1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

pH della Pelle: che cos’è, funzione, fattori esogeni e endogeni

pH della Pelle: : che cos'è, funzione, fattori esogeni e endogeni

Per pH delle Pelle s’intende una misura del livello di Acidità della cute, il cui valore ha delle importanti implicazioni nella vita di tutti i giorni.

Esso può variare a seconda delle zone del corpo considerate e può variare in base al sesso ed essere influenzata da fattori endogeni ed esogeni. Il termine pH venne coniato nel 1909 dal chimico di origini danesi Soren Sorensen.

E’ importante conoscere il proprio livello di acidità soprattutto per scegliere i prodotti dermatologici che più si adattano alla vostra pelle evitando così prodotti che possano danneggiare la cute.

Garcinia Cambogia

Leggendo questo breve articolo scoprirete tutto quello che c’è da sapere circa il pH della Pelle, in che cosa consiste, quali sono i valori di riferimento, quali sono i fattori che possono influenzarlo. Scopriamo ora qualcosa in più!

Che cos’è il pH della Pelle e qual’è la sua funzione ?

Il pH della Pelle è una misura del grado di acidità della cute che generalmente oscilla tra i valori: 4,2-5,6.

Esso ha un ruolo fondamentale nella difesa della pelle contro microorganismi e batteri.

I valori possono oscillare e tendere in alcuni casi particolari anche alla Neutralità e un livello di pH basso definisce la presenza di una pelle secca mentre un livello alto denota un pelle grassa ed è legato alla presenza del film idrolipidico. Un livello molto alto può comportare l’ insorgere di infezioni mentre un lieve livello di acidità può essere benefico per l‘attività degli enzimi cutanei.

Fattori Endogeni ed Esogeni che influenzano il Ph della Pelle

Il pH della Pelle può variare da individuo ed è legato alla presenza del film idrolipidico e dipende in gran parte dal processo di Idrolisi dei lipidi cutanei che vengono trasformati in Acidi grassi.

Ecco alcuni fattori endogeni che influenzano i livelli di acidità:

  • età, il livello di acidità differisce in base all’età e generalmente i bambini e gli anziani tende alla neutralità;
  • livello di sudorazione
  • sesso e produzione di secrezioni sebacee, il pH delle donne è tendenzialmente più elevato rispetto a quello degli uomini e inoltre può subire degli sbalzi durante il periodo delle mestruazioni o della gravidanza
  • flora batterica
  • livelli di acido lattico

Mentre i Fattori Esogeni, intesi come “agenti esterni”, che influenzano il livello dell’ acido nell’ organismo sono:

  • alimentazione, una dieta squilibrata può avere degli effetti negativi destabilizzando il pH della cute e comportando una riduzione delle difese cutanee;
  • inquinamento atmosferico, polveri sottili, smog, gas serra, possono intaccare la salute delle pelle e penetrare attraverso l’ aria nell’ organismo;
  • abbigliamento, utilizzare indumenti poco traspiranti e di bassa qualità possono danneggiare la cute e aumentare o ridurre il livello di acidità;
  • presenza di patologie;
  • condizioni climatiche esterne, alte o basse temperature possono provocare degli sbalzi di tale livello;
  • utilizzo di prodotti cosmetici di bassa qualità o che non in linea con il livello dell’ organismo di acidità.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.