si consiglia di fare questo intervento dopo i 18 anni, quando lo sviluppo è ormai completato, in quanto, in caso contrario, bisognerebbe ricorrere ad altri interventi successivi per dei ritocchi.

Prima ancora di essere operati, il percorso prevede una giornata di ricovero, con digiuno nelle 12 ore precedenti all’intervento. Durante questa giornata, tutti gli accertamenti precedentemente fatti verranno riconfermati dall’anestesista.

Dopo di che si procede all’anestesia, quale è generalmente locale, accompagnata da una forte dose di sedativi.

L’intervento dura circa 45 minuti, ed al suo termine dovrete trascorrere un’altra intera giornata di ricovero di ospedale, per controllare che non ci siano rigetti o complicanze.

Post-operazione

Dopo l’operazione saranno inseriti due tutori nelle narici, di circa 1 cm di profondità, che serviranno a mantenere aperte le cavità nasali per una corretta respirazione. Tali tutori verranno rimossi entro le 24 ore successive.

Inoltre, verrà applicato sul naso un ulteriore tutore nasale, o un gesso contenitivo, che servirà a far riassestare i tessuti correttamente. Tale tutore viene rimosso dopo due settimane circa.

Come effetti visibili potrebbero manifestarsi: gonfiore, segni bluastri ed ecchimosi sotto gli occhi. Questi tenderanno via via a sbiadire col tempo, ma per una completa guarigione, con sgonfiamento anche del naso, bisogna attendere circa 6 mesi.

Costi della Rinoplastica

Il prezzo di base della rinoplastica è di €4000 e comprende: chirurgo, anestesia, sala operatoria, infermieri, medicazioni e controlli post operatori.

Se però, alla rinoplastica si vuole aggiungere la setto-plastica (l’intervento che modifica la struttura funzionale del naso), allora il prezzo sale a circa €6000.

rhino correct

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.