1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Tosse: che cos’è, sintomi, cause e possibili cure

Tosse: che cos’è, sintomi, cause e possibili cure

La tosse è un riflesso involontario naturale del nostro organismo, d’altronde come gli starnuti o la deglutizione, in risposta ad un’irritazione delle vie respiratorie, tra cui faringe, laringe, trachea, bronchi e polmoni. Essa non è una malattia, ma è il campanello d’allarme che segnala la presenza di infezioni ed infiammazioni. Inoltre, è utile fare la distinzione tra:

  • tosse secca, la quale viene anche definita tosse non produttiva, indice di uno stato di irritazione delle vie respiratorie, che disturba il sonno
  • tosse grassa, la quale viene anche denominata tosse produttiva, appunto perché si contraddistingue per la produzione di catarro

Le cause della tosse

Le cause della tosse, naturalmente, possono essere diverse. Essa è regolata dal circuito nervoso, per cui può essere causata sia da infezioni fisiche, batteriche e virali; sia  da inalazione di sostanze irritanti come fumo, solventi, ammoniaca a cui il nostro organismo è particolarmente sensibile; sia dai bocconi di cibo o dalla saliva che vanno, come si dice comunemente, di traverso; sia da insufficienza cardiaca e neoplasie faringo-laringeo, broncopolmonari da riacutizzazione di bronchite cronica; sia, molto spesso, può anche essere di natura psicosomatica: una tosse isterica legata a stati di stress e di ansia, causati, magari, dallo svolgimento di una vita troppo frenetica

Sintomi della tosse

Garcinia Cambogia

I sintomi e le dinamiche della tosse sono diverse: molto spesso essa è preceduta da una profonda inalazione, ed è generata da una forte espirazione a glottide chiusa; in seguito a quest’ultima la colonna aerea che si trova compressa provoca l’apertura della glottide stessa, portando alla vibrazione delle corde vocali, e provocando il tipico suono gutturale e graffiato che tutti conosciamo. Generalmente le infezioni alle vie respiratorie sono caratterizzate da una tosse secca ed  insistente, che dopo qualche giorno matura e porta alla formazione di catarro. E’ proprio questo, infatti, il meccanismo attraverso il quale molto spesso le vie respiratorie si liberano dal muco prodotto, ad esempio da microrganismi patogeni esterni.

Un’altra tipologia di tosse potrebbe essere, invece, la pertosse, la quale è dovuta all’effetto di una particolare tesina sul sistema nervoso centrale, prodotta dal batterio Bordetella Pertussis. Questo tipo di tosse genera molto rumore, in quanto l’aria viene introdotta forzatamente nelle vie respiratorie

Complicazioni della tosse

La tosse può portare anche a diverse complicazioni, se è particolarmente violenta e forte, come: traumi alla laringe, danni alla mucosa delle vie aeree, strappi muscolari, bradicardia, aritmie cardiache, emorragie del naso, incontinenza urinaria, cefalea, insonnia, vomito e sincope

Cure per la tosse

A seconda della tipologia di tosse da cui si è afflitti ci sono diverse cure, che possono essere raggruppate in due grandi tipologie:

  • i mucolitici, che si usano in caso di tosse con catarro, quindi di tosse produttiva, che rendono quest’ultimo più fluido, favorendone l’eliminazione. Questi possono essere somministrati al paziente anche attraverso l’aerosol, ed in tal modo raggiungeranno le piccole vie respiratorie, pulendole
  • i sedativi, i quali, invece, sono adatti in caso di tosse secca che provoca fastidio, quindi in caso di tosse non produttiva

In caso di tosse, inoltre, si consiglia di bere molto, in modo tale da rendere il catarro più fluido e da favorirne l’espulsione dalle nostre vie aeree.

Quando occorre rivolgersi al medico?

Si consiglia di contattare il medico nel caso in cui: si noti di far particolarmente fatica a respirare, quasi come ad avere “fame di aria”; si noti che le vene del collo sono gonfie, e gli spazi tra le costole si sono accentuati; se la pelle e le mucose, tra le quali le labbra e la bocca, tendono ad assumere un colore bluastro; quando la tosse viene accompagnata da attacchi d’asma; se c’è la comparsa di febbre, generalmente verso sera.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.