1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Dieta Miracle: che cos’è, come funziona, cosa mangiare e controindicazioni

Dieta Miracle: che cos’è, come funziona, cosa mangiare e controindicazioni

La dieta Miracle ci arriva direttamente dagli Stati Uniti e, come dice il nome, promette di fare miracoli facendo dimagrire e depurare l’organismo in soltanto 7 giorni.

La dieta è quindi dedicata a tutte quelle persone che vogliono perdere peso all’ultimo momento o depurarsi, senza fare sforzi eccessivi. La dieta Miracle rappresenta quindi la giusta soluzione a questi problemi.

Che cos’è la dieta Miracle?

Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

La dieta Miracle è stata progettata dal biochimico e naturopata Robert Morse, a capo della Natural Health Clinic, God’s Herbs e Nature’s Botanical Pharmacy, ubicata in Florida. All’interno del suo libro (con milioni di copie vendute) egli ci fa capire come funziona questo regime alimentare, che ha attratto l’attenzione di molteplici persone negli Stati Uniti e oltre.

Siamo dinanzi ad una dieta detox, che vede come scopo primario quello di espellere tutte le tossine che si sono accumulate in seguito allo stile di vita sbagliato, ad una non corretta alimentazione e così via. Andando a depurare il corpo si va anche a dimagrire per via di un accelerazione del metabolismo.

La dieta Miracle risulta molto libera, anche se ci sono delle importanti regole da seguire, soprattutto per quanto riguarda l’assunzione di tisane o cibi vegetali. Non sono assolutamente ammessi i cibi pesanti, ricchi di grassi e non semplici da digerire: si parla insomma di una dieta vegana.

Come funziona la dieta Miracle

Come appena detto, la dieta Miracle mira a depurare l’organismo tramite bevande calde ricche di principi attivi, quali tisane di erbe, spezie e fiori, e alimenti vegetali dalla capacità di depurare l’organismo velocizzando contemporaneamente il metabolismo, cosicché da favorire il dimagrimento.

Si deve consumare in grandi quantità cereali, tisane, frutta e verdura che drenano e sgonfiano l’addome. Nella fase iniziale della dieta si provvederà soprattutto a combattere la ritenzione idricadrenando così tutti i liquidi, e solo successivamente andrà ad operare sul grasso accumulato. Il ruolo delle tisane è quello di disintossicare ed attenuare il senso di appetenza.

La frutta e la verdura assunti a crudo aiutano a rigenerare le cellule, nonché ad eliminare le tossine. E’ pura convinzione del dottor Morse che la dieta vada inoltre ad intensificare i poteri curativi naturali dell’organismo.

Cosa mangiare con la dieta Miracle

Chi sceglie la dieta Miracle deve essere consapevole di poter assumere soltanto alimenti di origine vegetale, e in maniera più specifica:

  • frutta e verdura, sia cotta che cruda
  • cereali integrali
  • semi oleosi
  • legumi
  • tisane

Per quanto riguarda le porzioni, il totale non riveste fondamentale importanza, basta che non si vada ad assumere alimenti differenti da quelli sopra indicati.
Subito dopo il risveglio è consigliata l’assunzione di acqua e limonedopo mezz’ora si può passare alla colazione. Tra i pasti principali si può ricorrere a tisane a base di finocchio, curcuma, menta o malva, le quali combattono i ristagni e fungono da detox.

Gli alimenti che non possono essere assolutamente assunti sono:

Controindicazioni della dieta Miracle

Da come si evince, la dieta Miracle risulta abbastanza restrittiva, motivo per cui non dovrebbe essere adottata per lunghi periodi da soggetti portatori di patologie tipo diabete, pressione alta o bassa, ma anche da bambini, anziani e donne gravide o in fase di allattamento.

La dieta non può quindi essere effettuata per molto tempo, in quanto non contiene tutti i nutrienti importanti: l’effetto detox è però assicurato.
Anche in questo caso non è possibile escludere alcuni effetti collaterali tipo mal di testa, dolori muscolari e così via. Il consiglio quindi è quello di affidarsi sempre nelle mani di un esperto. 

Ulteriore svantaggio di questa “dieta lampo” è quello di non promettere un dimagrimento duraturo. Coloro che infatti l’hanno già provata avranno di sicuro notato l’effetto yo-yo, accumulando quindi di nuovo tutti i chili che erano stati persi. Ad ogni modo è sempre importante affidarsi ad un nutrizionista, il quale saprà personalizzare la dieta secondo il vostro stile di vita.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.