1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle(1 voti, voto medio: 5,00)
Loading...

Pancia Gonfia: cos’è, sintomi, cause e possibili cure

Pancia Gonfia: cos'è, sintomi, cause e possibili cure

Per pancia gonfia si intende un sintomo causato da molteplici fattori il quale implica un gonfiore addominale dato da un accumulo gassoso all’interno dello stomaco e dell’intestino.

I momenti in cui tale fenomeno può verificarsi sono da classificare in scala di importanza. Infatti le cause che lo provocano possono essere più o meno gravi. In primo luogo un gonfiore addominale può essere l’immediata conseguenza di un pasto abbondante ed eccessivo rispetto ai propri standard, o ancora può essere causato dall’aumento del peso che può portare ad una tensione addominale.

In secondo luogo il gonfiore può essere causato da fenomeni fisiologici, quali la menopausa o la sindrome premestruale. Cause di tale sintomo possono essere invece più gravi e bisogna prestare maggiore attenzione, poiché esse possono essere: cancro al colon, appendicite, calcoli alla cistifellea, fibrosi cistica, gastroenterite virale/batterica,intolleranze alimentari, sindrome dell’intestino irritabile ecc.

Cosa fare in caso di pancia gonfia?

Talvolta le risposte a questa domanda sono semplici e curare il gonfiore addominale è più facile di quanto si possa pensare, basta solo prestare particolare attenzione a piccole azioni che tutti i giorni ci capita di compiere senza pensare alle conseguenze. Prima di tutto spesso ci capita di andare “Di fretta” e di conseguenza di consumare in fretta e furia il nostro pasto.

Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

Ecco il primo metodo per evitare il gonfiore è proprio mangiare lentamente e con moderazione. Altro fattore importante da considerare è il giusto accostamento tra i cibi, una particolare attenzione in questo può favorire lo sgonfiamento della pancia. Inoltre importante è mantenere un peso forma, come già detto infatti, l’aumento del peso può portare ad una tensione addominale che favorisce il gonfiore.

E’ importante anche fare attenzione a non parlare mentre si mangia. Può inoltre aiutare l’assunzione di yogurt con fermenti lattici. Per quanto riguarda l’attività fisica è consigliato lo yoga o il pilates, tecniche di rilassamento per l’addome. Anche lo sport aiuta ed inoltre è un ottimo mezzo che mette di buon umore. in casi più particolari si consiglia di contattare il medico qualora si presentassero anche altri sintomi come febbre alta e diarrea grave.

Cosa non fare in caso di pancia gonfia?

Contrariamente ciò che non bisogna fare, se si vuole evitare tale gonfiore è sicuramente evitare pasti esagerati e divorati velocemente soprattutto se a base di “Cibo spazzatura”. Per i cibi che si ingeriscono tutti i giorni quali pasta, carne, pane, pesce, uova e così via l’importante e non accostarli, ma seguire un’ alimentazione regolare e sana.

Per quanto riguarda le bevande si consiglia di evitare bibite gassate. Ancora, mesticare gomme o succhiare caramelle può favorire il gonfiore.

Cosa mangiare in caso di pancia gonfia?

In particolare ciò che previene il gonfiore è l’assunzione di frutta e verdura, mentre ciò che favorisce lo sgonfiore è in particolare il finocchio che favorisce l’espulsione di gas. Ottimi frutti consigliati sono la mela e il mirtillo. Infatti la prima interviene nella regolazione della fermentazione intestinale, mentre il secondo vanta proprietà antifermentative.

Cosa non mangiare

Per evitare il gonfiore bisogna non ingerire prima di tutto i cibi difficili da digerire, quali le fritture, i cibi piccanti e grassi. Altri cibi che portano gonfiore sono quelli che generano flatulenza quali: fagioli, fagiolini, ceci, lenticchie.

Per quanto riguarda gli abbinamenti si sconsiglia di accostare latte e uova ed in particolare legumi e carne. Un altro alimento con il quale non si può esagerare, seppure sia all’ordine del giorno, è proprio il pane ed in particolare la sua mollica.

Cure e rimedi naturali

Primo tra tutti i rimedi naturali è il carbone vegetale il quale agisce assorbendo i gas in accumulo nello stomaco e nell’ intestino. Mentre un altro metodo sono le piante carminative che però non agiscono come il carbone, perché invece di assorbire i gas, li eliminano.

Altri elementi consigliato sono l’Anice e la Melissa, che favoriscono la digestione. La Melissa è una pianta utile anche per calmare l’ansia e lo stress. Ancora per la digestione è utile la Menta.

Cure farmacologiche

Per l’assunzione di farmaci c’è sempre bisogno della prescrizione del proprio medico, alla quale si ricorre sono in casi particolari, quando il gonfiore è accompagnato da altri sintomi e si protrae nel tempo.

I farmaci che vengono prescritti sono farmaci parasimpatico-mimetici che aiutano ad allontanare i gas intestinali. Farmaci antischiuma,antiacidi e infine integratori probiotici.

Trattamenti medici

per ricorrere a trattamenti medici le cause della pancia gonfia devono essere le “Gravi” sopra indicate e sono principalmente il cancro al colon che richiede un intervento chirurgico, un’ostruzione intestinale che richiede anch’esso un trattamento chirurgico, l’appendicite che richiede appunto l’appendicectomia. E infine i calcoli alla cistifellea che richiedono la colecistectomia.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.