1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Creme Antiossidanti: cosa sono, a cosa servono, proprietà ed utilizzi

Creme Antiossidanti: cosa sono, a cosa servono, proprietà ed utilizzi

Risultanti essere dei preparati utilizzabili sulla pelle al fine di salvaguardare ed allentare la fuoriuscita degli inestetismi (come chiazze scure, rughe leggere e rossori) dovuti all’eccedenza dei radicali liberi (e dunque agenti ossidanti formati dall’accrescimento dovuto dai raggi solari, dal consumo eccessivo di nicotina e da un regime alimentare dall’elevato quantitativo di zuccheri e grassi) sono le creme antiossidanti.

Codesti atomi e complessi di atomi reattivi, difatti, al fine di rintracciare fermezza incollano i componenti della cute e dei capillari cutanei, deteriorandoli e causando la fuoriuscita di inestetismi. I componenti veicolati delle creme all’interno dell’epidermide e del derma operano coi radicali liberi, causando neutralizzazione.

Dunque, non soltanto soddisfano la necessità di fermezza, ma salvaguardano i processi ossidativi e dunque:

  • l’effetto anti-chiazza, dovuto dalla melanina epidermidale;
  • l’effetto anti-rughe, dovuto al collagene, all’elastina ed all’acido ialuronico del derma;
  • l’effetto anti-rossore, dato dalle strutture paretali dei capillari cutanei;

Proprietà delle creme antiossidanti

Codeste creme presentano al loro interno sostanze antiossidanti, solitamente di derivazione naturale, connesse a componenti stabilizzanti, al fine di ovviare l’ossidazione nel corso della conserva.

Pubblicità
Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

Fra i principi attivi, troviamo:

  • Vitamina C, operante azione di neutralizzazione dei radicali liberi, così come azione di accrescimento dei quantitativi antiossidanti endogeni (quali glutatione). In aggiunta, rinnova la funzione della vitamina E.
  • Vitamina E, coesa alle membrane cellulari (aventi un elevato quantitativo di sostanze) salvaguardandole dai processi ossidativi, specialmente quelli dovuti ai raggi solari.
  • Coenzima Q10, un antiossidante posto all’interno delle membrane dei mitocondri, i cui fornelli prevedono la bruciatura degli zuccheri e dei grassi, con conseguente processo di neutralizzazione dei radicali liberi formati nel corso del medesimo procedimento.
  • Carotenoidi, e dunque un complesso di antiossidanti di tonalità giallognola, aranciata e rossastra. Risulta essere un β-carotene e licopene, il licopene avente azione antiossidante contrariamente al β-carotene, il quale conferisce processo di neutralizzazione dei radicali liberi abbassando la formazione della programmazione cellulare.
  • Polifenoli, e dunque preponderanti antiossidanti che donano tonalità rossastra, violacea e bluastra ai vegetali presenti al suo interno. Fra quelli maggiormente presenti all’interno delle creme ci sono le antocianine dei frutti rossi ed il resveratrolo dell’uva nera, i quali operano processo di neutralizzazione dei radicali liberi con conseguente programmazione delle cellule sino alla mancata produzione delle stesse.
  • Estratti vegetali, specialmente le creme nel campo dell’erboristeria, presentano al loro interno estratti vegetali aventi un elevato quantitativo di vitamine, sali minerali, polifenoli ed ulteriori sostanze antiossidanti (di cui tè verde, aςai, acerola, goji e curcuma).

A cosa servono le creme antiossidanti

Le creme antiossidanti risultano ottimali al fine di:

  • Combattere il fotoinvecchiamento, e dunque la fuoriuscita di rughe leggere e chiazze scure, dovute all’esporsi eccessivamente ai raggi solari. Difatti, tendono a neutralizzare i radicali liberi causati dagli UV, salvaguardando la completezza del collagene, dell’acido ialuronico e dell’elastina, fondamentali al fine di conservare una cute tonificata ed elastica, nonchè permettono l’inibizione dei processi ossidativi della melanina, combattendo la fuoriuscita di chiazze scure e conferendo omogeneità al colore della pelle.
  • Allentano la couperose, la quale subentra similmente a rossori sul viso, dovuti all’allargamento dei capillari cutanei. Dati i radicali liberi, difatti, codesti vasi di ridotta dimensione non permettono in mantenimento della giusta tonicità e dunque l’utilizzo di creme antiossidanti permette di conferire alle stesse forza e dunque abbassare la produzione degli inestetismi.

Utilizzi delle Creme Antiossidanti

Naturalmente, le creme antiossidanti non garantiscono miglioramenti soprannaturali, in quanto essendo prodotti di cosmesi non permettono la veicolazione delle sostanze attive in avvallamento.

Al fine di permettere un’esito vantaggioso, in aggiunta, richiedono un utilizzo contiguo con conseguente accostamento di un regime vitale salutare, e dunque un regime alimentare con un ridotto apporto di zuccheri, grassi e bevande alcoliche, nonché l’utilizzo di filtri UV da utilizzare non soltanto durante la stagione estiva bensì anche in quella invernale, ovviando il consumo di nicotina e dunque la delimitazione della formazione di radicali liberi.

L’utilizzo delle stesse risulta pertanto prescritto a soggetti di età superiore ai 25 anni, nel momento in cui la formazione di acido ialuronico e di collagene si riduce e causa l’uscita delle rughe. Vi sono, pertanto, momenti laddove si consiglia un utilizzo preventivante, specialmente al fine di salvaguardare la pelle dai raggi solari. Al fine di salvaguardare il foto-invecchiamento, le creme maggiormente consigliate risultano essere quelle contenenti vitamina C. Difatti, contrasta i processi ossidativi della melanina causando l’azione anti-macchia e combattendo la produzione delle primarie rughe, in quanto accresce la formazione del collagene.

La provitamina A e la vitamina E, in aggiunta, permette di alleviare i rossori dovuti agli UVB. Le creme contenenti polifenoli, contrariamente, risultano ottimali da utilizzare similmente ad antimacchia ed antirughe ed al fine di salvaguardare i capillari, contrariamente a quelli contenenti coenzima Q10 che risultano essere maggiormente prescritte sotto forma di crema anti-rughe.

Creme contenenti estratti vegetali, al fine, svolgono azione anti-macchia, anti-rughe e calmante in base agli antiossidanti presenti al suo interno, i quali risultano avversi a seconda dell’estratto.

Per quanto concerne l’area di utilizzo, contrariamente:

  • le creme contenenti vitamina C, resveratrolo e coenzima Q10, risultano prescritti per la salvaguardia del viso;
  • le creme contenenti antocianine, risultano prescritte da utilizzare sul viso, in presenza di couperose, oppure sulle gambe in caso di problematicità ai capillari;
  • le creme contenenti provitamina A e vitamina E, utilizzabili in qualsiasi parte;
  • le creme contenenti estratti vegetali, al fine, risultano utilizzabili sul viso e sul corpo a seconda degli ingredienti di cui si compone;

Dove acquistare?

Le creme antiossidanti per il viso ed il corpo risultano acquistabili presso le profumerie, parafarmacie, farmacie ed erboristerie. Risulta inoltre facilmente acquistabili ugualmente sui siti internet, sebbene si consiglia l’acquisto fisico, al fine di chiedere consulto ad uno specialista del campo. Il costo delle stesse risulta differente a seconda della casa produttrice e della composizione. Va difatti dai 10€ ai 100€ per un involucro da 50 ml.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.