1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Scottature solari: tutti i rimedi per curare la pelle ustionata dal sole

scottature solari tutti i rimedi per curare la pelle ustionata dal sole

Scottature solari: cosa fare

Senza dubbio, uno dei più grandi problemi che possono verificarsi quando si è al mare è quello delle scottature da sole. Infatti in estate, quando si va in spiaggia per abbronzarsi e per fare la tintarella, non è raro ricavare delle brutte scottature dovute al mancato uso della crema solare o all’uso di una crema non adatta alla pelle o all’esposizione.
La prevenzione, in questo caso, è fondamentale: bisognerebbe evitare di esporsi al sole nelle ore più calde del giorno, e cercare di spalmarsi sempre una crema adeguata prima di mettersi al sole.

Le scottature sono infatti dannose per la pelle, antiestetiche, e possono rovinare le vacanze.
Cerchiamo di vedere quali siano i migliori rimedi naturali in caso da scottature da sole, per eliminare il prima possibile il bruciore alla pelle e proteggere al meglio l’epidermide da infezioni e dal dolore. L’eritema solare consiste in una ustione di primo grado, che si verifica dopo 6-12 ore dall’esposizione al sole. L’eritema può verificarsi con bolle, papule, forte dolore nella zona interessata. L’entità della scottatura dipende dalla pelle e dall’intensità e durata dell’esposizione. L’eritema può anche aumentare il rischio di contrarre tumori della pelle, macchie cutanee, perdita di elasticità della pelle.

Cosa fare subito in presenza di scottature

Garcinia Cambogia

Quando ci si è scottati al sole, magari perché si è rimasti esposti nelle ore più calde della giornata senza protezione adeguata, ci sono alcune cose da fare immediatamente:

  • idratazione della zona colpita dalla scottatura. Usate solamente lozioni e latte di qualità e specifiche per zone arrossate e scottate.
  • Fate una doccia fredda: la crioterapia è una delle soluzioni naturali più utili in caso di scottatura da sole. Essa permette di diminuire il dolore dell’eritema. Se non potete fare una doccia, strofinate con delicatezza sulla pelle colpita del ghiaccio senza applicarlo direttamente, ma tenendolo in uno strofinaccio di cotone.
  • Accendete un ventilatore per alleviare la sensazione di dolore dopo un eritema.
  • Fare impacchi calmanti (e dopo vedremo quali sono i migliori naturali per la pelle).
  • Prendete un panno, bagnatelo con acqua fresca e avvolgete la zona colpita, cambiandolo di continuo.
  • Fate una doccia fresca e quindi usate un olio naturale per idratare la zona colpita.
  • Bevete molto. Dopo essere rimasti esposti al sole ed essere stati scottati è necessario idratarsi a fondo, anche senza la sensazione di sete. Non bevete mai acqua ghiacciata.
  • Se il dolore non cessa, prendete un antidolorifico.
  • Nei dieci giorni seguenti la scottatura, usate delle creme delicate ed idratanti.
  • Se notate infiammazioni nella zona colpita, abbandonate il fai da te e rivolgetevi subito al medico.

Rimedi naturali per le scottature

Per dare sollievo al classico bruciore e prurito che consegue la scottatura, è bene fare degli impacchi del tutto naturali da appoggiare in luogo. Questi impacchi possono lenire il dolore, e quindi aumentare il sollievo ed accelerare la guarigione.
Eccone alcuni. Il bagno nell’aceto di mele, aggiungendo all’acqua non troppo calda della vasca da bagno un bicchiere di aceto di mele.
Volendo, potete aggiungere all’acqua tiepida della vasca mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio, che permette di ammorbidire la pelle e quindi allevia anche il rossore.

Un altro rimedio è quello di versare nella vasca da bagno, nell’acqua tiepida, un sacchetto di farina d’avena, per alleviare il bruciore. Altra soluzione ideale per togliere dolore e bruciore alla scottatura è quella di fare un impacco naturale.
L’impacco all’olio di cocco permette di ridurre l’infiammazione. Per lenire il dolore è ideale anche l’impacco al tè verde: mettete sulla pelle le bustine lasciate in infusione e lasciate raffreddare.

Anche lo yogurt bianco naturale è un ottimo impacco con effetto emolliente, rinfrescante, idratante sulla pelle.
L’impacco al cetriolo è perfetto per le ustioni sulla pelle per le sue capacità emollienti e lenitive. Frullate la polpa del cetriolo, filtratela molto bene, e applicate il succo sulla zona scottata con batuffoli di cotone. Va bene anche sul viso.

Tiglio, camomilla, malva e calendula sono tutte piante perfette per lenire una scottatura. Vanno applicate con impacchi dopo aver preparato dei decotti: imbevete delle garze sterili nei decotti e applicatele sulla pelle una volta tiepide o fredde.
Sarebbe bene mangiare tanta frutta e verdura, vitamina C e E, alimenti con beta carotene, e bere molta acqua.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.