1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle(1 voti, voto medio: 5,00)
Loading...

Scorzonera: che cos’è, caratteristiche, proprietà, benefici e valori nutrizionali

Scorzonera: che cos'è, caratteristiche, proprietà, benefici e valori nutrizionali

La scorzonera risulta essere un ortaggio non molto noto, che fa parte della famiglia delle Asteracee, così come il topinambur, i carciofi ed il radicchio. I suoi fiori fanno pensare tanto alle margherite.

Caratteristiche della scorzonera

Una variante della scorzonera horticola, viene da tutti definita asparago d’inverno. Questa radice ha un sapore leggermente amarognolo ma al contempo piacevole che, una volta rimossa la scorza scura e spessa, lascia spazio alla polpa bianca, la quale, condita con limone ed olio extravergine d’oliva, presenta un grande sapore.

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

La pianta di scorzonera nasce in maniera spontanea in zone del Nord Italia, e trova larga coltivazione soprattutto in Piemonte e Liguria. La sua coltivazione non è particolarmente astiosa in quanto predilige terre morbide e ricche in sali minerali, un clima prettamente mediterraneo, ed un’annaffiatura moderata, priva di ristagni. E’ possibile seminarla nelle stagioni primaverili e di fine estate, anche all’interno dei vasi.

Alcuni consigli per preparare la scorzonera

Il consiglio principale è sempre quello di assaporare la scorzonera al naturale e quindo con la sola aggiunta di olio extravergine di oliva bio, sale marino integrale, succo di limone e pepe nero macinato, secondo i propri gusti.

Prepararlo non è affatto complicato, difatti basta soltanto:

  • Lavare la scorzonera in acqua.
  • Pelarla servendosi di un pelapatate, preferibilmente in lama di ceramica, così da evitarne l’ossidazione.
  • Cuocerla al vapore per almeno 20 minuti.
  • Tagliarla in pezzi o a rondelle, e servirla con i condimenti sopra elencati.

Se durante il vostro pasto è inclusa la consumazione di ulteriori verdure, un consiglio è quello di assaporare la scorzonera per ultima.

Proprietà della scorzonera

La radice di scorzonera è classificabile all’interno degli alimenti ipocalorici, ma al contempo ricco in proprietà. Al suo interno è infatti possibile trovare:

La scorzonera vanta anche un alto contenuto di fibre probiotiche come l’inulina, dalla capacità di innalzare i livelli probiotici dei bifidobatteri, presenti in genere nella flora intestinale.

Benefici della scorzonera

In quanto priva di controindicazioni, la scorzonera può esser tranquillamente consumata da tutti. In quanto ipocalorico, l’ortaggio può essere assunto da chi segue un regime alimentare povero, rilasciando sostanze energetiche senza però appesantire.

La scorzonera è ottima per chi soffre di diabete e deve quindi tenere sotto controllo l’indice glicemico di tutti gli alimenti che assume, con pochi zuccheri e coadiuvante delle attività epatiche. Le Vitamine B ed i sali minerali lo rendono un alimento energizzante e nutriente, prevalentemente per anziani o soggetti convalescenti.

La scorzonera vanta anche benefici disintossicanti, in quanto diuretica e drenante, e così come avviene per gli asparagi, anche la scorzonera permette la fisiologia renale, visto l’alto quantitativo di potassio e il ridotto sodio.

L’inulina presente nell’ortaggio permette la motilità intestinale, nutrendo la flora batterica e rinforzando il sistema immunitario. Siamo difatti dinanzi ad un prebiotico che va ad arricchire la carica probiotica.

Valori nutrizionali della scorzonera

In soli 100 g di scorzonera è possibile trovare ben 82 calorie, insieme a:

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.