1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Endometriosi: che cos’è, cause, sintomi, alimentazione e possibili cure

Endometriosi: che cos'è, cause, sintomi, alimentazione e possibili cure

Per endometriosi si intende un’affezione, la quale vede la presenza di isole di mucosa uterina, o endometrio, poste in varie zone dell’organismo, come ovaio, tube, peritoneo e talvolta territorio extra addominale.

Le complicazioni che si manifestano nel tessuto posto esternamente alla normale sede, sono dovute al fatto che questi, crescendo così da rispondere agli stimoli ormonali, provocano infiammazione cronica a discapito di altri organi.

L’endometriosi può essere sia priva di sintomi, oppure manifestare sintomi come dolore pelvico, ciclo mestruale alterato ed infertilità.

Cause dell’endometriosi

Ad oggi non si sa ancora con precisione a cosa sia dovuta la presenza di endometriosi, anche se si è a lungo ritenuto che potesse essere la mestruazione retrograda. 

Pubblicità
Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

Vale a dire che durante il ciclo mestruale, un po di sangue, finendo nella cavità addominale, porta con se alcune cellule endometriali. Se vi sono delle condizioni favorevoli, le suddette cellule vanno a posizionarsi in differenti sedi anormali, sviluppando dei piccoli focolai di endometriosi.

Tra le principali condizioni favorevoli riscontriamo:

  • fattori immunitari
  • fattori infiammatori
  • fattori vascolari.

Sintomi dell’endometriosi

Tra i principali sintomi legati all’endometriosi troviamo:

  • Dolore pelvico, soprattutto in fase peri-mestruali
  • Ciclo mestruale doloroso
  • Dolore durante l’atto sessuale, particolarmente incrementato nel periodo prima e post ciclo
  • Ciclo mestruale irregolare, con successive perdite ematiche dai genitali, ovviamente anomale
  • Dolore durante la defecazione
  • Sterilità.

Il tessuto endometriale che si trova all’esterno dell’utero, va a rispondere correttamente agli stimoli ormonali dell’organismo, così come avviene all’interno della corretta sede, generando così un proliferare e poi sanguinamento durante le mestruazioni. Sia gonfiore che sangue non hanno la possibilità di fuoriuscire, in quanto presenti all’interno della sede addominale, apportando così ad infiammazioni e dolori.

Il dolore provato non dipende né dall’estensione, né dalle dimensioni della lesione, né da quanto grave sia la patologia.
Ulteriori sintomi che generalmente possono accompagnare l’endometriosi sono:

  • Stipsi e/o diarrea
  • Dolore alle ovaie intermestruale
  • Dolore durante l’evacuazione
  • Perdite sanguigne dal retto
  • Presenza di sangue nell’urina
  • Infertilità
  • Aborti spontanei
  • Grave affaticamento
  • Menorragia, o ciclo mestruale abbondante
  • Metrorragia, o perdita sanguigna aldilà del ciclo
  • Dismenorrea, ovvero forti dolori legati al ciclo mestruale.

Alimentazione in presenza di endometriosi

In presenza di endometriosi, un consiglio è quello di seguire una dieta vegetarianaricca di fibre e liquidi. Di conseguenza si possono assumere cereali integrali in chicchi e legumi a volontà.

Ulteriori alimenti accettati sono:

Gli alimenti da evitare assolutamente sono invece:

Possibili cure all’endometriosi

Vediamo insieme alcuni rimedi naturali che permettono di combattere e prevenire l’affezione dell’endometriosi.

Rimedi fitoterapici

Fra i rimedi fitoterapici più indicati ritroviamo:

  • Estratto fluido di Hamamelis virginia, in quanto l’amamelide risulta molto utile in presenza di perdite sanguigne corrispondenti al ciclo mestruale.
  • Alga spirulinadalle proprietà immunostimolanti, visti i grandi quantitativi in sali minerali ed oligoelementi, utile soprattutto se il sangue intrappolato va a sviluppare delle cisti.
  • Ribes nigrum per contrastare l’infiammazione ai tessuti.
  • Rosa canina per incrementare l’azione antiflogistica.

Fiori di Bach

Tra i fiori di Bach si suole adoperare il Chicory soprattutto fra coloro che prestano molta attenzione ai bisogni degli altri. Il fiore si utilizza anche per contrastare problemi femminili come:

  • Congestioni varie o ritenzioni
  • Noduli mammari
  • Endometriosi.

Medicina tradizionale cinese

La Medicina tradizionale cinese vede l’endometriosi legata ad un’alterazione del Sistema Circolatorio e tessuti legati a Fegato Rene. 
La terapia prevede quindi di andare a regolarizzare le mestruazioni, a mobilizzare l’energia di Xue e a tonificare Yin di Fegato Jing di Rene. 

Omeopatia

L’omeopatia suole trattare l’endometriosi attraverso l’Actaes recemosa 7 Ch, la Chamomilla 9 CH, la Magnesia Phosphorica 9 CH, la Sobina 5 CH, e il Viburnum opulus 5 CH.

In base ai sintomi, è previsto un personale trattamento omeopatico.

Esercizi

Tra gli esercizi utili alle donne per mobilitare i muscoli del pavimento pelvico abbiamo:

  • Stretching
  • Isometrica
  • Ginnastica isotonico.

Si può tranquillamente scegliere fra ulteriori attività promosse dal nostro sistema nervoso, quali:

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.