1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle(1 voti, voto medio: 5,00)
Loading...

Tisane Anticellulite: cosa sono, a cosa servono, proprietà e controindicazioni

Tisane Anticellulite: cosa sono, a cosa servono, proprietà e controindicazioni

Le tisane anticellulite vengono consigliate da un maggior numero di specialisti per fronteggiare la problematica della cellulite che è altamente ricorrente negli individui di vario sesso. Queste tisane sono un estratto di risorse prelevate da una serie di piante che la natura ci mette a disposizione, infatti come molti sanno, esiste una vasta gamma di tisane anticellulite, che sono frutto di varie caratteristiche naturali differenti.

Per fronteggiare l’estensione della palle, che generalmente colpisce in modo particolare le donne, queste tisane sono considerate un elemento altamente efficace. Come già detto, esistono differenti tipi di tisane che cercano di controbattere la cellulite che va ad imbattersi nel tessuto adiposo sottocutaneo.

A cosa servono le tisane anticellulite?

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

Il compito che queste tisane hanno è quello di stuzzicare il metabolismo, fronteggiando gli accumuli che si generano nel tessuto adiposo. Le tisane anticellulite sono anche caratterizzare da una serie che stuzzica la circolazione, andando a garantire una protezione ai vasi sanguini e riducendo l’infiammazione. Inoltre permettono l’espulsione di scorie e di liquidi in eccesso, contribuendo ad apportare numerose capacità all’organismo.

I principi che queste tisane contengono comportano delle proprietà antiossidanti che garantiscono anche a fronteggiare i segni dell’invecchiamento. Agiscono in modo positivo contrastando i radicali liberi. Per la preparazione di queste tisane basta seguire delle semplici indicazioni e avere un poco di cura.

Una volta procurate le erbe, bisogna eseguire lo stesso procedimento che si effettua per la preparazione del tè o della camomilla. Queste tisane sono caratterizzate da una vasta gamma e inoltre prevedono numerose caratteristiche. Gli infusi più diffusi per fronteggiare l’eccesso di cellulite sono la tisana al sambuco, all’equiseto, al basilico e al tè verde.

Sono diversamente note poiché hanno una funzione altamente drenante. Inoltre, vi sono anche le tisane alla quercia marina, al finocchio, all’ortica e al limone. La tisana al limone, favorisce diverse attività diuretiche grazie al contenuto di potassio. Per preparare questa tisana bisogna eseguire dei procedimenti molto semplici. Basterà tagliare a pezzi una buccia di limone e lasciarla in acqua calda per 15 minuti; è consigliabile berla fredda.

Proprietà delle tisane anticellulite

Una delle caratteristiche più importanti delle tisane, risulta essere la loro composizione caratterizzata da piante, erbe o radici che grazie all’acqua emanano una quantità elevata di sali minerali e di fibre, agendo così sul sistema linfatico dell’individuo, che rappresenta lo strumento principale per la stabilità dei liquidi.

Generalmente chi decidere di assumere tisane drenanti, lo fa perché il corpo è oppresso dal gonfiore, e muovendosi avverte una sorta di pesantezza. Questi sintomi generalmente si manifestano quando la problematica avvertita dall’individuo non è il sovrappeso, ma appunto il gonfiore dovuto all’accumulo di una serie di liquidi che si presentano sull’epidermide in forma di cellulite.

Le tisane anticellulite vengono utilizzate per dimagrire. I primi risultati che si ottengono possono essere estratti dagli infusi drenanti e sono correlati all’aspetto fisico. C’è da sapere che in diverse occasioni, con l’utilizzo di un mix di piante specifiche, gli effetti di queste bevande possono essere migliorati, e possono anche andare a migliorare lo strato di salute generale dell’individuo che le assume.

Le tisane drenanti possono essere utilizzate in diversi casi:

  • Eliminare la cellulite, è il beneficio principale che si ottiene attraverso l’utilizzo di infusi drenanti. Attraverso l’espulsione di liquidi in eccesso, la pelle si trasforma a buccia d’arancia diventando così liscia e fresca;
  • Eliminare i chili di troppo, queste tisane hanno il potere di eliminare i liquidi in eccesso, ma vanno ad eliminare anche le tossine e le scorie che si depositano. La presenza di queste fibre presenti negli infusi, comportano nell’individuo un senso di sazietà, rallentando l’accumulo di grassi nell’intestino. Quando in queste bevande vi è la presenza di piante come ad esempio il fucus o la rodiola, il metabolismo si accelera. Questo meccanismo risulta essere molto utile per bruciare rapidamente le calorie assunte.

Controindicazioni delle tisane anticellulite

Queste tisane anticellulite sono considerate molto efficaci, ma non bisogna esagerare poiché potrebbero esserci degli effetti collaterali e delle controindicazioni. Inoltre, è sconsigliato consumare tisane drenanti quando i soggetti soffrono di disidratazione oppure nei periodi caldi, in quanto la sudorazione comporta già di per se la perdita di numerosi liquidi.

Sono anche sconsigliate nei soggetti che assumono farmaci ad azione diuretica, poiché queste tisane andrebbero ad incidere sull’efficacia di questi farmaci.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.