1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Dieta Cram: che cos’è, come funziona, cosa mangiare e controindicazioni

Dieta Cram: che cos'è, come funziona, cosa mangiare e controindicazioni

La Dieta CRAM è così chiamata perché alla base vi sono ben 4 ingredienti fondamentali: cereali, riso, apple o mele e milk o latte. Si tratta di un particolare regime alimentare che permette di far perdere peso in soli 3 giorni, andando a sgonfiare l’addome e depurare l’organismo.

La Dieta CRAM, quindi, è una cosiddetta dieta “miracolosa”, in quanto fa perdere peso nel minor tempo possibile. Una soluzione lampo per dimagrire mangiando soltanto pochi cibi. Andiamo subito a scoprire qualcosa in più!

Come funziona la Dieta CRAM?

Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

Da come appena visto, si evince che la Dieta CRAM appartiene alla fascia di diete restrittive, che in soli 3 giorni, e mangiando cibi limitati, fa perdere peso: è ovvio in questo momento che la dieta non potrà mai superare i 3 giorni. Laddove si volesse proseguire, ci si potrebbe trovare dinanzi a drastiche carenze nutrizionali. 

Quindi viene generalmente consigliata a chi ha un evento prossimo, a chi intende sgonfiarsi in seguito alle solite festività oppure a chi intende semplicemente migliorare le proprie funzioni dell’intestino, nonostante vi siano rimedi migliori. Alcuni la utilizzano addirittura in quanto trattamento breve in seguito a diarrea gastroenterite. 

Con la Dieta CRAM è possibile perdere ben 2/3 chili in soli 3 giorni; in realtà quello che si va a perdere sono prevalentemente liquidi. La dieta vede l’esclusione completa delle proteineandando invece a favore di carboidrati e fibre, in grado di favorire il transito intestinale. E’ questo il motivo per cui chi intraprende la Dieta CRAM va a sgonfiare l’addome e migliora la stipsi, senza rinunciare invece a vitamine e sali minerali.

Osservando la Dieta CRAM da un certo punto di vista, si noterà che questa è molto somigliante alla Dieta Brat, in quanto Brat sta per banane, riso, apple o mela e toast o pane tostato, ed ha origine in America Latina.

Cosa mangiare nella Dieta CRAM

Come già visto, l’acronimo CRAM sta per:

  • C = cereali
  • R = riso
  • A = apple o mele
  • M = milk o latte

Gli unici condimenti ammessi nella dieta sono l’olio extra vergine d’oliva, lo zenzero, il succo di limone ed il basilico.

Il tutto risulta molto monotono, ma sta di fatto che dovrà avvenire soltanto per 3 giorni.
Fondamentale nella dieta è l’idratazione, quale compito è quello di depurare, per cui viene generalmente consigliato di bere non meno di 2 litri di acqua al giorno.

Controindicazioni della Dieta CRAM

Sarà ormai evidente che la Dieta CRAM non rappresenta per niente un regime alimentare equilibrato, visto che vengono esclusi molti alimenti. Vista l’elevata restrittività e la monotonia nel mangiare sempre gli stessi alimenti, la dieta è solitamente destinata a fallire, nonostante la durata sia di soltanto 3 giorni.

In quanto molto restrittiva e veloce, la Dieta CRAM fa sì che vengano persi chili soltanto in liquidi, per cui nel momento in cui si riprende con l’abituale alimentazione, tutto ciò che si è perso farà presto ritorno. Ad ogni modo, chiunque voglia iniziare questa dieta lampo è tenuto a consultare un nutrizionista, così da personalizzare il piano alimentare, tenendo soprattutto conto delle specifiche esigenze.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.