1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Dieta delle fragole: che cos’è, come funziona e menù settimanale di esempio

Dieta delle fragole: che cos'è, come funziona e menù settimanale di esempio

Uno dei frutti della stagione estiva, più buono e dolce che ci sia è la fragola.

Le fragole sono uno dei frutti più buoni e ricchi di principi che possiamo trovare, che oltre alle sue numerose proprietà, ci offre anche qualche idea su come buttare giù qualche chilo grazie alla Dieta delle Fragole.

Proprietà delle fragole

Garcinia Cambogia

È un obbligo dire che la Fragola oltre ad essere ricca di principi, è anche ricca in Vitamina CPermette al nostro organismo un migliore assorbimento di ferro, importante per i nostri globuli rossi e per i nostri muscoli, e origina collagene utile contro rughe e per il miglioramento dei capillari, utile per diminuzione di ritenzione idrica e cellulite.

Come Funziona la dieta delle fragole?

Mangiare fragole in maniera ordinata fa sì che venga prosciolta la seratonina, che non è altro che un ormone che garantisce uno stato di rilassamento e benessere, e lo xilitolo, che impedisce la formazione di placca e alito cattivo.

Le sole 33 calorie per 100g di prodotto, garantiscono un’attività depurativa e disinfettante, e il suo acido ellagico, che per chi non lo sapesse è un ottimo antitumorale, garantisce l’eliminazione di quelle tossine che danno vita al tumore che, ahimè, ingeriamo in cibi e farmaceutici per l’intestino.

Con le loro grandi quantità di calcio, ferro e magnesiodevono considerarsi una priorità di tutti i soggetti che soffrono di reumatismi e/o malattie da raffreddamento; con il sostegno dell‘acido salicilico rappresentano un ottimo alleato contro il colesterolo.

Preziose per la dieta grazie al loro potere rinfrescante, disintossicante, diuretico e drenante.

Menù Settimanale d’esempio della dieta delle fragole

Per una dieta sana ed equilibrata come questo esempio che vi proponiamo qui di seguito, si consigliano fragole biologiche, che siano mature, ma non troppo, senza muffe o ulteriori macchie, e che non siano acerbe, poichè non avrebbero più gli stessi nutrienti e risulterebbero essere di gran lunga meno digeribili.

LUNEDì

  • COLAZIONE: un frullato con 150g fragole, una mela.
  • PRANZO: 50g pasta con pomodoro fresco, 1 cucchiaino olio evo, contorno di verdure lesse, 1 uovo sodo, 150g fragole no condimento.
  • SPUNTINO: 1 bicchierino frullato di fragole e mela.
  • CENA: carne bianca, spinaci al vapore, formaggio (non molto).

MARTEDì

  • COLAZIONE: un frullato con 150g fragole, una mela.
  • PRANZO: 50g pasta condito con 40g legumi, 1 cucchiaino olio evo, 150g fragole con limone.
  • SPUNTINO: un frullato con 150g fragole e mezza banana.
  • CENA: 150g pesce al vapore con 1 cucchiaino di olio evo, insalata con carote, 65g patate, sedano, lattuga e pomodori, 1 cucchiaino di olio evo, un pacchetto di cracker e macedonia di fragole con yogurt magro.

MERCOLEDì

  • COLAZIONE: frullato con 130gr di fragole e 100gr di ananas.
  • PRANZO: 50g pasta condito con 90g fagioli, 1 cucchiaino olio evo, 1 cucchiaino formaggio grattugiato, 100g zucchine e patate lesse, 60g fragole con 1 cucchiaino di zucchero e succo di limone.
  • SPUNTINO: 125g yogurt alle fragole.
  • CENA: 160g sogliola con aromi, insalata mista, 1 cucchiaino olio evo, 40g pane, 150g fragole.

GIOVEDì

  • COLAZIONE: frullato di fragole e albicocche.
  • PRANZO: passato di verdure con 1 cucchiaino di olio evo e 2 cucchiaini di formaggio grattugiato, piselli lessati con 1 cucchiaino di olio evo sale e pepe, 100g fragole.
  • SPUNTINO: frullato di fragole, 100g banana.
  • CENA: 120g carne magra, 150g patate con 1 cucchiaino di olio evo, aglio e prezzemolo, 100g fragole con 1 cucchiaino di zucchero e succo di limone.

VENERDì

  • COLAZIONE: , 1 pacchetto di Pavesini.
  • PRANZO: 60g pasta con 100g piselli lessi e pomodorini freschi, 1 cucchiaino olio evo, 200g spinaci al vapore con 1 cucchiaino di olio evo, 100g fragole.
  • SPUNTINO: 150g fragole, una pallina di gelato fior di latte o fragola.
  • CENA: macedonia di fragole, banane e kiwi.

SABATO

  • COLAZIONE: frullato di fragole e 100g mele.
  • PRANZO: 60g orecchiette con 50g cavolfiore o altra verdura lessa, 2 cucchiaini formaggio grattugiato, insalata mista con pomodori e 100g tonno al naturale, 1 cucchiaino olio evo, 150g fragole.
  • SPUNTINO: frappè con 150g fragole e 125ml latte scremato.
  • CENA: 75g formaggio magro o 150g ricotta, 200g patate lesse o al forno, 1 cucchiaino olio evo, 1 fetta di pane, 100g fragole.

DOMENICA

  • COLAZIONE: frullato di fragole e 100g pesche o albicocche.
  • PRANZO: 70g tagliatelle al sugo, 1 cucchiaino olio evo e 1 cucchiaino di formaggio, carciofi lessi all’aceto balsamico, 100g fragole.
  • SPUNTINO: frullato di fragole mele e banane.
  • CENA: 150g pesce al vapore, 1 cucchiaino olio evo, carote all’insalata, 1 cucchiaino olio evo, 100g fragole, 50g gelato fior di latte.

Consigli sulla dieta delle fragole

Al fine di incentivare la diuresi, si consiglia di condire le fragole con qualche goccia di limone o aceto di mele. 

Per un’ottima merenda o spuntino, risultano gustosissime in frullati con l’aggiunta di yogurt o una foglia di menta, oppure in centrifugati di frutta mista.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.