1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Cime di Rapa: cosa sono, proprietà, valori nutrizionali e utilizzi

Cime di Rapa: cosa sono, proprietà, valori nutrizionali e utilizzi

Rintracciabili sotto varie conformazioni, le cime di rapa, solitamente, tendono ad essere vendute sotto forma di germogli integri, similmente a dei fiori, eliminando il fogliame e spesso anche i fiori. Presentano una tonalità verdognola ed una grandezza che va dai 15 ai 100 cm.

Il fogliame risulta ellittico e dentellato, mentre l’angiosperme racchiuso in globi racchiusi. Lo stelo ed il gambo risultano ispessiti e spesso hanno bisogno di taglio in superficie. Risulta consigliato comprare le cime di rapa appena colti, codesta peculiarità subentra con la gonfiezza totale dell’arbusto e con la complessiva occlusione dei boccioli.

Che cosa sono le cime di rapa?

Pubblicità
Piperina e Curcuma Plus Natural Fit

Pertanto, le cime di rapa risultano essere verdure autunnali e della stagione invernale, la cui coltivazione tende ad essere posta nell’ultimo mese della stagione estiva e durante i primi mesi dell’autunno. In base alla tipologia, la cima di rapa preventivato diviene bastevole successivamente ai 60-90 giorni, contrariamente a quello tardo che necessita di altri 3-4 mesi.

La cima di rapa non necessita di peculiari accortezze per quanto concerne la semina e risulta bastevole separare la pianta a 30 cm l’une dalle altre. Il terriccio e l’idratazione risulta similare alle rape da radica del cavolo, dei broccoli. Il batterio rilevante per la cima di rapa risulta essere la mosca del cavolo.

Proprietà e valori nutrizionali delle cime di rapa

La cima e il fogliame di rapa risultano essere cibi che portano un ridotto quantitativo energetico. Le chilo calorie risulta propagate in maniera uguanime fra fruttosio e proteine con un ridotto valore biologico e non soltanto non presentano colesterolo ma hanno un preponderante quantitativo di fibre alimentari.

Risulta possibile che il quantitativo di potassio si presenti abbondante ed il quantitativo di sodio ridotto, sebbene, in mancanza di valori dettagliati, non risulta opportuno dire che le cime risultano ottimali per i regimi alimentari contrastanti l’ipertensione. Fra i sali minerali rientra il ferro, ottimale al fine di curare le anemia sideropeniche, così come il calcio.

Per quanto riguarda le vitamine, il fogliame risulta abbondante di niacina contrariamente ai broccoletti sebbene ciascun cibo abbia quantitativi di vitamina A e C preponderanti. Seppur non riportati, risultano rintracciabili all’interno i folati e gli antiossidanti con funzionalità anti-tumorale.

La singolare avvertenza alla consumazione di cime di rapa risulta legato al preponderante quantitativo di purine, e dunque molecole anabolizzate in maniera sbagliata da coloro che hanno problemi di iperuricemia e gotta. La cozione all’interno dell’acqua delle cime di rapa abbassa notevolmente il quantitativo di sali minerali e vitamine ternolabili.

Utilizzi delle cime di rapa

La cima di rapa deve essere sottoposta a cozione. La metodologia di cozione risulta differente a seconda di ciò che si vuole mangiare, sebbene quanto rende similari le ricette con le cime di rapa risulta essere il lavaggio e la pulitura.

Risulta essenziale sciacquare il prodotto in maniera accurata, per poi rimuovere la parte collegata al cespo e al fogliame danneggiato. Risulta probabile differenziare gli svariati metodi a seconda della: ricetta e degli ingredienti. Laddove si vogliano utilizzare cime di rapa premature e di ridotta gradenzza, risulta opportuno bollirle e dunque riporre soltanto il fogliame all’interno di acqua rovente per poi, susseguentemente ai 5 minuti, porre anche i boccioli e dopo 5 minuti sgocciolare il composto.

Se si volessero stufare, risulta opportuno far rosolare le cime di rapa all’interno di olio e cipolla, dunque porre del vino, acqua e far cuocere a fiamma lenta coprendo con coperchio per 30 minuti. Laddove invece le cime di rapa dovessero essere mature e di grandezza maggiore, risulta opportuno fare un taglietto al fine discorticare il gambo e lo stelo e rimuovere la parte esterna lignea.

Ricetta conosciuta a base di cime di rapa risultano essere le orecchiette, oppure l’adoperamento delle stesse cime di rapa per contornare carne e secondi.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.