1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Olio essenziale di Mirra: proprietà, utilizzi e controindicazioni

Olio essenziale di Mirra: proprietà, utilizzi e controindicazioni

L’olio essenziale di Mirra è una sostanza che viene estrapolata dalla Commiphora myrrha, una pianta della famiglia delle Burseraceae. Il suo nome deriva dal latino murra o myrrha con il significato di ‘amaro’.

Quest’ultima appartiene alla famiglia delle resine e viene associata all’incenso e all’oro. Gli egizi la utilizzavano oltre che per i riti di adorazione al Re Sole, per imbalsamare i propri defunti. Nell’antica Grecia, invece, veniva utilizzata addirittura nel vino.

Mentre ad oggi, gli israeliani mettono la mirra polverizzata direttamente sullo spazzolino da denti come pasta dentifricia. Le sue proprietà hanno diverse funzioni per l’organismo tra cui antisettica, cicatrizzante ed espettorante. Ma vediamo nei dettagli quali sono i suoi utilizzi, benefici e le controindicazioni.

Proprietà

La mirra è un ottimo armonizzante in quanto aiuta a dare forza al nostro organismo. Nel dettaglio stimola le persone che hanno paura di rivelare i loro sentimenti combattendo anche l’ansia per la morte e separazione.

Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

Inoltre, la Mirra può essere usata anche come un antimicotico e antisettico ovvero per alleviare come gengiviti, stomatiti, afte, contro il mal di gola e candidosi. L’olio di mirra è anche un ottimo cicatrizzante, diluito in un olio vegetale, risulta ottimo per screpolature della pelle. Infine se inalato l’olio può dare sollievo da una tosse o da malattie da raffreddore.

Utilizzi

L’olio di mirra se utilizzato in un bruciatore per ambienti può donare sollievo a coloro che hanno sintomi influenzali. Nel dettaglio basta aggiungere 1 goccio di olio per ogni metro quadrato nel diffusore.

Per i gargarismi, invece basta aggiungere 5 gocce di olio in un bicchiere d’acqua e procedere ai risciacqui, almeno due volte al giorno. Infine per un uso cosmetico basta mettere sei sette gocce di olio di mirra in 300 ml di acqua e con una garza sterile fare degli impacchi.

Controindicazioni

L’olio di mirra è assolutamente vietato in gravidanza e allattamento. Nello stesso tempo, però, coloro che ne possono far uso devono moderarsi.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.