1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Alcol etilico: proprietà ed effetti dell’Etanolo

Prima di iniziare a parlare di quali sono gli effetti dell’alcol, è doveroso sapere cos’è l’Etanolo e quali sono le sue proprietà.

L’Etanolo (o Alcol Etilico) è un alcol a catena libera; di solito lo si chiama semplicemente alcol essendo alla base di tutte le bevande alcoliche. A temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore dall’odore caratteristico e pungente, dal gusto leggermente dolce e bruciante.

Etanolo: caratteristiche ed usi

Garcinia Cambogia

L’Etanolo è solubile sia in solventi organici che in acqua. Con il termine alcol puro si intende una soluzione di etanolo in acqua al 95%, mentre invece con il termine alcol assoluto o anidro si intende etanolo puro al 100%.

Ecco di seguito un elenco dei vari usi dell’Etanolo:

  • L’Etanolo è prodotto in natura dalla fermentazione degli zuccheri, pertanto è l’unico alcol che può essere assunto dall’uomo. Esso si trova: nella Birra in percentuali inferiori al 10%, nel vino in percentuali comprese tra 5-20%, nei liquori e negli amari con una percentuale che può arrivare anche al 40%, nei distillati in percentuali che possono arrivare al 70% e negli aperitivi alcolici.
  • In alcuni paesi, esso viene utilizzato come combustibile poichè ha un costo molto contenuto rispetto a quello della benzina. Il Brasile è il più grande produttore di canna da zucchero dalla cui raffinazione deriva l’alcol; proprio per questo esso è il paese dove si fa maggior uso di bioetanolo per il rifornimento degli autoveicoli. La FIAT prendendo spunto da ciò, ha prodotto il Motore Flex. Anche la Svezia si sta muovendo in tal senso.
  • L’Etanolo è utilizzato anche nella cosmesi, per la produzione di profumi.
  • Può essere utilizzato in casa come disinfettante contro batteri, funghi e virus in quanto questa sostanza è capace di uccidere i microrganismi andando a denaturare le proteine e dissipando i lipidi; esso però è inefficiente contro le spore, è necessario quindi utilizzare miscele al 70% di alcol per ottenere maggiori risultati.
  • Esso inoltre è utilizzato come solvente di resine naturali, nella lucidatura dei mobili, per preparare le vernici etc etc.

Etanolo: proprietà dell’alcol

L’alcol deve essere assunto nella maniera giusta senza farne un abuso, poichè può provocare problemi all’organismo; grosse quantità di questo, possono avere azioni tossiche e causare danni al nostro corpo.

L’assunzione moderata dell’alcol invece ha delle proprietà benefiche: ad esempio le proprietà antiossidanti del vino proteggono dai raffreddori di stagione, combattono i segni dell’invecchiamento, grazie al fatto che va ad agire sulle cellule che compongono il nostro organismo. Il vino rosso è considerato come protettivo delle malattie cardiache in quanto in esso vi sono i polifenoli contenuti nell’uva; serve a prevenire problemi gengivali, dato che va a ridurre i radicali liberi che causano le infiammazioni; assunto in piccole quantità, aumenta il colesterolo buono, diminuendo i rischi di ictus ed inoltre può apportare anche benefici per prevenire demenza e Alzheimer.

Il detto: ” un bicchiere al giorno leva il medico di torno”, sembra confermato da molti punti di vista. Bisogna però sempre ricordare di assumere vino ed alcolici in generale, in quantità ridotte in quanto possono provocare dipendenza.

Etanolo: effetti dell’alcol sul corpo

L’Etanolo viene completamente metabolizzato dal nostro corpo, non per essere assimilato ma per essere neutralizzato ed eliminato. Nel processo di ossidazione dell’alcol, si libera una grande quantità di energia (circa 7 kilocalorie per grammo ossidato) ma non si rilasciano nutrienti, quindi esso non ha nessun valore nutrizionale; proprio per questo, in una dieta, l’alcol va evitato.

abuso-di-alcol

Esso ha un duplice effetto sul sistema nervoso centrale in quanto provoca euforia (se
assunto in piccole dosi) o un azione depressiva (se si abusa). In base al livello di alcolemia si avrà un diverso effetto sul sistema nervoso centrale:

  • Nei valori compresi tra 0,2-0,4 si ha uno stato di lieve euforia, aumenta la loquacità, si perde la corretta coordinazione dei movimenti, si abbassa la capacità di giudizio ed attenzione.
  • Se i valori arrivano 0,8-1 diventa ancor più pericoloso per la guida poichè si ha un ritardo nei riflessi.
  • Se i valori aumentano a 1,0-2,0 si comincia a vivere un momento di forte instabilità emotiva, alterazione della memoria, aumenta la perdita di capacità di giudizio e difficoltà nel muoversi e parlare.
  • Oltre tali valori si ha uno stato di ubriachezza profonda che causa vomito, incontinenza, incapacità di mantenersi eretti. Inoltre si possono avere problemi di ipotermia, ipoventilazione, ipotensione arteriosa ed il coma etilico.

Ecco i vari motivi che spiegano il perchè bisogna assolutamente evitare un abuso di alcol.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.