Dieta dell’insalata: come funziona, quanti chili si perdono e menu di esempio

dieta dellinsalata come funziona quanti chili si perdono e menu di esempio

Perdere peso durante la stagione estiva è difficile, il solo pensiero di mettersi ai fornelli con delle temperature così calde fa passare la voglia di cucinare cibi salutari e rifugiarsi in alimenti già pronti e freschi.

Ma un’alimentazione fatta di gelati, tramezzini e prodotti confezionati non è amica della linea, in pochissimo tempo infatti vi ritroverete con diversi chili in più da dover smaltire. Come fare dunque per restare in forma anche in estate, pur evitando il calore dei fornelli? Vi proponiamo qui di seguito la cosiddetta dieta dell’insalata, fresca e veloce, adatta alla stagione estiva.

Cos’è la dieta dell’insalata e quali sono i suoi benefici?

Chocolate Slim

La dieta dell’insalata è un regime alimentare che grazie ad un ridotto introito calorico, permette di perdere 2 kg a settimana, non rinunciando al gusto ed alla sazietà. La dieta dell’insalata è perfetta per la stagione estiva, con il caldo infatti si richiedono maggiori quantità di sali minerali e liquidi, altamente contenuti nelle verdure.

Le insalate miste, fatte di prodotti freschi e naturali oltre a saziare, contengono tutte le vitamine necessarie al normale svolgimento delle funzioni organiche, per questo sono ottime in un regime alimentare sano, ma dietetico. Inoltre, combatte la ritenzione idrica e favorisce l’eliminazione della cellulite.

Menù settimanale della dieta dell’insalata

Ogni giorno a colazione, bevete una tazza di thè o un bicchiere di latte scremato leggermente macchiato, accompagnando il tutto con una o due fette biscottate integrali con marmellata o miele. Importantissimi sono gli spuntini, uno a metà mattina ed uno durante il pomeriggio, fatti con yogurt o frutti di stagione, in alternativa vanno bene anche dei frullati, succhi o centrifugati naturali.

Giorno 1, Lunedì

Pranzo: 250 grammi di insalata mista fatta di insalata, carote, pomodori, fagioli bianchi, peperoni e ravanelli condita con un cucchiaino di olio extravergine di oliva e poco sale, 40 grammi di pane integrale ed un frutto di stagione.
Cena: 250 grammi di insalata mista, 100 grammi di pesce condito con erba cipollina, limone ed un cucchiaino di olio, un bicchiere di macedonia con una pallina di gelato alla frutta.

Giorno 2, Martedì

Pranzo: 200 grammi di insalata fatta di valeriana, tarassaco, due patate bollite e due cucchiai di mais, condita con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva, poco sale ed un cucchiaino di aceto. Dopo pranzo, un frutto di stagione.
Cena: 100 grammi di petto di pollo con contorno di insalata di rucola, pomodorini e carote, condito con olio extravergine d’oliva e pochi aromi, o salsa di soia; 150 grammi di frutta.

Giorno 3, Mercoledì

Pranzo: 250 grammi di insalata di lattuga, pomodorini, carote, cavolini e germogli di soia condita con un cucchiaino di olio extravergine di oliva e poco sale; 200 grammi di frutta anche mista ed una granita di limone o pompelmo naturale.
Cena: 200 grammi di insalata di fagiolini bolliti, carote, pomodorini e verdure miste poco condita; 80 grammi di tofu; 2 gallette di riso; 150 grammi di frutta.

Giorno 4, Giovedì

Pranzo: 250 grammi di insalata di verdure miste; 40 grammi di pane integrale; 200 grammi di frutta di stagione.
Cena: 200 grammi di insalata con carote, pomodori, peperoni, rucola e ravanelli; 130 grammi di pesce alla griglia o carpaccio di tonno marinato; 2 pesche.

Giorno 5, Venerdì

Pranzo: 40 grammi di riso freddo con insalata di verdure miste; frutta di stagione.
Cena: 200 grammi di insalata di polipo con sedano e tarassaco; 150 grammi di frutta.

Giorno 6, Sabato

Pranzo: 250 grammi di insalata di verdure a piacere, pomodori, patate, mais e germogli di soia; 40 grammi di pane integrale; frutta fresca.
Cena: due uova sode e 250 grammi di insalata con sedano, asparagi, tarassaco, valeriana ed erba cipollina; 150 grammi di macedonia.

Giorno 7, Domenica

Pranzo: 250 grammi di insalata mista; 40 grammi di pane integrale; 150 grammi di anguria.
Cena: 250 grammi di insalata di rucola, pomodorini, lattuga, carote e bresaola condita con un cucchiaino di olio extravergine di oliva e succo di limone; due gallette di riso; 150 grammi di frutta.

Consigli finali

Insieme al menù precedentemente elencato è necessario rispettare alcune regole standard che vi permetteranno di perdere peso in maniera più semplice. Ogni giorno è necessario bere almeno 1,5 litri di acqua e fare dello sport. Non è necessario iscriversi in palestra, bastano infatti delle camminate di almeno 30 minuti al giorno o esercizi a corpo libero svolti direttamente a casa.

LASCIA UN COMMENTO