1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Dieta post parto: come dimagrire e tornare in forma la dieta

dieta post parto come dimagrire e tornare in forma la dieta

Subito dopo il parto, si sente la necessità di perdere quei kg in più acquisiti durante la gravidanza per tornare in forma. E’ importante però comprendere che non tutte le diete sono adatte al post parto, in questo periodo infatti, un’alimentazione corretta è indispensabile per l’allattamento e per garantire al bambino una completezza dei nutrienti presenti nel latte materno. Questi accorgimenti vanno mantenuti fino al termine dello svezzamento, e nel frattempo, basta seguire alcuni semplici consigli.

Come fare a riconquistare la forma dopo il parto?

Dimagrire dopo una gravidanza può sembrare difficilissimo, in realtà, il primo punto fondamentale per perdere peso è proprio quello di evitare lo stress. Cercate di abbandonare la bilancia e lo stress che da questa deriva, pesarsi ogni giorno per valutare eventuali modificazioni di peso infatti, non fa altro che incidere negativamente, creando preoccupazioni ed insicurezze inutili. Potrete capire se state dimagrendo anche attraverso i vestiti che indossate ogni giorno. Altro punto importantissimo è il movimento, non è necessario che subito dopo il parto vi rechiate in palestra o a seguire dei corsi di fitness, piuttosto conciliate il movimento con il vostro bambino, portatelo a fare delle passeggiate in passeggino e camminate per almeno 30 minuti al giorno a passo sostenuto! Date molta importanza al riposo, durante il sonno infatti, un ormone stimola il senso di sazietà. Dopo il parto ottenere il giusto riposo è molto difficile, per questo, con il passare dei mesi cercate il più possibile di dormire circa 8 ore.

Come organizzare i pasti nella dieta post parto?

Garcinia Cambogia

Per perdere peso dopo il parto è importantissimo mangiare leggero, ma in maniera sana, introducendo tutti i nutrienti essenziali per il nostro benessere e per quello del bambino. Mangiare leggero però non significa mangiare senza gusto, anzi è importantissimo appagare il nostro corpo con alimenti saporiti e buoni. Date molta importanza al consumo di frutta e verdura, ricchissime di sali minerali, e non privatevi di niente, piuttosto consumate tutto, ma con moderazione. Evitate le abbuffate, anzi consumate più piccoli pasti durante il giorno, in modo da non arrivare affamati ai pasti principali.

Esempio di dieta post parto

Abbiamo già detto che la dieta post parto deve comprendere tutti gli elementi nutritivi essenziali per la vostra salute e quella del vostro bambino, per questo qui di seguito vi proponiamo un esempio di dieta. Ogni giorno, date molta importanza alla colazione ed agli spuntini. Per colazione ad esempio, si consiglia di consumare una tazza di latte con 4 fette biscottate o circa 3 cucchiai di cereali, ed una o due volte a settimana anche una brioche o una fetta di torta. Per gli spuntini invece, prediligete una buona porzione di frutta fresca, una tazza di macedonia, uno yogurt, thè verde con qualche biscotto o due palline di gelato alla frutta (ma non tutti i giorni!). Qui di seguito invece, mostriamo i due principali pasti della giornata.

Giorno 1, Lunedì

Pranzo: un’insalata mista con fagiolini, patate, carote e gamberetti, pesce al cartoccio condito con limone e prezzemolo ed un panino preferibilmente integrale.
Cena: una zuppa di legumi, zucchine alla menta ed una mozzarella, mezzo panino integrale.

Giorno 2, Martedì

Pranzo: una porzione di 80 grammi di pasta con carciofi, qualche involtino di melanzana con mozzarella, pomodorini e acciughe.
Cena: un minestrone di verdure con 30 grammi di riso, un secondo di carne condito con limone e verdure ed un panino.

Giorno 3, Mercoledì

Pranzo: 80 grammi di pasta al pesto, una bistecca grigliata con contorno di verdure lessate.
Cena: passato di verdure, insalata di rucola condita con aceto, 100 grammi di ricotta ed un panino.

Giorno 4, Giovedì

Pranzo: 150 grammi di pollo con contorno di verdure a scelta ed un panino.
Cena: 80 grammi di riso con verdure a scelta, merluzzo con pomodoro ed olive al forno.

Giorno 5, Venerdì

Pranzo: 80 grammi di pasta con le vongole, un secondo di verdure.
Cena: minestrone con 40 grammi di riso o pasta, zucchine ripiene ed 1 panino.

Giorno 6, Sabato

Pranzo: 80 grammi di orecchiette con cime di rapa, un’insalata mista di stagione con 50 grammi di crescenza e aceto balsamico.
Cena: pizza a scelta.

Giorno 7, Domenica

Pranzo: un primo o un secondo a scelta, una porzione di torta o crostata di frutta.
Cena: grigliata di carne con contorno di verdure, un panino ed una macedonia.

Consigli finali

Evitate di condire eccessivamente i vostri piatti, durante il giorno utilizzate solo 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva. Bevete tanto e consumate succo di mirtilli, perfetto per evitare la comparsa di capillari sulle gambe.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.