1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle(1 voti, voto medio: 5,00)
Loading...

Cellulite Edematosa: che cos’è, cause, sintomi, diagnosi e possibili cure

Cellulite Edematosa: che cos'è, cause, sintomi, diagnosi e possibili cure

La cellulite edematosa si manifesta prevalentemente sotto forma di pelle a buccia d’arancia e, come tutti sappiamo, è il principale inestetismo nemico di ogni donna.

E’ però bene sapere che questa la si può trattare mediante diverse metodologie come cure mediche, rimedi naturali, diete od esercizi fisici.

Che cos’è la cellulite edematosa?

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

Si parla di cellulite edematosa in quanto stadio primario della cellulite comunemente nota. A differenza di quanto si crede, la cellulite si trasforma secondo tre diversi stadi:

  • Cellulite edematosa, ovvero la buccia d’arancia
  • Cellulite sclerotica, ovvero il guscio di noce
  • Cellulite fibrosa, ovvero le biglie cutanee

La cellulite, quale pannicolopatia fibro-edematosa, di per sé, è una patologia a carico del tessuto sottocutaneo, che presenta numerose cellule adipose. Quando la circolazione del microcircolo non è corretta, si va a notare una riduzione del flusso di sangue, per cui queste cellule aumentano in volume con consecutivo incremento dei liquidi tra le cellule.

Cause della cellulite edematosa

Una volta capito cos’è la cellulite edematosa, è possibile stabilirne anche quelle che sono le sue cause: 

  • Alimentazione squilibrata, con grande apporto in grassi e condimenti che generano la ritenzione idrica nonché il ristagno dei liquidi, vista la scarsa elasticità dei vasi sanguigni.
  • Disfunzioni ormonali, molto evidenti nelle donne che assumono la pillola anti-concezionale, seguite poi dalle donne incinte.
  • Postura, cole l’abitudine di accavallare le gambe. Qui la cellulite tende a manifestarsi nell’area delle ginocchia, il che dovuto ad una scorretta circolazione in loco, ma anche al prolungato stare in piedi o seduti in quella posizione, dove il ginocchio resta piegato a lungo.
  • Ereditarietà, in quanto la cellulite edematosa può risultare congenita.

Leggendo questa lista, si evince facilmente che la cellulite non è necessariamente sinonimo di obesità o grassezza, in quanto anche molte persone magre risentono di questa problematica. Tutto gira intorno alla ritenzione disfunzione idrica. Di cellulite edematosa possono soffrire ovviamente anche gli uomini, ciò dovuto principalmente a squilibri ormonali,, vita sedentaria oppure alimentazione con eccessivo apporto di grassi.

Sintomi della cellulite edematosa

La cellulite edematosa si presenta mediante senso di pesantezza a gambe, piedi caviglie, generando le meglio note “gambe a colonna”. Questo gonfiore è generato dalla ritenzione idrica e sulle gambe si nota molto, senza però escludere l’addome, in prevalenza negli uomini, le cosce, le braccia, i glutei ed i fianchi.

Per capire se si è o meno in presenza di cellulite edematosa basta soltanto darsi un pizzicotto nella zona interessata, tra quelle sopra citate, il quale manifesterà un effetto “buchetto”, che noi tutti conosciamo in quanto buccia d’arancia. 

Diagnosi della cellulite edematosa

Al fine di ottenere un corretto quadro diagnostico per la cellulite edematosa, è necessario sottoporsi ad una termografia a contatto, che altro non è che un test indolore che richiede l’uso di lastre a cristalli liquidi microincapsulati, le quali variano il loro colore a seconda della temperatura.

Grazie a questa si osservano i primi stadi della cellulite, così da poter intervenire quanto prima possibile per eliminarla. Al fine di poter passare al giusto trattamento, è però richiesto sapere a quale stadio si trovi la cellulite, per cui troviamo:

  • Mancanza di cellulite
  • Cellulite edematosa
  • Cellulite fibrosa
  • Cellulite sclerotica.

Possibili cure alla cellulite edematosa

Se si presenta la cellulite edematosa e si è già risalito a quali siano state le cause a provocarla, è possibile passare ad eventuali trattamenti, al fine di non farla passare agli stadi successivi. I rimedi oggi conosciuti sono molteplici, e si può infatti scegliere tra diete equilibrate ed attività fisica, da affiancare poi rimedi naturali costituiti da creme cosmetici anti-cellulite vari, massaggi terapie come pressoterapia, laserterapia od infrarossi.

Cosmetici e massaggi

Per curare la cellulite edematosa si adoperano sovente delle creme direttamente in casa. Quelle più efficaci sono generalmente fatte con retinolo o forma alcolica della vitamina A, rintracciabile in prodotti animali quali fegato, uova, milza, pesce, latte e sui derivati. Lo scopo del retinolo è quello di operare sulla microcircolazione sottocutanea, tonificando e distendendo la cute, nonché tenerla idratata per almeno 24H.

Ulteriore componente di queste creme è la caffeinala quale consente l’assorbimento lipidico e l’accelerazione metabolica. Se le creme non sono però sufficienti, si può passare ai massaggi mirati, i quali sono però più efficaci se effettuati da mani professioniste. Grazie a questi massaggi si va a stimolare la circolazione, tonificare i muscoli e favorire desquamazione e produzione di sebo e tossine.

Il massaggio più efficace è di gran lunga il massaggio linfodrenanteil quale va a stimolare il flusso linfatico nell’organismo. Lo si può anche affiancare a tecniche quali kinesiologia, la quale diminuisce la tensione a carico del sistema nervoso, consentendo più ossigenazione e nutrimento dei vari tessuti.

Rimedi naturali

A sostegno della cellulite edematosa possono giungere anche vari rimedi naturali, come:

  • Erbe tipo la bardana, contenente molto acido caffeico e vitamina B, e tarassaco contenente vitamine B1, B2, C ed E, che vanno a stimolare la diuresi e l’eliminazione dei liquidi.
  • Tè di Giava, che contiene potassio, saponine ed acidi organici che migliorano le funzioni dei reni e quindi benefico per la cellulite edematosa.
  • Funghi d’alga, i quali, in seguito all’applicazione, rilasciano principi attivi dello iodio, che consentono il drenaggio e l’impatto termico.
  • Caffeinacon il quale si può fare un rimedio andando a lasciar riposare per qualche giorno i fondi di caffè insieme ad olio e miele. Il composto va poi applicato sulle zone interessate avvolgendolo con la pellicola e lasciarla poi per 30 minuti.

Microchirurgia

Eliminare la cellulite edematosa servendosi soltanto di cosmetici e creme è a dir poco impossibile, perché alla base deve esservi prima di tutto uno stile di vita sano. Ulteriore punto aggiuntivo sono i trattamenti estetici, e ad oggi è possibile trovarne davvero tanti.

  • Pressoterapia, la quale si effettua mediante una macchina che va a gonfiare e sgonfiare gambali e bracciali dove si trovano proprio gli arti. Si parla di una spesa che si aggira intorno ai 1.000/1.500€, con serie di sedute da mezz’ora, 3 volte ogni settimana.
  • Laserlipolisi, in sostituzione alla liposcultura, consente di sciogliere i grassi mediante radiofrequenze laser; non si prova dolore né tanto meno si avranno cicatrici. La spesa va dai 2.000/3.000€ per 4 settimane.
  • Ionoforesi, quale elettroterapia con la quale si pone un medicinale al di sotto della pelle mediante strumento a tensione bassa, con la quale si vuole riprodurre una iniezione. La spesa non è superiore ai 50€ ogni seduta, per 15 sedute totali.
  • Masoterapia, con la quale si vanno a somministrare medicinali mediante una macchina provvista di aghi, che li vanno a distribuire al di sotto della pelle. La spesa è di 50/80€ a seduta, per un totale di 8/15 sedute.
  • Infrarossi, dal grande impatto termino, il quale consente di riattivare la circolazione, mediante massaggio annesso che va a dirimere i cuscinetti. La spesa va dai 90/120€ ogni seduta, per 10 sedute ogni 2 settimane.

Stile di vita

In associazione a tutti questi rimedi è importante aggiungere sempre e comunque uno stile di vita sano, per cui:

  • Prediligere una dieta equilibrata
  • Evitare grassi e fritti
  • Prediligere proteine, frutta e verdura
  • Bere almeno 2 litri di acqua ogni giorno
  • Ridurre il sale
  • Effettuare sport
  • Evitare alcool, fumo e droghe
  • Prediligere scarpe ed indumenti comodi
  • Effettuare qualche massaggio quando si vuole.
Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.