1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Dieta Mayr: che cos’è, come funziona, cosa mangiare, menu esempio, benefici e controindicazioni

Dieta Mayr: che cos’è, come funziona, cosa mangiare, menu esempio, benefici e controindicazioni

La Dieta Mayr è l’ innovativo regime alimentare studiato per risolvere i problemi dell’ apparato gastro-intestinale come una semplice indigestione oppure un eccesso di acidità dello stomaco.

Il fulcro dell’ idea è un periodo di digiuno graduale in modo da depurare lentamente l’ organismo da tossine e batteri e lentamente ripristinare il consumo di alimenti evitando nelle prime fasi i cibi contenenti alte concentrazioni di cellulosa.

Questo regime vi permetterà non solo di ristabilire l’equilibrio corporeo ma di perdere velocemente i chili in eccesso evitando i lunghi e dolorosi allenamenti in palestra e di assumere integratori chimici che oltre ad essere costosi sono anche inefficaci.

Pubblicità
Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

Poche e semplici mosse per tornare ad avere la forma fisica sempre desiderata migliorando notevolmente il sistema immunitario e il metabolismo poiché si prediligono ingredienti semplici naturali.

Leggendo questo breve articolo scoprirete tutto quello che c’è da sapere sulla Dieta Mayr, che cos’è e come funziona, cosa mangiare ed un esempio di menu giornaliero, benefici e possibili controindicazioni. Scopriamo ora insieme qualcosa in più!

Che cos’è e come funziona la Dieta Mayr?

Come accennato in precedenza la Dieta Mayr è la nuova e straordinaria ricetta alimentare ideata per combattere i disturbi gastro-intestinali e ristabilire l’equilibrio da tempo perso.

Potrete finalmente dire addio ai numerosi liquori digestivi pasticche effervescenti per digerire e seguire semplici regole così da poter avere uno “stomaco di ferro”.

La dieta prende il nome dal suo inventore ossia dal Dr.Franz Xaver Mayr (1875-1965), medico di origine austriaca che per anni focalizzò le proprie ricerche sull’ intossicazione alimentare riuscendo ad affermare con sicurezza che nell’ 80% dei casi, essa è dovuta ad un accumulo di tossine nel corpo.

L’ intossicazione avviene secondo un iter ben preciso costituito di 4 fasi distinte ma connesse:

  1. ECCITAZIONE: le scorie e le sostanze da espellere iniziano ad accumularsi nell’organismo il quale, non riuscendo ad eliminarle, reagisce producendo energia.
  2. DEPRESSIONE: le energie prodotte una volta immagazzinate iniziano ad essere utilizzate ma senza riuscire a ridurre l’ intossicazione
  3. DEGENERAZIONE CELLULARE: le cellulare dell’organismo iniziano a morire a causa della presenza anomala e continua delle sostanze nocive
  4. NEOPLASIA: le cellule iniziano ad impazzire e a riprodursi dando vita a delle nuove masse anomale che possono velocemente degenerare

Questo può essere causato da:

  • masticazione errata
  • grandi abbuffate
  • consumo di cibi ricchi di cellulosa
  • consumo di cibi industriali di dubbia qualità e provenienza
  • cattiva pulizia degli alimenti
  • cattiva cottura della carne

Perciò il Dr. Mayr ha suddiviso il trattamento che dura circa 1 mese e 15 giorni in 3 periodi diversi:

  • dal giorno 0 al giorno 10 : preparazione del corpo al digiuno
  • dal giorno 11 al giorno 30: digiuno attenuto, sono previsti due pasti ossia colazione e pranzo
  • dal giorno 31 al 45: si ritorna gradualmente ad una dieta completa
  • dieta definitiva

Inoltre tale dieta viene supportata da alcuni “trattamenti accessori” ma necessari per la corretta riuscita ossia:

  • massaggi addominali
  • tecniche antistress e di rilassamento
  • consumo di acque solfatiche diluite

Cosa mangiare con la Dieta Mayr

Chiariamo subito che vengono preferiti gli ingredienti Bio evitando così prodotti industriali che sono ricchi di conservanti e grassi, inoltre si cerca di ridurre nelle prime fasi il consumo di cibi con alte concentrazioni di cellulosa che verranno inseriti solo nella fase finale.

Gli alimenti da prediligere sono:

  • pane integrale
  • latte
  • uova
  • acqua
  • verdure
  • frutta

E’ importante masticare lentamente e seguire alla lettere il regime alimentare impegnandosi nel non saltare i pasti previsti e di mantenere il corpo sempre ben idratato.

Menù esempio Dieta Mayr

Ecco a voi un esempio di menu giornaliero così da potervi dare uno spunto da cui poter prendere idea:

  • COLAZIONE: Thè verde, fette biscottate con miele
  • SPUNTINO: mela o banana
  • PRANZO: pasta integrale con pomodorini freschi, insalata di carote e 50g di prosciutto cotto
  • MERENDA: spremuta di arance
  • CENA: filetto di merluzzo, radicchio e sedano

Benefici e Controindicazioni della Dieta Mayr

La Dieta Mayr è particolarmente indicata per:

  • migliorare il metabolismo
  • eliminare le intossicazioni alimentari
  • ridurre gli effetti dell’indigestione
  • perdere i chili in eccesso
  • depurare l’organismo
  • ridurre i livelli di stress
  • ristabilire l’ equilibrio corporeo
  • curare la stitichezza

Poiché prevede una fase di digiuno è sconsigliata nel caso in cui siate:

  • minorenni
  • in gravidanza
  • in allattamento
  • allergici ad alcune sostanze
  • se state seguendo un trattamento farmacologico

E’ bene in questo caso farsi supportare da uno specialista e fate attenzione perché la fase digiuno potrebbe accentuare i problemi nelle persone affette da ansia e depressione.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.