1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Nocciole: proprietà, benefici e valori nutrizionali

Nocciole: proprietà, benefici, valori nutrizionali e controindicazioni

Come tutta la frutta secca anche la nocciola è fondamentale un una dieta equilibrata. Quest’ultimo è un alimento particolarmente calorico (655 calorie ogni 100 grammi) ma ciò non significa che non deve essere assunta con giusta moderazione. Alcuni studi, infatti, hanno constatato che un corretto uso di nocciole mantiene meglio il proprio peso forma.

Risultante essere un ulteriore tipologia di frutta essiccata, la nocciola rientra fra le preferite, poiché dalla stessa risulta possibile ricavare la crema spalmabile. La nocciola si ricava dall’arbusto del nocciolo, che tendeva ad essere colto dall’essere umano anticamente. Ad oggi, tende ad essere usato sotto forma di snack durante le colazioni oppure come spuntino, al fine di ovviare le merendine. Nell’ambito culinario, la nocciola tende ad essere utilizzata al fine di preparare dolciumi e ricette salate. Molteplici sono i valori nutrizionali delle nocciole, in quanto aventi un elevato quantitativo di vitamine, sali minerali, grassi buoni ed ulteriori sostanze ottimali al fine di salvaguardare lo stato salutare del corpo. Elevati sono i quantitativi di lipidi e proteici nonché di acqua.

Differenti studi però attestano la contrarietà, poiché coloro che consumano giornalmente le noci, le nocciole, le mandorle ed ulteriori frutti essiccati tendono a salvaguardare il peso corporeo. Giornalmente, risulta consigliabile consumare un moderato quantitativo di nocciole da consumare congiuntamente a del sano esercizio fisico.

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

Sotto forma di snack, si consiglia di somministrare non oltre i 30 gr. di nocciole al dì al fine di salvaguardare le patologie cardiovascolari.

Proprietà e valori nutrizionali delle nocciole

Le nocciole, come le mandorle sono  ricche di vitamina E e Vitamina B6100 grammi di questo frutto contengono l’86% della vitamina E utile per nostro organismo (in base al fabbisogno giornaliero). La nocciola ha un grande effetto antitumorale e la sua vitamina  protegge la pelle dai raggi UV, e di conseguenza dalle rughe.

Inoltre, questo frutto contiene anche sostanze utili per la difesa delle malattie cardiocircolatorie in grado di abbassare i livelli del colesterolo cattivo. Le nocciole presentano anche un buon contenuto di magnesio, un minerale indispensabile per la salute delle ossa. A quanto pare, la nocciola ha anche un buon effetto digestivo, facilitando l’eliminazione delle tossine.

Le nocciole sono sopratutto ricche di vitamina B1 (tiamina). B2 (riboflavina), B3 (niacina) e B9 (acido folico). L’acido folico, favorisce alla sintesi degli ormoni e la vitamina B2 è necessaria per la salute dei globuli rossi, mentre la vitamina B3 aiuta le funzioni del sistema nervoso e dell’apparato digerente.

La presenza di fitosteroli, e dunque sostanze ottimali al fine di salvaguardare le patologie cardiocircolatorie, permette di ridurre i quantitativi di colesterolo LDL. L’elevato quantitativo di grassi insaturi vede le nocciole ottimali per lo stato salutare del muscolo cardiaco. Presente al suo interno è l’acido oleico, ottimale al fine di accrescere i quantitativi di colesterolo HDL. Preponderanti sono i quantitativi di magnesio, e dunque un minerale che regolarizza i quantitativi di calcio nel sistema muscolare e quello osseo, articolare e cardiaco.

Il cervello necessita di amminoacidi al fine di operare correttamente, e dunque la Vitamina B6 la quale risulta essere ottimale in tal caso. In aggiunta, tale vitamina risulta opportuna al fine di ideare la mielina, la quale incentiva la velocità e l’efficienza degli imput dei nervi. Pertanto, la vitamina B6 fa parte delle sostanze essenziali al fine di riassumere la serotonina, la melatonina e l’epinefrina nonché i neurotrasmettitori del cervello. Il manganese rintracciabile all’interno delle nocciole dà vita agli enzimi digestivi ed incentiva il riassunto degli acidi grassi e del colesterolo.

In aggiunta, incoraggia l’anabolismo proteico e dei carboidrati. La presenza di fibre cautela lo stato salutare dell’apparato digerente, agevolando il decorso dell’intestino e la rimozione delle sostanze dannose.

Tendono ad essere usati al fine di conservare lo stato salutare del cervello ed incentivare la formazione dei neurotrasmettitori della serotonina. L’acido folico agevola il riassunto ormonale e della tiamina, la quale è fondamentale al fine di salvaguardare lo stato salutare dei globuli rossi, contrariamente alla riboflavina, la quale difende le regolari funzionalità del cervello e dell’apparato digerente.

Utilizzo della nocciola

L’utilizzo contiguo delle nocciole consente di usufruire di differenti proprietà benevoli connesse ai composti presenti al suo interno. Data la compresenza di magnesio, risulta possibile affievolire la trazione dei muscoli, i crampi e la stanchezza. In aggiunta, l’alto quantitativo di magnesio rinforza il sistema muscolare ed incentiva la corretta funzionalità del cervello. Preponderanti sono i quantitativi di sali minerali essenziali per lo stato salutare del corpo umano. Le nocciole in aggiunta presentano manganese, potassio, calcio, rame, fame, magnesio, zinco e selenio.

Il rame e il manganese risulta essenziale per quanto concerne la produzione degli enzimi antiossidanti, contrariamente al ferro che risulta essere ottimale al fine di salvaguardare il subentro anemico. Per tale motivazione, le nocciole fungono da integratore di vigore naturale.

La compresenza di grassi hdl risulta ottimale, contrariamente al controllo di colesterolo e trigliceridi, i quali agevolano lo stato salutare del sistema cardiocircolatorio. La compresenza di fibre permette contrariamente di regolamentare il flusso intestinale. La presenza di Vitamina E agevola la parte interna dell’organismo nonché la cute, contrastando il deterioramento.

Per tale motivazione, la consumazione delle nocciole risulta ottimale in quanto:

  • Controlla il colesterolo;
  • Salvaguardia dalle patologie cardiovascolari;
  • Salvaguardia l’anemia;
  • Risulta essere un integratore biologico;
  • Agevola lo stato salutare del sistema muscolare ed osseo;
  • Incentiva la salute cutaneo;
  • Agevola la regolamentazione dell’intestino;

La frutta essiccata così come la sementa può essere ammollata al fine di abbassare la presenza di acido fitico e dunque agevolare il quantitativo vitaminico, dei sali minerali e di ulteriori sostanze ottimali e presenti al suo interno. Sul mercato venduta è la crema spalmabile. Ulteriore utilizzo delle nocciole lo si vede al fine di preparare il burro di nocciole, ottimale da utilizzare sul pane oppure come sostituto del burro sebbene tenda ad essere utilizzato sotto forma di ingrediente al fine di preparare dolciumi e biscotti. Coloro che sono amanti delle bibite vegetali possono utilizzare le nocciole al fine di produrre in maniera estremamente esemplificata il latte di nocciole.

Bisogna difatti prendere della frutta essiccata, dell’acqua e del dolcificante biologico. Estratto dalle nocciole è poi l’olio adoperato in ambito culinario al fine di trattare lo stato salutare ed estetico. L’olio di nocciole presenta un elevato quantitativo di grassi insaturi e di vitamina E. Risulta ottimale al fine di salvaguardare la deidratazione ed il deterioramento cutaneo nonché per rafforzare il cuoio capelluto.

Vanta di caratteristiche benefiche lenitive e rinvigorenti che lo vedono ottimale al fine di trattare la cute oppure svolgere stimolazione manuale. Ulteriore utilizzo dell’olio di nocciole lo si vede nell’aromaterapia, specialmente nei prodotti medicinali tradizionali oppure al fine di preparare prodotti di cosmesi biologi.

Benefici delle nocciole

Un’assunzione costante di nocciole permette all’organismo di ottenere numerosi benefici. Grazie al magnesio, ad esempio, possiamo calmare un dolore muscolare dopo un allenamento.

Gli elevati livelli di questo minerale aiutano i muscoli e l’attività del sistema nervoso. Inoltre tale frutto contiene magnesio, potassio, calcio, zinco e selenio. La presenza dei grassi buoni aiuta a tenere lontano il colesterolo cattivo e le fibre invece favoriscono la regolarità intestinale.

Curiosità delle nocciole

A quanto pare tenere in ammollo le nocciole, magari per una notte intera, aiuta a godere al meglio di tutte le proprietà nutrizionali. L’ammollo della frutta secca e dei propri semi riduce l’ acido fitico presente e di conseguenza migliora la biodisponibilità di vitamine, sali minerali e le altre sostante.

Coloro che praticano sport possono assume all’incirca 30 grammi di nocciole al giorno (circa 25) Questo è il quantitativo consigliato dalla Food and Drug Administration per prevenire malattie cardiovascolari.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.