1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Rapa Rossa: cosa sono, proprietà, valori nutrizionali, utilizzi e controindicazioni

Rapa Rossa: cosa sono, proprietà, valori nutrizionali, utilizzi e controindicazioni

Le rape rosse vantano molteplici proprietà sia dal punto di vista nutrizionale che fitoterapico. Ottime per combattere ipertensione, anemia e agevolare la microcricolazione.
Scopriamo qualcosa in più!

Cosa sono le rape rosse?

La rapa rossa (Beta Vulgaris), viene chiamata in molteplici modi, tra cui: barbabietola rossa, barba rossa o carota rossa; questo dipende dalla regione in cui viene coltivata.

Garcinia Cambogia

La rapa rossa è un tubero dal particolare colore rosso che ricopre pellicola esterna, radici, foglie e piccioli.
Come poco fa accennato, vanta due importanti proprietà:

  1. Dal punto di vista nutrizionale
  2. Dal punto di vista fitoterapico. 

Nonostante ad essa siano legati molti detti popolari, è possibile estrarne anche un particolare succo.

Proprietà della rapa rossa

In quanto costituita da poche calorie (soltanto 19 kcal ogni 100 g), la rapa rossa viene largamente prescritta all’interno delle diete ipocaloriche; il principale costituente è l’acqua (circa il 91%).

La rapa rossa è interessante dal punto di vista fitoterapico viste le ingenti quantità di sali minerali vitamine: è ricca infatti di ferro, calcio, potassio, fosforo e sodio.
Le vitamine principali sono quelle del gruppo (B1, B2 e B3), e la vitamina Ccontiene anche saponine, flavonoidi e antociani.

Questa importante composizione di nutrienti, rende la rapa rossa portatrice di:

  • Proprietà depurative e rinfrescanti: acqua e sali minerali, come il potassio, permettono il fisiologico drenaggio dei liquidi.
  • Proprietà remineralizzanti: calcio e sodio partecipano all’elasticità scheletrica; visto il ricco contenuto di ossalati, la rapa rossa viene sconsigliata in caso di calcoli ai reni o se si ha la tendenza alla loro formazione.
  • Proprietà digestive: il tubero permette la secrezione dei succhi gastrici che stimolano la digestione. La rapa rossa viene sconsigliata ai soggetti che soffrono di gastrite in quanto potrebbe portare acidità.

Benefici della rapa rossa

Viste le importanti proprietà contenute nella rapa rossa, può essere introdotta anche in particolari regimi alimentari che mirano prevalentemente a coadiuvare cure farmacologiche fitoterapiche. 

→ Utile per l’ipertensionein quanto permette di calare la pressione sanguigna vista l’azione diuretica, depurativa e rinfrescante.

→ Apporta benefici per quanto riguarda la microcircolazione, in quanto ricca di antociani in grado di rinforzare i vasi sanguigni, che combattono la fragilità dei capillari ed agiscono contro gli edemi.

→ Apporta benefici in caso di anemia, in quanto all’interno della rapa rossa è contenuto il ferro. Il minerale fa sì che il tubero possa essere inserito in diete che mirano a risolvere le carenze di globuli rossi o deboli, e i livelli bassi di ferro nel sangue.

→ Apporta benefici al colon, in quanto permette l’assorbimento degli acidi biliari, responsabili della produzione di sostanze cancerogene se entrano in contatto con i batteri intestinali. Permette lo sviluppo di batteri positivi tipo i probiotici.

Valori nutrizionali della rapa rossa

Nelle sue 19 calorie per ogni 100 g di prodotto, possiamo trovare:

Visto che siamo dinanzi ad una radice, la rapa rossa risulta essere un’importante fonte di sali minerali che vengono poi assorbiti dal terreno. Questi sono:

Utilizzi della rapa rossa

Visti gli importanti nutrienti che la compongono, a differenza di molti altri alimenti, la rapa rossa può essere utilizzata:

  • Per gli stati diabetici, visto il basso contenuto di zucchero. Ha inoltre azione depurativa e drenante per il fegato.
  • In gravidanza, in quanto riduce l’affaticamento alle gambe, drena i liquidi, rimuove le tossine, rinforza il sangue, difende le vene ed è portatore di acido folico.

Come precedentemente accennato, dalla rapa rossa è possibile estrarre il succo, i quali nutrienti apportano molti benefici all’intero organismo.
Grazie all’estrattore tutti i principi attivi restano inalterati, a differenza di centrifughe a caldo che possono bruciare le vitamine.

Spulciando in rete è possibile trovare molte ricette al fine di arricchire e rendere più goloso il succo. Un esempio molto valido è quello di aggiungere zenzero limoneoppure zenzero mela
La bevanda possiede proprietà drenanti e purificanti, per cui fa molto bene al fegato e all’intestino.

Controindicazioni della rapa rossa

Le principali controindicazioni della rapa rossa riguardano prevalentemente i soggetti che soffrono di gastritevisto che il tubero va a stimolare la produzione dei succhi gastrici.

Molta attenzione si deve prestare in presenza di calcoli renali o in caso di tendenza alla loro formazione, in quanto all’interno della rapa rossa vi è un importante contenuto di calcio.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.