1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle(1 voti, voto medio: 5,00)
Loading...

Hatcho miso: che cos’è, proprietà, benefici, valori nutrizionali e come utilizzarlo

Hatcho miso: che cos'è, proprietà, benefici, valori nutrizionali e come utilizzarlo

L’Hacho Miso sono fagioli di soia fermentati, privi di cereali, ricchi di sapore e soprattutto proprietà. Viene prodotto prevalentemente ad Okazaki da almeno 500 anni, e rappresenta ad oggi un vero e proprio tesoro culinario del Giappone. Il termine hatcho veniva adoperato in correlazione al fatto che l’azienda produttrice si trovava a soli 8 isolati dal Castello di Okazaki. 

Che cos’è l’Hacho Miso?

L’Hacho Miso risulta essere un condimento fatto al 100% di semi di soiasenza l’aggiunta di alcun cereale, tipo riso o grano. L’Hacho Miso è di colore marrone scuro, ed è sicuramente più rossastro del miso, il quale si ottiene soltanto con il riso.

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

Il gusto è particolarmente dolce piccante, caratteristica dovuta ai microorganismi prodotti mediante la fermentazione. In almeno 2 anni, gli enzimi vanno ad addolcire in maniera graduale questo insieme di fagioli di soia, tramutando le loro proteine, carboidrati e grassi in acidi grassi ed aminoacidi sicuri, molto ricchi e dal grande sapore.

Proprietà dell’Hacho Miso

All’interno dell’Hacho Miso è possibile trovare alcuni quantitativi di:

Il procedimento adoperato per ottenere la fermentazione del miso ne permette un migliore assorbimento dei suoi nutrienti dall’organismo. Questo processo favorisce anche l’incremento di probiotici, quali batteri buoni che regalano molteplici benefici, più importanti dei quali l’A. oryzae, principale ceppo probiotico rintracciato all’interno del miso.

In quanto particolarmente salato, il miso prevede un’assunzione moderata, prevalentemente se in corso vi è una cura a base di farmaci antipertensivi.

Benefici dell’Hacho Miso

L’Hacho Miso interviene positivamente sulla regolarità intestinale e quindi sulla flora intestinale. Sono proprio i fermenti lattici a favorire una migliore digestione e scongiurare il ristagno intestinale e gonfiori vari. Sappiamo tutti che quando l’intestino funziona bene, ci sentiamo anche più energici e privi di stanchezza ed affaticamento.

L’Hacho Miso vanta anche una forte azione alcalinizzante, prevalentemente per quanto riguarda il sangue. Il miso permette infatti di sgombrare la mente e combattere così il mal di testa. Questa sua azione lo rende consigliato soprattutto a che segue un regime alimentare iperproteico, e quindi ricco in carne ed alimenti acidificanti.

L’Hacho Miso può essere comunque consumato indistintamente sia da adulti che da bambini, visto che permette di combattere tutti gli effetti tipici di chi consuma molte carni. Consigliato anche per problemi intestinali. 

Valori nutrizionali dell’Hacho Miso

In soli 28 g di Hacho Miso è possibile contare ben 56 calorie, insieme a:

Come utilizzare l’Hacho Miso

L’Hacho Miso, in quanto molto versatile, può esser facilmente utilizzato in molteplici maniere. Un esempio di utilizzo può essere come aromatizzante del brodo, oppure in unione a burro d’arachidi, tofu, limone o succo di mela all’interno di salse creme. 

Insieme ad olio aceto, l’Hacho Miso genere un condimento per le insalate semplice ma molto saporito al contempo. Ad ogni modo trova una migliore combinazione nei piatti freddi rispetto a quelli caldi, visto che i probiotici in esso contenuto possono disperdersi con temperature elevate.

Nel momento in cui si va ad acquistare l’Hacho Miso, è migliore proiettare la propria scelta verso un prodotto non pastorizzato, quindi maggiormente ricco in enzimi, per poi conservarlo correttamente in frigo. In seguito all’apertura, trama, colore e sapore possono variare, è quindi bene prestare massima attenzione prima dell’utilizzo.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.