1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Fave di Cacao: cosa sono, proprietà, benefici, valori nutrizionali ed utilizzi

Fave di Cacao: cosa sono, proprietà, benefici, valori nutrizionali ed utilizzi

Risultanti essere la sementa dei frutteti della pianta del cacao, rientranti nel complesso familiare delle Steculiaceae, proveniente dall’America del Sud, sono le fave di cacao.

Codesto albero necessita di una temperatura rovente contigua e di pioggia preponderante al fine di svilupparsi.

Cosa sono le fave di cacao?

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

In aggiunta, sebbene predilige la luce, non necessita di alture eccessivamente alte. Si presenta come un arbusto sempreverde, costituito da un’altura che va dai 5 ai 10 metri. Il fogliame risulta avere conformazione ovoidale, lucente nella zona alta e con un incurvatura nei margini. Contrariamente i boccioli presentano colorazione che va dal verdognolo, al biancastro oppure al rosaceo.

Il frutteto dell’arbusto risultano ablungo e similare al cedro. La corrispettiva colorazione va dal verdognolo-giallastro ad una colorazione rosacea e bruna. Codesti frutteti hanno la denominazione di cabossa e all’interno presentano all’incirca 40 sementa.

Codesta sementa si presenta appiattiva e costituita da una conformazione ovoidale, similare alle mandorle. La colorazione risulta essere bruna oppure viola e presenta all’interno grassi, zuccheri, coloranti, alcaloidi e albuminoidi.

Presentano colorazione marrone successivamente ad un procedimento di fermentazione naturale all’intero di particolari vasche. Nel corso di codesto lasso temporale, le fave mantengono la cuticola, la quale tende ad essere eliminata solo nel corso della spellatura.

Il rinvenimento delle fave di cacao risulta essere legata alle scimmie della foresta tropicale, poiché affamate della sostanza zuccherina che ricopre codesta sementa, rompendo i cabossi mettendo da parte la sementa all’interno poiché amarostica a seguito degli alcaloidi presente nei medesimi.

Al di là di questo, le fave di cacao, denominate cacahuat dal popolo azteco e maya, tendevano ad essere adoperati sotto forma di moneta di ricambio, non soltanto per quanto concerne il livello alimentare altresì per quanto concerne la religiosità.

Proprietà e benefici delle Fave di Cacao

Aventi molteplici caratteristiche benefiche, risultano essere le fave di cacao. Codeste presentano un ridotto quantitativo di chilo calorie e risultano abbondanti di vitamine e minerali e presentano all’interno quantitativi di antiossidanti, flavonoidi e polifenoli che svolgono azione di salvaguardia contrastante i radicali liberi, causa del deterioramento cellulare così come di ulteriori malattie quali tumori e artrite.

Codesto alimento risulta avere la capacità di salvaguardare il sistema cardiocircolatorio nonché avente la potenzialità di abbassare il tasso di colesterolo LDL. Determinate peculiarità essenziali per le fave di cacao, risultano essere:

  • elevati quantitativi di minerali, quali il magnesio, che si presenta ottimale per il muscolo cardiaco, in quanto avente la capacità di accrescere la forza. Risulta alquanto efficiente sotto forma di anticoagulante sanguigno e l’apporto diviene essenziale ulteriormente al fine di regolamentare la pressione arteriosa
  • risultano essere un cibo con l’elevato quantitativo di antiossidanti, ottimali al fine di ridurre e fermare la funzione dei radicali liberi, causa del deterioramento cellulare e della mancanza di patologie di degenerazione. Fara queste risulta possibile aggiungere le cardiopatie, la riduzione delle difese immunitarie, patologie cerebrali e tumore
  • fra le differenti sostanze di codesta sementa, una funzione essenziale risulta essere quella operata dagli I-MAO. Risultano essenziali per l’umore poiché allungano la presenza delle sostanze all’interno dell’organismo e conferiscono appetenza
  • risulta essere un eccellente sorgente di vigore raccomandato dagli sportivi e dagli stupendi. I sali minerali e le vitamine B rintracciabili all’interno delle fave di cacao risultano alquanto rinvigorenti. Per tale motivazione, l’assunzione di cacao incentiva la possibilità di conferire all’organismo l’apporto di minerali. In aggiunta, la compresenza di calcio risulta essere ottimale per la struttura dentale e ossea
  • il ridotto quantitativo di caffeina presente all’interno delle fave di cacao, permette lo svolgimento della funzionalità istigante sul cervello. Cibarsi di cacao agevola, difatti, il concentramento

I procedimenti di torrefazione, che accadono ad elevate temperature, permette a determinate particelle la dispersione. Dunque, le fave di cacao crude presentano un elevato quantitativo di sostanze benefiche sebbene spesso risultino sprovviste.

Valori nutrizionali

Per quanto concerne la consumazione di 100 gr. di fave di cacao, permette di apportare i codesti valori nutrizionali:

Utilizzo delle Fave di Cacao

Risultanti essere la materia primaria peculiari al fine di produrre il cioccolato, il burro di cacao e la polvere di cacao, sono le fave di cacao. Al fine di avere la granella della medesime, che tende ad essere sottoposta a processo di macinatura al fine di diventare la sostanza di avvio per produrre codesti prodotti, risulta opportuno tostare le fave per 115 minuti a 104°C.

Le fave di cacao tendono ad essere assaporate sia antecedentemente a tostatura che successivamente e il gusto risulta essere delicato e intenso. Risultano alquanto adoperati sotto forma di naturali energizzanti, poiché il valore nutrizionale, sebbene risulta adoperati nelle cucine sotto forma di ingrediente agglomerante la preparazione di molteplici pietanze.

Coloro che comprano le fave di cacao predilige la degustazione contrariamente alla frutta secca, durante le ore mattiniere oppure nel pomeriggio. Il dosaggio quotidiano prevede la consumazione di 5 fave di cacao al dì. Sebbene le molteplici proprietà benefiche, le fave di cacao non risultano raccomandate ai soggetti che sono affetti da ipertensione e nervosismo, in quanto aventi presenza di caffeina le quali, specialmente in quantitativi alti, incrementano codesti problemi.

Ulteriori effetti collaterali coesi alla compresenza di caffeina risultano essere malessere alla testa e cardiopalmo. Non si raccomanda la somministrazione a soggetti affetti da stiticheria ed emorroidi, ossia principi attivi dagli alti componenti astringenti. Ovviamente, similmente a molteplici ulteriori alimenti, i medesimi presenti all’interno delle fave di cacao risultano comportare allergie.

Alfine, la teobromina, rintracciabile all’interno delle fave di cacao e dei corrispettivi derivati, risulta essere irascibile e non raccomandato per coloro che sono affetti da reflusso gastro-esofageo oppure da ernia iatale, in quanto comportanti problematicità al soggetto, operando sulla muscolatura dell’apparato digerente e conferendo minor reazione a incentivi.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.