1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Dieta Bioimis: che cos’è, come funziona, cosa mangiare e controindicazioni

Dieta Bioimis: che cos'è, come funziona, cosa mangiare e controindicazioni

La dieta Bioimis è stata recentemente introdotta nel mercato grazie all’imprenditore Roberto Zorzo. È un regime alimentare che insegna come mangiare bene in modo tale da perdere peso in breve tempo.

Che cos’è e come funziona la dieta Bioimis?

Il metodo Bioimis è frutto di anni di studi sulle più evolute ricerche nel campo della biochimica e della fisiologia umana. E’ un programma adatto a chiunque desideri apprendere come alimentarsi correttamente al fine di preservare la propria salute, acquisendo energie e vitalità.

Aloe Ferox Bioness

Grazie al metodo Bioimis si può:

  • perdere dai quattro ai dieci Chili al mese
  • ottenere una buona salute
  • combattere la cellulite
  • avere una pelle morbida e sana
  • dimagrire
  • ridurre la glicemia
  • aumentare la massa magra
  • raggiungere uno stato psico-fisico ottimale

Per poter accedere a questa dieta bisogna prima di tutto effettuare un pagamento e firmare un contratto. Dopo aver seguito questi passaggi iniziali si riceverà telefonicamente una dieta personalizzata. Tale dieta viene aggiornata ogni due giorni in base a peso e misure, sempre telefonicamente.

Nel corso della dieta, ognuno ha anche un referente personale a cui esporre per telefono eventuali dubbi.

Cosa mangiare

Nelle normale diete, l’obiettivo principale è quello di ridurre il consumo dei cibi e, di conseguenza, l’apporto calorico, ma nessuna insegna veramente come gestire il proprio futuro alimentari e come mantenersi per sempre in forma.

Il segreto di Bioimis risiede nel riuscire a invertire la tendenza del nostro metabolismo che ci porta a ingrassare, puntando sui giusti ormoni coinvolti nei processi metabolici.
Essa, infatti, ha come punto di riferimento quello di prescrivere i giusti cibi nelle giuste combinazioni, in modo tale da ridurre gli accumuli adiposi e da lasciare intatte le riserve proteiche.

Siccome ogni individuo ha un metabolismo diverso, il ruolo del personale specializzato è proprio quello di capire, in base al nostro organismo, quali sono gli alimenti che potrebbero aiutarci a bruciare grassi piuttosto che quelli che ce ne farebbero accumulare.

Proprio perché il fulcro della dieta è nel mangiare bene e nelle giuste combinazioni, non viene attribuita molta importanza alle dosi, alle porzioni o alle calorie: si mangia fino a sazietà. Inoltre, sono consentiti tutti i tipi di cottura, anche il fritto!
Tuttavia, tra i possibili condimenti è consentito soltanto l’olio extra-vergine di oliva, mentre sono severamente vietati sale e zucchero.

Inoltre, bisogna bere molta acqua, se gradita anche con un’aggiunta di limone.

In generale, questa dieta si compone di due fasi:

  • Una prima fase in cui si mangiano prevalentemente proteine e verdure per rallentare il metabolismo e dimagrire. Un esempio, sulla base di quanto ci è stato detto dai pazienti che la seguono, vedrebbe lenticchie a colazione, vitello a pranzo e sgombro a cena, il tutto da mangiare fino a sazietà.
  • Una seconda fase di mantenimento in cui si potranno mangiare anche i carboidrati. Durante questa fase la dieta risulterà sicuramente più variegata ed appetitosa.

Seguendo molto attentamente queste indicazioni riuscirete a perdere in un solo mese fino a 10 chili.

Controindicazioni e lati negativi della dieta Bioimis

Nonostante possa sembrare la soluzione a tutti i vostri problemi alimentari, anche la dieta Bioiomis ha dei lati negativi. Primo fra tutti, sicuramente, è la mancanza di rapporto diretto tra nutrizionista e paziente.

Altro lato negativo è sicuramente il costo: si spendono fino a 2400 euro l’anno per poter seguire questa dieta.

Infine, c’è da dire che, almeno durante la prima fase della dieta, si mangiano sempre le stesse cose, quindi se non si è particolarmente motivati a seguirla ciò potrebbe stancare ed indurre a mangiare alimenti non previsti.

Il parere dell’esperto

Qui di seguito, vi riportiamo il parere dell’esperta, biologa nutrizionista, Enrica Bovio. Ella sostiene:

“Questo piano alimentare offre tutto quello che ogni persona che desidera perdere peso vorrebbe veder realizzato e indubbiamente attira l’attenzione di chi ha provato diverse diete, spesso fai da te, senza successo. Rimanendo sul generico e non offrendo delle diete d’esempio è difficile valutare il metodo Bioimis, ipotizzo tuttavia che per arrivare alla perdita di 4-10 Kg in un mese le diete proposte siano tendenzialmente ipocaloriche, sicuramente povere di carboidrati e piuttosto restrittive (sarebbe difficile trovare altre spiegazioni plausibili). Essendo garantita la presenza di figure professionali competenti, spero che i pazienti siano correttamente valutati prima di intraprendere una dieta. In conclusione, date le poche informazioni a disposizione, non ho la reale possibilità di consigliare o meno questo metodo. Posso consigliare invece un colloquio con un nutrizionista prima di procedere con un acquisto a scatola chiusa”.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.