1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Mais: che cos’è, proprietà, valori nutrizionali, utilizzi e controindicazioni

Il MaisZea mays, è un cereale che appartiene alle Graminacee. È un ottimo alleato dei soggetti che soffrono di celiachia vista la sua assenza di glutine, e presenta ingenti quantitativi di ferro. Risulta inoltre molto efficace per anemia, donne in attesa e per bambini che stanno cominciando la loro fase di svezzamento.

Che cos’è il Mais?

Il particolare nome Zea mays, trova origine nel termine Zao che significa “traggo la vita“, da ciò si scaturisce per l’appunto che il mais è un cereale dal quale la vita trae beneficio.
La sua culla è in America, ed è giunto qui in Europa così come sono giunti molti altri alimenti appartenenti al Nuovo Mondo: mediante Cristoforo Colombo.
C’è da dire però che si è cominciato ad usare il mais nel Vecchio Continente soltanto a partire del XIX secolo, sia come alimento adatto a tutti, sia nel campo della medicina naturale.

Proprietà del Mais

Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

Cominciamo subito col dire che il mais risulta essere il migliore amico di intestino, occhi, stomaco, colon, ossa e cuore. Come già detto, l’assenza di glutine nel mais, lo rende un ottimo alimento per tutti quei soggetti che soffrono di celiachia. Il suo ricco contenuto in acido folico e in Vitamina B1, lo rende un ottimo alimento anche per tutte le donne incinte e per i bambini che si stanno confrontando con le prime pappine: in fase di svezzamento infatti uno degli alimenti che viene prima di tutto consigliato è per l’appunto la crema di mais.

Adatto a tutti quei soggetti che soffrono di anemia poiché il mais si presenta molto ricco in ferro e in minerali. Contiene molte fibre alimentari che ne garantiscono inoltre una facilitata digestione nonché un ottimo alleato di stomaco e intestino.
I suoi alti contenuti di fibre permettono un più lento assorbimento del glucosio garantendo in questo modo quantitativi bassi di glicemia nel sangue. Le sue qualità gli permettono di mantenere il colesterolo LDL basso (o colesterolo cattivo).

Valori Nutrizionali del Mais

Nelle sue 353 calorie per ogni 100 g di prodotto, possiamo trovare:

Utilizzi del Mais

Grazie alle numerose esportazioni, il mais è un cereale molto diffuso in tutto il globo, trova molteplici utilizzi, sia come olio, come farina, amidi o chicchi; anche se da sempre il suo utilizzo più diffuso è in prelibate ricette in cucina, che vadano dall’antipasto al dessert.

I preparati che si possono trovare in erboristeria, risultano molto efficienti al fine di combattere diabete, ipotensione, ipokaliemia, sovrappeso, ritenzione idrica e contrazioni del colon.

E siccome il mais, come già detto, viene utilizzato nelle più svariate ricette, vogliamo lasciare qui di seguito una ricetta per i più golosi, affinché possa accompagnare la vostra colazione o le vostre merende pomeridiane.

CIAMBELLA DI MAIS

Gli Ingredienti sono: 300 g di farina di mais (il fioretto e non quella per la polenta), 1/2 bicchiere di olio di mais, 1 vasetto di yogurt al naturale o al limone, 3 uova, 100 g di zucchero di canna , una bustina di lievito per dolci (oppure di cremor tartaro), buccia grattugiata di un limone non trattato.
La preparazione: in una scodella abbastanza grande deporre tutti i vari ingredienti, mescolarli con uno sbattitore elettrico, e una volta avuto un composto che non risulti essere ne troppo molle, ne troppo duro, ma abbastanza omogeneo, metterlo in uno stampo per ciambelle. In forno a 180° per 30-35 minuti.

Lo sapevi?

In passato gli indiani residenti in Perù, utilizzavano il mais come droga. Infatti pensavano che avesse capacità stupefacenti sulla psiche e che quindi ne provocasse un’eccitazione.

Questo però avviene soltanto quando il mais viene somministrato insieme agli alcaloidi, che sono delle particolari sostanze i quali effetti risultano essere molto somiglianti a quelli degli stupefacenti.

Controindicazioni

L’assunzione di mais non presenta particolari controindicazioni, a meno che non venga usato da soggetti a cui gli è stato sconsigliato di usarlo, e in dosaggi troppo elevati.
Un utilizzo troppo elevato di mais può generare comparsa di diarrea, vomito e coliche. 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.