1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Fagioli Azuki: cosa sono, proprietà, valori nutrizionali e utilizzi in cucina

Fagioli Azuki: cosa sono, proprietà, valori nutrizionali e utilizzi in cucina

In Giappone, il riso con fagioli rossi, cosiddetto Sekihan, tende ad essere ritenuto una pietanza porta-ricchezza. Durante il 2009, l’azienda Giapponese ha immesso sul mercato una pepsi al sapore di fagioli azuki.

In Somalia, gli stessi congiuntamente a burro e zucchero risultano essere una pietanza tradizionale conosciuta col denominativo di cambuulo.

Cosa sono i Fagioli Azuki?

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

Conosciuti col denominativo di Aduki oppure Adzuki, i fagioli azuki risultano essere dei semini ricavati dalla pianta Vigna angularis. Il denominativo Azuki, risulta essere una trascrizione del denominativo giapponese アズキ, sebbene vi sia ulteriormente un nome naturalizzato dalla lingue cinese inteso come shōzu, ossia fagiolo piccolo, poiché intesa come fagiolo grande è la soia.

In Cina, i fagioli azuki risultano essere identificati col denominativo di 小豆 oppure 赤豆. In India, i fagioli azuki risultano essere conosciuti col denominativo di Chori. L’arbusto di azuki risulta essere un legume che cresce annualmente, proveniente dall’Asia orientale e dall’Himalaya, all’interno del quale tende ad essere colto congiuntamente ad ulteriori ingredienti.

Primarie ricerche nel campo dell’archeologia risultano essere svolte in Giappone e risalgono al periodo Jōmon del 4000 a.C. L’arbusto di fagioli azuki maggiormente proliferato tende a produrre una sementa di ridotte dimensioni di tonalità rossastra, sebbene vi siano ulteriori tipologie di tonalità scura, biancognola, grigiognola e multicolore.

Gli specialisti della botanica affermano che la matrice delle svariate tipologie di fagioli azuki risulti essere la nipponensis.

Proprietà dei Fagioli Azuki

Risultanti essere semini mangiabili che conferiscono un modesto quantitativo di vigore sono i fagioli azuki. Le chilo calorie tendono ad essere apportate dai carboidrati, sebbene le stesse proteine non risultino irrilevanti. I trigliceridi, contrariamente, non risultano alquanto rimarchevoli.

All’interno della sementa integra, il quantitativo di fibre risulta vantaggioso, contrariamente ai quantitativi presente all’interno delle fibre decorticate e della pasta alimentare, i cui quantitativi risultano ridotti.

Del tutto manchevole è il colesterolo, contrariamente alla presenza dello stesso all’interno delle molecole steroidee benevoli, cosiddetti fitosteroli, i quali congiuntamente ad ulteriori acidi grassi essenziali, lecitine e antiossidanti, tendono ad essere efficienti per quanto concerne l’accertamento della lipemia.

Valori nutrizionali dei Fagioli Azuki

La somministrazione di 100 g di parte edibile prevede l’apporto di:

Per quanto riguarda i sali minerali, i fagioli azuki presentano al loro interno una ridotta quantità di ferro, magnesio, potassio, fosforo e zinco. Per quanto concerne le vitamine, gli stessi presentano preponderanti quantitativi di acido folico ed ulteriori molecole del complesso B.

I fagioli azuki risultano consigliati in qualunque dieta, non soltanto per i quantitativi bensì anche per quanto concerne l’assiduità di consumazione, al pari di ulteriori lugiminose, quali fagioli borlotti, cannellini, ceci, lenticchie, lupini, soia, piselli.

Risultano sconsigliabili nei regimi cui sono soliti soggetti affetti da colon irascibile con dissenteria, e nel caso in cui presentino tegumento, dunque sconsigliati a soggetti affetti da diverticolosi.

Contrariamente, risultano essere cibi ottimali nei regimi alimentari contrastanti la stiticheria. I fagioli azuki non presentano al loro interno glutine, e risultano consigliati nei regimi alimentari dei soggetti celiaci.

Utilizzi in cucina dei Fagioli Azuki

Nell’ambito culinario orientale, gli stessi tendono ad essere utilizzati prettamente dolci con saccarosio. Tendono ad essere soggetti a bollore all’interno dell’acqua e con aggiunta di zucchero al fine di dare vita ad un cibo noto col denominativo di pasta di fagioli rossi, con aggiunta di ulteriori ingredienti quali, le castagne.

Determinate ricette orientali alquanto conosciute vedono i fagioli azuki essere utilizzati congiuntamente alla pasta, al fine di produrre il tangyuan, il zongzi, il mooncakes, il baozi e il gelato con ghiaccio. In Giappone, tende ad essere adoperato al fine di sperimentare ricette dolciarie e produrre anpan, Dorayaki, imagawayaki, Manju, Monaka, Anmitsu, Taiyaki e Daifuku

. Vi sono poi ulteriori utilizzi che lo vedono aggiunto alle minestre ed ai brodi al fine di produrre la zuppa di Azuki e bibite con aggiunta di semi germogliati per la produzione di tè.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.