1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Chlorella: che cos’è, proprietà, benefici e controindicazioni

Chlorella: che cos'è, proprietà, benefici e controindicazioni

La chlorella risulta essere una specie di alga unicellulare, la quale vanta importanti proprietà benefiche per l’intero organismo.

Le sue proprietà principali sono però detossificanti disintossicanti, vista la sua azione nell’unire i metalli pesanti permettendone l’espulsione.

Grazie alla chlorella è possibile trattare anche problematiche tipo anemie, diabete, obesità e funge anche da anti-tumorale; non sono però escluse alcune controindicazioni.

Che cos’è la chlorella?

La chlorella, nome scientifico Chlorella vulgaris, come appena visto, è un’alga unicellulare, la quale fa parte delle clorofite comunemente rintracciabili nelle acque salmastre, prevalentemente in Africa equatoriale. Ha una grandezza molto piccola, mentre il nome deriva direttamente da un termine greco, chloros, che vuol dire proprio verde. 

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

All’interno dell’alga è possibile trovare ingenti quantitativi di clorofilla, per cui il colorito è di un bel verde brillante. I nutrienti importanti per la salute sono molteplici, in grado di donare azioni antiossidanti disintossicanti. Presenti nell’alga troviamo:

  • Proteine vegetali
  • Zuccheri
  • Grassi
  • Clorofilla e carotenoidi
  • Clorellina e spropolleina
  • Vitamine del gruppo B, A, C, K D ed E, biotina, niacina e folati
  • Ferro, calcio, magnesio e ferro
  • Aminoacidi come leucina, tirosina, fenilalanina, isoleucina e lisina
  • CGF, ovvero Fattori di Crescita della Clorella.

Le calorie in soli 100 g di prodotto sono ben 380. 

Proprietà e benefici della chlorella

Come più volte ribadito, l’alga chlorella funge da forte disintossicante, per cui i benefici sono estesi a più livelli. Tra le principali proprietà ad essa attribuita troviamo:

  • Depura fegato ed intestino, vista la capacità di unire metalli pesanti tipo il mercurio, insieme ad ulteriori tossine, così da consentirne l’evacuazione. E’ un detossificante grazie alla spropolleina, quale membrana fibrosa che unisce le tossine.
  • Combatte l’invecchiamento della pelle, visto il quantitativo di proteine ed acidi grassi essenziali. L’azione detossificante la rende utile anche per trattare cute grassa e con acne.
  • Combatte patologie respiratorie, ciò dovuto al magnesio che velocizza le reazioni chimiche del corpo facendo sì che i muscoli respiratori si rilassino; utile contro asma, bronchite, rinite e male alla gola.
  • Combatte l’anemia, generata da mancanza di ferro o perdite mestruali abbondanti, grazie al quantitativo in  ferro, folati e vitamine B.
  • Rafforza il sistema immunitario, grazie agli antiossidanti ed alle sostanze antimicrobiche che velocizzano anche la cicatrizzazione e guarigione di ferite od ulcere.
  • Rende l’intestino regolare, grazie alle fibre contenute.
  • Utile in caso di diabete ed iperglicemia, visto che abbassa gli zuccheri nel sangue favorendo al contempo l’assorbimento del glucosio da muscoli e sangue.
  • Combatte sovrappeso ed obesità, grazie alla capacità di regolare l’insulina che tratta al contempo l’insulinoterapia.
  • Contrasta i sintomi della menopausa, visti gli CGF e capacità di rigenerare gli ormoni. I fitormoni fanno sì che si vada a compensare la carenza di estrogeni consentendo così l’equilibrio metabolico.
  • Riduce la pressione arteriosa contrasta le patologie cardiovascolari ed anche gli ictus.
  • Contrasta insonnia nervosismo, visto che opera come tonico e modulatore dell’intero sistema nervoso.
  • Previene il cancro, anche se è importante specificare il fatto che questa proprietà resta tutt’oggi motivo di indagini e ricerche.
  • Può aiutare a perdere peso, se assunta sotto forma di integratore alimentare a cui accompagnare però un’alimentazione equilibrata ed un sano stile di vita.

Controindicazioni della chlorella

Alla chlorella non sono attribuite particolari controindicazioni, ciò nonostante è importante un’assunzione con cautela per:

  • soggetti che soffrono di patologie tiroidee, in quanto nell’alga c’è molto iodio
  • donne in gravidanza bambini aventi età inferiore ai 12 anni
  • elevate dosi di ferro, visto l’alto contenuto dello stesso.

In seguito all’assunzione della chlorella è possibile che si manifestino degli effetti collaterali, tra cui si annoverano:

Questi effetti si manifestano a causa della sua azione disintossicante per cui solo temporanei e con risoluzione in seguito a poche ore o giorni. Laddove questi dovessero protendersi, è importante diminuire i dosaggi.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.