1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Dieta estiva da spiaggia: che cos’è, come funziona, cosa mangiare e controindicazioni

Dieta estiva da spiaggia: che cos'è, come funziona, cosa mangiare e controindicazioni

Che cos’è la dieta estiva?

Risultante essere un regime alimentare regolare trascritto da nutrizionisti e dietisti in coesione alle necessità nutrizionali del corpo e allo stile di vita che si svolge durante l’estate, è la dieta estiva.

Codesta dieta necessita della considerazione di 3 fattori essenziali:

  • con l’accrescimento delle temperatura il corpo non necessita di raggiungere le temperature corporee elevate, a differenza di quanto succede in inverno, dunque non si ha necessità di eccessiva energia
  • l’esigenza di trasportare cibi da assumere in spiaggia porta a prediligere alimenti esemplificati da realizzare e portare con se, quali frutta e ortaggi
  • la prova costume risulta essere un’eccellente movente al fine di riottenere la forma fisica oppure conservare l’esteticità ottenuta
Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

Al di là di questo, il regime alimentare estivo, similmente ad ulteriori, necessita di:

  • equilibrio in merito ai nutrienti essenziali
  • colazione abbondante
  • corretta consumazione di frutta e verdura ottimali per la disintossicazione e agevolare l’abbronzatura
  • non necessita condimenti eccessivamente elevati e pesanti difficoltosi da consumare
  • delimitare i cibi abbondanti di zucchero
  • elevati quantitativi di acqua al fine di permettere la deidratazione, pertanto è bene considerare che si ha necessità di apportare l’acqua sprigionata abbeverandosi eccessivamente. Contrariamente, è bene ovviare la consumazione di bibite gassate aventi la capacità di allentare la digestione oppure succhi di frutta eccessivamente zuccherati e drink leggeri, in quanto lo zucchero dimezza maggiormente l’acqua all’organismo suggerendo maggiormente la sete
  • ovviare il digiuno, che non soltanto non agevola il dimagrimento, altresì causa la debolezza organica

Come funziona?

Poiché risulta essere un regime alimentare semplice e regolare risulta possibile svolgerla da chiunque poiché codesto regime alimentare colma, conferendo molteplici proprietà benefiche.

Ottimale per gli anziani

Maggiormente indeboliti e affetti da disidratazione, gli anziani hanno benefici dal regime alimentare estivo che risulta essere ottimale per la compresenza di alti quantitativi di sali minerali ed acqua conferiti dalla frutta e dalla verdura.

Ideale per gli infanti

Gli infanti si cibano in minor misura durante la stagione estiva e risulta essere uno sbaglio costringendoli a cibarsi di pietanze roventi e pesanti.

Il regime alimentare estivo risulta essere efficiente ulteriormente per gli infanti in quanto abbevera e dona frescura, seppur non risulti essere rilevante essere pignoli sui quantitativi dei cibi.

Ideale per i soggetti maschili

2 fette biscottate a colazione e 1 ciotola di frutta, da consumare durante il pomeriggio oppure dopo aver cenato, risultano bastevoli ad apportare il miglior apporto energetico.

Agevola l’abbronzatura

Gli ortaggi e la frutta conferiscono alti quantitativi vitaminici e di antiossidanti i quali agevolano la pelle a salvaguardarsi dalle radiazioni solari agevolando l’abbronzatura.

Combatte la cellulite

Codesto regime alimentare, rimuovendo i grassi e gli alimenti salati, agevola il contrasto della cellulite dovuta dagli accatastamenti lipidici e stasi dei liquidi.

Cosa mangiare

Il regime alimentare estivo che presenta la consumazione di determinati pasti in spiaggia, permette di sgonfiare le zone del corpo e dunque dimagrire avvalendosi del fatto che la somministrazione di alimenti freschi e non pesanti accostati all’attività fisica.

Cibi raccomandati e da ovviare

Gli specialisti raccomandano di ovviare la consumazione durante la stagione estiva di alimenti grassi ed eccessivamente pesanti e cibi difficoltosi da digerire.

Risulta benevolo prediligere:

  • frutta, abbondante di vitamine che incrementano l’abbronzatura, i sali minerali che costruiscono il bilancio idrosalino del corpo e l’acqua che permette di dissetare e conferire frescura all’organismo
  • verdura e ortaggi, abbondanti di fibre e che permettono di conferire pienezza seppur apportano un ridotto apporto di chilo calorie. In aggiunta, prendendo in riguardo il fatto che i vegetali risultano abbondanti di potassio favorevole per la diuresi, codesto regime alimentare agevola la depurazione organica. Difatti, l’accresciuta filtrazione renale permette al corpo di sprigionare le tossine e le sostanze di rimozione accatastate
  • yogurt, conferente all’intestino fermenti lattici essenziali per l’apporto vitaminico e per la conserva delle difese immunitarie
  • carne, pesce e latticini magri, sorgente di proteine seppur con un ridotto apporto di grassi
  • carboidrati complessi da non rimuovere seppur apportati in ridotti dosaggi al fine di soddisfare la somministrazione di zuccheri

Menù di esempio

Il regime alimentare da spiaggia risulta essere una dieta alquanto flessibile che presenta varie possibilità, a seconda delle proprie necessità.

Colazione

  • caffè oppure tè senza zucchero
  • 2 fette biscottate con un pò di marmellata
  • 1 frutto o yogurt magro

Spuntino

  • 1 ghiacciolo oppure succo di frutta

Pranzo

  • insalata di verdure ed ortaggi crudi oppure verdure grigliate
  • 100 g di carne bovina in gelatina o 100 g di bresaola o 100 g di tonno al naturale o 50 g di prosciutto cotto
  • 1 cucchiaio piccolo di olio di oliva
  • 1 pacco di crackers o 2 fette di pancarrè o 50 g di riso
  • 1 frutto

Spuntino

  • 1 ghiacciolo oppure succo di frutta

Cena

  • insalata di verdure e ortaggi freschi oppure verdure grigliate
  • 150 g di petto di pollo oppure carne di vitello magra grigliato o 200 g di filetto di pesce o 100 g di mozzarella o 130 g di ricotta o 2 uova sode
  • 1 cucchiaio piccolo di olio di oliva
  • 100 g di patate bollite oppure 30 g di pane

Controindicazioni

Nel momento in cui il regime alimentare si presenta sprovvista oppure non bilanciata o ha intolleranze alimentari oppure ulteriori patologie che osteggiano l’assimilazione corretta dei quantitativi di micronutrizioni o nel momento in cui le esigenze accrescono, così da non poter essere apportate soltanto con gli alimenti risulta essere essenziale conferire supporto all’organismo con alimenti specifici.

In aggiunta, una situazione non gradevole oppure contigua durante la stagione estiva all’interno del quale un integratore multivitaminico ha la capacità di agevolare risulta coesa ai viaggi, specialmente se svolti all’estero, in località esotiche, all’interno del quale risulta possibile evidenziare fastidi gastrointestinali di differente varietà, iniziando dalla comune dissenteria del viaggiatore.

In codeste situazioni, al di là della reidratazione e dell’assunzione probiotica oppure dei prodotti farmacologici antidiarroici oppure disinfettanti intestinali, la consumazione di integratori vitaminici dà la possibilità di appoggiare il ripristino autonomo dell’organismo, ovviando la debilitazione elevata.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.