1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Pelle Secca: che cos’è, cause, sintomi e possibili cure

Pelle Secca: che cos'è, cause, sintomi e possibili cure

Per Pelle Secca, si intende una pelle mancante di lipidi o grassi cutanei.
Si ha l’immagine di una pelle visibilmente diafana e gracile, che manca di elasticità, di idratazione e che ha come conseguente una visibile desquamazione.

È importante quindi una buona idratazione della pelle al fine di garantire una buona elasticità; nel momento in cui l’acqua contenuta nello strato più superficiale dell’epidermide comincerà a calare, comincerà a generarsi il fenomeno della pelle secca, a volte anche abbastanza grave (in questi casi prende il nome di xerosi cutanea).

Che cos’è la pelle secca?

Garcinia Cambogia

La Pelle Secca non è altro che una pelle visibilmente più sottile e fragile, che si desquama facilmente e che è soggetta ad una sensibile screpolatura. La pelle secca anche sotto il tocco delle dita mostrerà i suoi sintomi perché sarà visibilmente più rugosa, asciutta e non ben definita come al solito.

L’invecchiamento si manifesterà in maniera più veloce, con la comparsa di rughe anche in soggetti aventi un età non troppo avanzata. Quando la pelle risulta eccessivamente secca, non basterà a fare da scudo da strofinamenti ed agenti atmosferici, nemmeno la sudorazione ed i lipidi naturali.

Quando si arriva alla consapevolezza di questa problematica, talvolta anche grave, non si può fare altro che intervenire per mettervi fine sia attraverso idonei trattamenti a livello cosmetico, oppure cominciando a rispettare le norme comportamentali.

Tipologie di Pelle Secca

Per valutare a che stato di idratazione si trova la pelle, si usa un oggetto specifico: il corneometro. L’ evaporimetro invece fa capire anche quanta acqua si sta perdendo dalla pelle.

Ci si imbatte in una pelle secca quando il livello idrolipidico della superficie cornea risulta molto più basso della norma. Da ciò si è pensato di fare una classificazione delle tipologie della pelle, e possiamo distinguere:

  • PELLE SECCA DISIDRATATA: presta la sua attenzione sulla mancanza d’acqua, il quale funge da scudo per agenti irritanti e per le proprietà meccaniche della cute. Il fenomeno della pelle secca disidratata che si presenta sul viso ha come conseguenti la dilatazione dei pori nonchè la formazione di punti neri.
  • PELLE SECCA ALIPIDICA: è una pelle che produce pochi grassi o meglio presenta un’insufficienza di secrezione sebacea. La pelle si mostra da subito sottile e fragile, con una maggiore predisposizione alle rughe nonché ai segni dell’invecchiamento. Il fenomeno della pelle secca alipidica che si presenta sul viso mostra i pori più ristretti e non vede la formazione di punti neri.
  • PELLE SECCA DISIDRATATA ALIPIDICA: non è altro che la così detta xerosi cutanea, che vede l’unione dei due fenomeni sopraelencati. La ridotta secrezione sebacea si unisce ad una più ristretta attività di ghiandole apocrine e ghiandole sudoripare.

Cause della Pelle secca

Non è semplice da capire quale possa essere la causa primaria che porta alla pelle secca, poichè si vanno ad unire molteplici fattori quali ambiente e clima, predisposizione genetica, età, dieta, mancanza di vitamine, cosmetici inadatti, malattie varie e farmaci. Ma vediamoli nel dettaglio:

  • AMBIENTE E CLIMA: l’acqua presente nella pelle dipende dall’umidità che si trova nell’ambiente, e quindi quando si abbassa l’una, va a calare anche l’altra. L’esposizione ai raggi UV nonchè ai vari agenti atmosferici, fa si che la pelle vada ad inaridirsi causando desquamazione e secchezza. Di fronte a questi segnali dovuti al forte stress cutaneo, si deve andare ad intervenire per ristabilire le barriere perse.
  • PREDISPOSIZIONE GENETICA: l’invecchiamento cellulare è dovuto anche al fatto che il problema si trovi radicato in famiglia.
  • ETA’: l’avanzare dell’età porta ad una naturale predisposizione alla disidratazione della pelle, visto che col tempo lo strato cutaneo tende ad assottigliarsi sempre più.
  • DIETA: sembra una cosa da niente, ma la dieta è uno dei fattori più importanti che va ad operare sullo stato della pelle. L’acqua è sicuramente il primo elemento che porta ad idratazione cutanea, è bene però assumere altri nutrienti come acidi grassi insaturi, proteine ed aminoacidi.
  • MANCANZA DI VITAMINE: la mancanza soprattutto della vitamina A può generare la comparsa di pelle secca, quindi è bene assumere quante più vitamine possibili per la nostra pelle e per la nostra salute.
  • COSMETICI INADATTI: usare prodotti cosmetici contenenti alcool, di bassa qualità o troppo aggressivi può provocare pelle secca poiché contribuiscono a consumare il film idrolipidico dell’epidermide. Lavaggi assidui con idratanti ed emollienti possono provocare il problema.
  • MALATTIE VARIE: malattie a livello dermatologico (come psoriasi, allergie, ittosi ed eczema atopico), e malattie a livello metabolico (come ipotiroidismo, morbo di Hashimoto, insufficienza renale, diabete e cirrosi epatica), possono creare insorgenza di pelle secca.
  • FARMACI: terapie a lungo dosaggio con diuretici e contraccettivi ormonali, e molte tipologie di farmaci, possono provocare la disidratazione cutanea.

Sintomi della Pelle secca

La pelle secca è un ovvio sintomo al fatto che la pelle stia cominciando a disidratarsi. Si comincerà a notare una pelle più sottile e fragile. Si noteranno desquamature e al tatto la pelle si mostrerà ruvida e deformata.

Prevenire la comparsa è semplice, basta armarsi di buona volontà e di qualche consiglio:

  • Non sottoporsi per lunghi periodi ad esposizione di raggi UV, raggio solari e raggi artificiali delle lampade (nel caso è bene proteggersi con una buona crema solare);
  • Consumare molta acqua (almeno 2 litri al giorno);
  • Utilizzare prodotti appositi per il proprio tipo di pelle per ammorbidirla ed idratarla;
  • Evitare lunghi periodi esposti agli agenti atmosferici (vento, freddo, pioggia…).

Possibili cure per la Pelle secca

È possibile mettere fine al problema della pelle secca usando prodotti che vadano ad apportare idratazione e fungere da barriera. È bene idratare la pelle non solo all’interno facendo uso di acqua e alimenti ricchi di questa, ma anche usando prodotti cosmetici che vadano ad agire in profondità.
La scelta dei prodotti è importante, perchè non tutti fanno bene alla nostra pelle, e molte volte questi hanno bisogno di un accompagnamento perchè da soli non riescono.

Ad oggi sul mercato si trovano molti prodotti cosmetici capaci di eliminare il problema, i più comuni sono:

  • Umettanti e gelificanti;
  • Cosmetici filmogeni ed occludenti;
  • Emollienti;
  • Prodotti apistici;
  • Trattamenti casalinghi.

Molte volte risultano davvero efficienti anche i preparati fai-da-te. Uno dei più comuni è quello a base di panna liquida, cetrioli e zucchine mixati; applicato per circa 15 minuti dona immediata idratazione alla pelle.
Ottimi anche i burri vegetali, il miele e acqua e farina d’avena.

Quando la problematica della pelle secca si presenta in stadi molto più avanzati o gravi, è bene fare ricorso ad una vera cura farmacologica.
Nel caso ci sia la presenza di psoriasi è bene utilizzare prodotti come cortisone, vitamina D, vitamina A, immunosoppressori o farmaci biologici (come Adalimumab, Infliximab).

Ad ogni modo per garantire una pelle sempre ben idratata e protetta il consiglio principale è quello di fare uso di creme, soluzioni ed altre formule cosmetiche che vadano a nutrire, nonché emollienti, idratanti e filmogene.

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.