1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Viola del pensiero: che cos’è, proprietà e controindicazioni

Viola del pensiero: che cos'è, proprietà e controindicazioni

La Viola del Pensiero è una pianta appartenente alla famiglia delle Violaceae conosciuta in tutto il mondo per le sue proprietà fitoterapiche e soprattutto nell’ambito della medicina omeopatica.

Infatti le le foglie e le radici di questa infiorescenza vengono utilizzate per preparare decotti ed estratti completamente Bio che possiedono proprietà eclettiche poichè utili a combattere irritazioni della cute, rinvigorire l’ organismo, ripristinare l’ equilibrio psico-motorio, lassativo e tante altre che vedremo in seguito.

In poche parole ecco a voi un ingrediente naturale che se usato correttamente rappresenta un integratore efficace che vi eviterà di spendere cifre esorbitanti per prodotti da banco industriali poco utili e di ottenere risultati migliori e in tempi minori.

Aloe Ferox Bioness

Leggendo questo breve articolo scoprirete tutto quello che c è da sapere circa questo magico vegetale, che cos’è, quali sono le sue proprietà, quali sono i suoi utilizzi  e quali controindicazioni può comportare. Scopriamo ora insieme qualcosa in più!

Che cos’è la Viola del Pensiero ?

La Viola del Pensiero è una pianta perenne e selvatica appartenente alla famiglia delle Violaceae conosciuta in gergo tecnico come Viola Tricolor, apprezzata principalmente per le sue infiorescenze.

E’ molto diffusa soprattutto in Europa e in Nord America e prende il nome di Viola del Pensiero per identificare il suo aspetto selvatico prima che l’ uomo riuscisse a coltivarla.

La fioritura avviene tra i mesi di Aprile e Settembre, cresce in senso verticale perciò appartiene alle tipologia delle rampicanti; ha delle dimensioni alquanto modeste raggiungendo circa i 15cm di altezza con fiori di un diametro pari a 15mm.

I petali si caratterizzano per la loro varietà di colori che possono essere viola, giallo, bianco, blu e non tutti sanno che la pianta è commestibile e si riproduce producendo circa 50 semi ogni volta ed attraverso l’ impollinazione delle api.

Essa può essere adoperata in preparazioni diverse, infatti può essere essiccata, utilizzata come decotto o infuso, e nell’ aromaterapia sfruttando radici, petali e stelo.

Quali sono le Proprietà, gli Utilizzi e le Controindicazioni della Viola del Pensiero?

La Viola del Pensiero come già detto in precedenza possiede al suo interno delle proprietà nascoste grazie alla presenza di numerosi ed eterogenei ingredienti come:

  • Vitamina C
  • Olio Essenziale
  • Mucillagini, glicoproteina e polimero presenti in molte pianta che permettono alla stessa di trattenere l’ acqua ed evitare il disseccamento;
  • Carotenoidi, pigmenti organici contenuti in piante e frutta;
  • Tannini, mix di componenti solubili in acqua dal sapore astringente;
  • Saponine, glicosidi vegetali principali responsabili delle soluzioni schimose;
  • Flavonoidicomposti polifenolici metaboliti secondari delle piante;
  • Antocianosidi, coloranti vegetali idrosolubili;
  • Triterpeni,  terpeni contenenti circa 30 atomi di carbonio;
  • Violina, sostanza dal sapore amore.

La pianta a prescindere dal modo in cui viene maneggiata svolge numerose attività benefiche per il nostro organismo quali:

  • favorisce la diuresi e l’espulsione di liquidi,scorie e tossine riducendo la possibilità di formazione di adipe in eccesso e quindi l’ accumularsi di cellulite;
  • è un espettorante naturale, capace di eliminare l’ accumulo di muchi e catarro e di ridurre l’ ostruzione delle vie respiratorie affette da raffreddore, bronchite e febbre;
  • ha una funzione sudorifera, portando la temperatura corporea a salire, mai troppo, come durante un allenamento di corsa in modo tale da favorire la sudorazione, dilatare i pori delle pelle ed rimuovere attraverso il derma sia lo strato di pelle morta sia lo sostanze di scarto;
  • è un depuratore naturale, è in grado di donare forza ed equilibrio all’organismo e di ristabilire ordine sia a livello mentale riducendo lo stress sia a livello organico rinvigorendo la flora intestinale;
  • è un antinfiammatorio, se una volta pestato e diluito con un po’ d’ acqua forma un gel che idrata la pelle in profondità e riduce le infiammazioni o le ustioni di primo e secondo grado provocate dai Raggi Uv, perciò può anche essere adoperato come “crema doposole” per evitare la fastidiosa situazione delle pelle che inizia a staccarsi in seguito alla prima giornata di mare;
  • è utile nelle terapie antitumorali anche se ancora non ci sono studi e ricerche scientifiche a sostegno di questa tesi ma solo delle osservazioni che hanno evidenziato un’inibizione dell’angiogenesi.
  • lassativo, in caso di indigestione o problemi inerenti al corretto funzionamento dell’ apparato gastro-intestinale è possibile assumere poche gocce di decotto per correre immediatamente in bagno e donare sollievo all’ organismo

La Viola del Pensiero non presenta particolari controindicazioni poiché è un prodotto naturale ma bisogna sempre fare attenzione nel caso in cui si è :

  1. minorenni
  2. in gravidanza
  3. in allattamento
  4. si è affetti da particolari allergie o intolleranze
  5. si sta seguendo una terapia a base di farmaci

E’ disponibile in commercio e reperibile da un fioraio fornito, ed è possibile utilizzare l’ intera infiorescenza come:

  • decotto
  • estratto di radici e foglie
  • tintura madre
  • essiccato di radici.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.