1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Dieta delle banane: come funziona, quanti chili si perdono e menu di esempio

Dieta delle banane: come funziona, quanti chili si perdono e menu di esempio

Quando si sta seguendo una dieta, in molti consigliano di eliminare dalla propria alimentazione alcuni frutti, considerati “poco dietetici”. Tra questi vi sono le banane, considerate un cibo che fa ingrassare. In realtà esistono ben due diete a far credere il contrario, si tratta infatti della cosiddetta dieta delle banane, disponibile in due versioni differenti. Vediamo qui di seguito di cosa si tratta ed il menù di esempio.

Come funziona

La dieta delle Banane mattutina (o Morning Banana Diet) è la prima tipologia di dieta che prevede l’utilizzo delle banane. Nasce in Giappone per opera di un medico giapponese, e da diverso tempo ha iniziato a spopolare il tutto il mondo. E’ semplicissima da seguire, infatti si basa sul presupposto che la banana è un frutto altamente saziante, per questo se mangiato prima dei pasti, fa assumere meno cibo.

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

La dieta delle banane mattutina implica il consumo a colazione di due banane, accompagnate da un bicchiere di acqua a temperatura ambiente o tiepida, fornendo già dalle prime ore un grande apporto energetico, di vitamine, sali minerali e potassio al corpo. Grazie a questa colazione, non vi sarà la necessità di fare uno spuntino a metà mattina, ma arrivare direttamente a pranzo sazi.

Per la rimanente parte della giornata non c’è nessun particolare regime alimentare da seguire, bisogna solamente rispettare alcuni principi. Ad esempio, è necessario evitare dolciumi ed alcol, bisogna non cenare dopo le 20 e non consumare alcun cibo dopo quell’ora, bisogna bere molta acqua a temperatura ambiente durante il giorno.

Dieta delle banane alternativa

La seconda dieta che prevede il consumo di banane è la dieta delle banane alternativa, differente e più restrittiva rispetto alla dieta delle banane mattutina, ma in grado di far perdere anche 4 chili a settimana. Si tratta però di una dieta indicata solo a chi fa molta attività fisica ed eseguibile per pochissimi giorni al mese. La dieta è basata su un’alimentazione ipolipidica ed ipocalorica, per questo permette di perdere diversi chili in 4 giorni. Vediamo qui di seguito un menù di esempio di questa dieta.

Esempio di menu

Giorno 1

Colazione: Un thè o un caffè non zuccherato, preparate poi un frullato con un bicchiere di latte scremato o parzialmente scremato, due mandorle ed una banana.
Spuntino di metà mattina: una banana.
Pranzo: una banana, un vasetto da 125 grammi di yogurt e 4 cucchiai di muesli.
Merenda: un thè o un caffè non zuccherato ed uno yogurt.
Cena: una banana, 100 grammi di ricotta ed una fettina di pane integrale.

Giorno 2

Colazione: un bicchiere di latte scremato o parzialmente scremato, una banana, un thè o un caffè non zuccherato.
Spuntino di metà mattina: una banana ed una spremuta.
Pranzo: una spremuta, un bicchiere di latte ed una banana.
Merenda: un thè o un caffè non zuccherato, un’arancia ed una banana.
Cena: due banane e verdure condite con succo di limone.

Giorno 3

Colazione: un vasetto di yogurt da 125 grammi, due cucchiai di muesli, un thè o un caffè non zuccherati e una banana.
Spuntino di metà mattina: un’arancia, una banana ed un bicchiere di latte.
Pranzo: una banana, un’insalata mista, 100 grammi di fiocchi di latte e 2 fettine di pane integrale.
Merenda: misto di frutta di stagione, un caffè o un thè senza zucchero.
Cena: una banana, un bicchiere di latte, due uova e verdure poco condite.

Giorno 4

Colazione: un bicchiere di latte, cereali, una banana ed un caffè o thè senza zucchero.
Spuntino di metà mattina: una banana ed una spremuta.
Pranzo: una banana, una tazza di latte, una spremuta ed un uovo.
Merenda: un frutto, un thè o un caffè senza zucchero.
Cena: una banana, una fettina da 100 grammi di tacchino o pollo e verdura in abbondanza.

Avvertenze

La dieta è molto restrittiva, per questo va effettuata per massimo 4 giorni al mese. Evitate di proseguire a lungo senza il consiglio di un dietologo esperto, potrebbe essere dannoso per la vostra salute.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.