Medicina Naturale

Argilla: che cos’è, proprietà e utilizzi

Date le molteplici peculiarità, l'argilla è uno dei composti principali della cosmesi, così come nelle erboristerie e dagli specialisti della medicina. Questo perché sin dai tempi antichi tale composto tendeva ad essere adoperato nella cosmesi date le caratteristiche emulsionanti e pseudo plastiche. Che cos'è l'argilla? Codesta tipologia di composto biologico, avente una compattezza alquanto impareggiabile, risulta...

Elicriso: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Rientrante nel gruppo delle Asteraceae, l'Helichrysum Italicum (meglio noto come Elicriso), tende ad essere adoperato per le caratteristiche antistaminiche e antinfiammatorie. Risulta efficace per quanto concerne la salvaguardia di eventuali patologie allergiche e fastidi alla cute. Che cos'è l'Elicriso? L'Elicriso raggiunge un'altura pari ai 30-40 cm e si presenta totalmente coperta di peli bianchi capaci di...

Eufrasia: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Risultante essere una pianta appartenente al gruppo delle Scrofulariaceae è l'Eufrasia, la quale è conosciuta soprattutto per le peculiarità antinfiammatorie e decongestionanti, le quali la rendono ottimale per il bulbo oculare, il catarro ed la tosse. Che cos'è l' Eufrasia? L'Eufrasia presenta un tronco ritto, dalla forma semipolare, con ramificazioni longilinee e che raggiunge un'altura pari...

Escolzia: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Risultante essere una pianta rientrante nel gruppo delle Papaveraceae è l'Escolzia, conosciuta per le molteplici peculiarità ad essa connessa, tra cui peculiarità sedative ed ipnoinducenti, alquanto ottimali per contrastare fastidi alla cervice, di umore e di assopimento, nonché di pressione alta. Che cos'è l'Escolzia? L'Escolzia risulta essere una pianta annua. Presenta un tronco indebolito che tende...

Enula Campana: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

L' enula campana risulta avere un elevato quantitativo di peculiarità benefiche, tra cui peculiarità mucolitiche e di diuresi, agevolando eventuali problemi di muco, chiragra e reuma. Molteplici sono le corrispettive peculiarità e le ipotizzabili pericolosità. Che cos'è l'Enula Campana? Codesta tipologia di pianta erbacea si presenta con un grande rizoma carnoso ricco di rami e con un tronco...

Enotera: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

L' Enotera risultante essere una tipologia di pianta avente un elevato quantitativo di peculiarità benefiche, la quale tende a contrastare le malattie dell'epidermide, agevola ulteriormente il sistema ormonale delle donne. Molteplici sono le corrispettive peculiarità e le ipotizzabili pericolosità. Che cos'è l'Enotera? Appartenente al gruppo delle Onagracee, codesta tipologia di pianta erbacea si presenta colma di peli e...

Mirto: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Il mirto, il cui nome botanico è Myrtus communis, è una pianta appartenente alla famiglia delle mirtacee.  Il mirto è un arbusto che può raggiungere un'altezza massima di due metri. Il suo fusto è dotato di corteccia ed essa cambia colore a seconda dell'età della pianta. In quelle più giovani, infatti, la corteccia appare di colore rosso, mentre...

Edera: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

L'edera (Hedera Helix) è un vegetale che appartiene alla famiglia degli Arialiaceae. Questa pianta viene molto utilizzata nei cosmetici, specialmente per la cura delle smagliature, grazie alla sua funzione di sanare ed elasticizzare i vasi sanguigni. Ora sveleremo di più su questa pianta. Proprietà dell'Edera Le diverse peculiarità di questa pianta sono spesso utilizzate per trattamenti di...

Cerfoglio: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Il cerfoglio, il cui nome scientifico è Anthriscus cerefolium (dal greco anthriskos e dal latino cherifolium "fiore di siepe"), è un'erba annua officinale ed aromatica appartenente alla famiglia delle Ombrellifere. Generalmente è una pianta di piccole dimensioni: non raggiunge altezze superiori ai 70cm e le stesse foglie (di colore verde chiaro) non sono molto grandi, ma se...

Olio essenziale di Neroli: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

L'olio essenziale di Neroli viene estratto dai comuni fiori d'arancio amaro (Citrus Aurantium), facente parte della famiglia delle Rutacee che, a differenza della tipologia dolce Citrus sinesins, quelle che generalmente mangiamo, presentano lunghe spine posizionate sotto l'ascella della foglia, hanno un colore più scuro e profumo di foglie e fiori molto più intenso. La buccia si presenta più colorata e ruvida,...