1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle(1 voti, voto medio: 5,00)
Loading...

Alga Klamat: che cos’è, a cosa serve, proprietà, utilizzi e controindicazioni

alga-klamat-che-cose-a-cosa-serve-proprieta-utilizzi-e-controindicazioni

L’alga Klamath, Aphanizomenon flos-aquae (AFA), deve il suo nome al lago da dove essa nasce spontanea, ovvero il lago dell’Oregon. Si tratta di un’alga commestibile, dal colore verde-azzurro, che richiama vagamente l’alga Spirulina. Però, così come avviene per la Spirulina, anche per l’alga Klamath il termine risulta essere improprio, in quanto trattasi di un cianobatterio, ovvero un organismo unicellulare procariota fotoautotrofo.

A dispetto dell’alga Spirulina, non è possibile coltivare l’alga Klamath  all’interno dei laghi artificiali; vogliamo specificare il fatto che quelle poste in commercio sono frutto di raccolta e successivo essiccamento dell’alga. E’ questo il motivo per cui risulta fondamentale il processo di purificazione, così da rimuovere probabili contaminazioni tossiche batteriche (come il Microcystis e Anaboena tra i più pericolosi), così da poter consumare il prodotto in totale sicurezza.

L’alga Klamath risulta essere molto ricca in:

  • Proteine, per almeno il 55% del peso
  • Vitamine, prevalentemente quella A e K
  • Amminoacidi essenziali
  • Minerali, come:
    ferro
    ➜ iodio
    ➜ fluoro
    ➜ vanadio
  • Acidi grassi essenziali, come:
    ➜ acido Linolenico
  • Carotenoidi
  • Clorofilla
  • Fitosteroli.

A cosa serve l’alga Klamath?

In genere si suole consumare l’alga Klamath in quanto integratore, ricco in benefici, come l’incremento dell’energia del corpo e vari miglioramenti delle funzioni immunitarie. Gli studi per quanto riguarda le alghe verdi-azzurre e rispettivi effetti terapeutici, risultano essere però tutt’oggi limitati; gli studi sono effettuati prevalentemente in vitro e vedono il coinvolgimento limitato di individui, con mancanza di confronto con placebo.

Sono stati però ottenuti dei risultati alquanto interessanti, prevalentemente per quanto riguarda:

  • Incremento delle funzioni immunitarie
  • Effetto antiossidante.

Proprietà dell’alga Klamath

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

L’alga Klamath, così come l’alga Spirulina, conta molteplici proprietà; al suo interno si può notare infatti una grande concentrazione di:

In soli 100 g di prodotto si contano ben 278 calorie, e:

  • 42,75 g di Proteine
  • 18,75 g di Carboidrati
  • 3,80 g di Grassi.

Si evince da ciò che il prodotto non comporta aumento del peso, ma al contrario viene sovente consigliata in quanto integratore alimentare dimagrante. 

Benefici per l’organismo

L’alga Klamath risulta essere un efficiente rimedio naturale, motivo per cui vanta un elevato numero di benefici. Vediamo quali!

Dimagrante

L’alga Klamath risulta capace di contrastare la fame nervosa, problema numero 1 legato al sovrappeso. Favorisce anche la perdita di peso, permettendo il drenaggio dei liquidi, e dall’effetto lievemente lassativo.

L’alga vanta anche azione energizzante, e quindi, durante una dieta dimagrante, non patirete di cali energici; secondo molteplici studi, in un solo mese si riesce a perdere fino a 3 chili. Ciò è dovuto dal modulatore vanadio organico, che metabolizza grassi e zuccheri. Importante è anche l’azione della fenilalanina e della feniletilammina, sostanze coinvolte nella regolazione dell’appetito.

Antiossidante

L’alga Klamath risulta ideale nel contrastare l’invecchiamento cutaneo, grazie alla presenza in clorofilla, Omega 3, enzimi e beta-carotene. Svolge anche un’azione antitumorale. 

Azione tonica

Grazie all’alga Klamath è possibile contrastare la stanchezza primaverile, vista l’azione tonica e stimolante delle difese immunitarie. Nel corso del cambio di stagione permette una buona tenuta della concentrazione, rinforzando anche i muscoli.

Disintossicante

L’alga Klamath fa sì che il corpo smaltisca i metalli pesanti ed ulteriori sostanze chimiche dell’ambiente, che nell’insieme possono risultare cancerogene.

Per la tiroide

Si è scoperto che l’alga Klamath abbia importante funzione anche nei confronti dei problemi alla tiroide, vista la sua percentuale in iodio. Al contempo risulta sconsigliata in presenza di ipertiroidismo. 

Disturbi neurologici

Degli studi hanno rivelato che un utilizzo costante dell’alga Klamath possa sortire buoni effetti sul Parkinson, il morbo di Alzheimer e la sclerosi multipla.

Azione sull’umore

Per quanto riguarda l’alga Klamath, sono stati notati positivi riscontri anche per quanto riguarda l’umore, prevalentemente in presenza di stress, ansia depressione. Ciò è dovuto al rilascio delle endorfine, favorito dalla feniletilamina. Queste comportano anche un incremento della libido riduzione del dolore. 

Utilizzi dell’alga Klamath

Come precedentemente accennato, l’alga Klamath viene consumata prevalentemente in formato di integratori, sotto forma di capsule o in polvere. Come visto, l’alga, dopo esser raccolta, viene poi essiccata e lavorata. L’assunzione è consigliata al mattino, così da scongiurare disturbi del sonno durante la notte, visto che funge anche da energizzante.

Si suole consigliare l’assunzione di un massimo di 3 grammi al giorno, e solo in particolari casi si può aumentare a 5 grammi. L’alga Klamath è facilmente acquistabile in erboristerie negozi biologici. 

Controindicazioni dell’alga Klamath

Così come avviene per gli altri micronutrienti, anche l’alga Klamath conta delle controindicazioni. E’ importante evitarne l’assunzione in fase di gravidanza ed allattamento, e al contempo non va somministrata ai bambini aventi età inferiore ai 12 anni.

E’ vietato l’uso anche a soggetti aventi malattie autoimmuni, visto che l’alga opera sul sistema immunitario. E’ questo il motivo per cui, prima di iniziare qualsiasi assunzione, è importante chiedere parere medico o specialistico.

Ulteriori effetti collaterali correlati all’uso dell’alga possono essere:

  • Nausea e/o vomito
  • Diarrea
  • Dolori addominali
  • Cefalea
  • Reazioni allergiche.
Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.