1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Dieta Lipetz: che cos’è, come funziona, cosa mangiare, menu esempio e controindicazioni

Dieta Lipetz: che cos’è, come funziona, cosa mangiare, menu esempio e controindicazioni

La Dieta Lipetz è il nuovo regime alimentare di origine statunitense basata sulla suddivisione degli alimenti contenenti calorie buone calorie cattive studiata per migliorare l’ assorbimento dei nutrienti, ridurre l’ accumulo di cellule adipose, combattere gli effetti della glicemia e tenere sotto controllo il peso corporeo.

Le ricerche condotte hanno evidenziato in che modo alcuni ingredienti influiscono attraverso il nostro metabolismo sull’ equilibrio corporeo e sul nostro stato di salute.

Prendersi cura del proprio organismo significa essere informati, conoscere i fattori e le cause che potrebbero danneggiare l’ organismo, e scegliere una Dieta sana ed equilibrata che si adatti al meglio alle vostre esigenze.

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

D’ ora in poi potrete dire addio alle numerose ore di palestra o ai costosi integratori industriali perchè perdere peso non è mai stato più semplice prima.

Leggendo questo breve articolo scoprirete tutto quello che c’è da sapere sulla Dieta Lipetz, che cos’è e come funziona, che cosa mangiare ed un esempio di dieta giornaliera, possibili controindicazioni. Scopriamo ora insieme qualcosa in più!

Che cos’è e come funziona la Dieta Lipetz?

Come accennato in precedenza la Dieta Lipetz nasce nei dintorni di San Francisco e prende il nome dal suo ideatore ossia il Dr. Philip Lipetz che per anni ha incentrato i propri studi sul DNA e sui processi metabolici dei lipidi.

Nel suo libro intitolato “The Good Calorie Diet” lo specialista del settore annuncia i risultati delle sue ricerche ossia non tutti i cibi comportano un aumento del peso corporeo poichè si è venuta a configurare una distinzione tra alimenti con calorie buone e alimenti con calorie cattive.

Il trattamento si suddivide in 2 parti:

  • nella prima parte si devono assumere solo gli ingredienti contenenti calorie buone; in questo periodo sono assolutamente vietati tabacchi ed alcolici e soprattutto prodotti industriali congelati e non;
  • nella seconda parte vengono introdotti gradualmente gli ingredienti che contengono calorie cattive, reinserendo grassi,carni, proteine animali e non, che non dovranno mai essere associata a dei carboidrati

La Dieta Lipetz è indicata per i numerosi benefici per l’organismo quali:

  • ridurre i chili in eccesso
  • ridurre i livelli di stress
  • controllare i livelli di glicemia
  • tonificare i muscoli
  • ristabilire l’ equilibrio corporeo
  • velocizzare il metabolismo

Cosa mangiare con la Dieta Lipetz

Abbiamo già detto che il percorso alimentare si suddivide in 2 fasi e ora evidenzieremo cosa mangiare:

  • fase 1: gli alimenti con calorie buone sono: verdura, pollo, pane di segale, fibre, legumi, semi, ortaggi ; evitate l’assunzione di alcolici, tabacchi, superalcolici, bevande zuccherine, prodotti chimici, dolci ricchi di panna e conservanti

Questo periodo durerà circa 2-3 settimane per poi passare alla seconda fase.

  • fase 2: poco alla volta dovrete inserire formaggi, carne rossa, frutta, proteine di origine animale, pasta.

Esistono poi alcune regole fondamentali da seguire:

  • i pasti contenenti calorie cattive devono essere preceduti o seguiti da un pasto con alimenti ricchi di calorie buone;
  • non saltare i pasti principali;
  • le calorie cattive devono essere assunte in quantità minore o uguali ad 1/4 del fabbisogno giornaliero;
  • a pranzo bisogna consumare gli alimenti più ricchi di grassi e la sera bisogna preferire alimenti Bio e privi di carboidrati, preferendo proteine e fibre;
  • gli spuntini devono essere a base di calorie buone;
  • idratarsi
  • non eccedere nel consumo di carne e proteine animali.

Menu esempio Dieta Lipetz

Ecco a voi un esempio di menu giornaliero che potrà darvi un’idea su come creare la vostra Dieta personalizzata:

Controindicazioni della Dieta Lipetz

Poiché la Dieta Lipetz è a base di soli ingredienti Bio non presenta particolari controindicazioni tuttavia non è indicata nel caso in cui siete:

  • minorenni
  • in gravidanza
  • in allattamento
  • allergici ed intolleranti ad alcune sostanze
  • se state seguendo un trattamento farmacologico
  • diabetici insulinodipendenti

Inoltre è bene sottoporsi a delle analisi di routine, come quelle delle urine o del sangue, e successivamente sarà bene parlare con il proprio medico di base o un dietologo che potranno seguirvi passo dopo passo nel trattamento così da poter plasmare la dieta sulle vostre esigenze.

Ricordatevi di mantenere il corpo sempre bene idratato e svolgere una sana e regolare attività fisica purché sia costante e può consistere anche in una semplice passeggiata a passo veloce.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.