1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle(1 voti, voto medio: 5,00)
Loading...

Tabasco: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Tabasco: che cos’è, proprietà, utilizzi e controindicazioni

Risultante essere una salsa ideata alla fine dell’800 negli USA, è il tabasco. Codesta salsa risulta ricavabile mediante fermentazione del peperoncino triturato all’interno del sale per all’incirca 3 anni in botti di quercia.

La sostanza ricavata tende pertanto ad essere sottoposta a filtraggio al fine di rimuovere la sementa e le bucce del peperoncino. Il fluido ricavato tende ad essere miscelato con l’aceto e sottoposto ad ozio per 30 giorni sino a che viene posto in bottiglie e venduto.

Che cos’è il tabasco?

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

La salsa di tabasco fu prodotta industrialmente durante il 1868 da Edmund McIlhenny, un imprenditore che diede vita alla McIlhenny Company. Posta negli USA (precisamente nel Louisiana), la casa produttrice risulta essere di possesso del complesso familiare McIlhenny e lo sviluppo tende ad essere ad oggi il medesimo, in quanto segue la metodica antica attraverso brevetto.

La sostanza peculiare della salsa risulta essere il peperoncino, facente parte del complesso Tabasco della varietà Capsicum frutescens. La metodica antica vede i peperoncini essere colti a mano.

Al fine di causare il tasso di stagionatura, i soggetti utilizzano bastoncino rosso, il quale tende ad essere adoperato al fine di differenziare la tonalità del peperoncino. Soltanto le bacche la cui tonalità risulta essere quella del petit bâton rouge che tende ad essere colto. L’azienda ha difatti prodotto durante gli anni molteplici salse al tabasco, di cui:

  • salsa tabasco con peperoni verdi Jalapenos, con sapore dolciastro e leggero
  • salsa tabasco con aglio, maggiormente delicata e con sapore maggiormente forte
  • salsa tabasco habanero, prodotta a base di peperoni rossi habanero, ricavati dalla Giamaica, noti per essere quelli maggiormente piccanti. Tendono ad essere congiunti alla purea del mango, della papaya, del tamarindo e della banana. Codesta salsa risulta essere estremamente piccante, con un gusto accattivante e forte
  • salsa tabasco affumicato, alquanto ponibile e adattabile in alimenti sottoposti a cozione al barbecue così come sotto forma di condimento per insalate e intingoli

Proprietà del Tabasco

Anzitutto il tabasco risulta essere noto anticamente ed adoperato per finalità nell’ambito dell’alimentazione, per finalità terapeutiche. In codesto peperoncino, risultano compresenti i flavonoidi e i capsaicinoidi i quali operano funzione antibatterica. Per tale motivazione, gli alimenti che tendono ad essere sottoposti a cozione congiuntamente ai peperoncini tabasco, tendono a mantenere inalterato il sapore per giorni.

Molteplici adoperato ulteriormente lo stesso sotto forma di spezia, data l’abbondanza di vitamina C e che lo vede, in caso di utilizzo moderato, ottimale per quanto concerne gli esiti benevoli sulla salute dell’essere umano.

Determinati specialisti della dietologia, raccomandano di adoperarla nel caso di soggetti che seguono regimi alimentari particolari, al fine di conferire sapore alle pietanze, poiché il tabasco presenta al suo interno principi attivi ottimali al fine di combattere l’accrescimento di peso. In aggiunta, presenta una preponderante funzione antiossidante, e risulta essere ritenuta un cibo antitumori. Il tabasco risulta ottimale al fine di trattare patologie (quali la bronchite e il catarro) e in caso di somministrazione a ridotti dosaggi, permette di agevolare la funzione digestiva.

La capsicina, sostanza alquanto rintracciabile all’interno del tabasco, risulta essere un conosciuto antireumatico, ottimale al fine di trattare dolenza causa reumatismi e muscolare. Risulta essere, pertanto, un eccellente beneficio per l’organismo e vanta di molteplici caratteristiche benefiche, come:

  • agevola il contenimento di flessibilità dei capillari e incentiva i processi di ossigenazione sanguigna
  • salvaguardia le patologie cardiovascolari e rinforza le arterie e il muscolo cardiaco
  • riduce i livelli di colesterolo
  • opera funzione anti deterioramento mediante la vitamina E
  • rinforza il sistema immunitario
  • affievolisce la dolenza alle artriti e causa reuma
  • incentiva i processi digestivi
  • incentiva l’anabolismo

Utilizzi del Tabasco

Attraverso la capsicina, risulta probabile dare vita a creme artigianali a base di tabasco, che risulta possibile porre sulle aree del corpo dolenti, sulle articolazioni a seguito di problematicità di brulichio e alfine nell’area dell’addome, al fine di controllare il grasso in eccedenza.

Alfine, il tabasco si presenta come un eccellente afrodisiaco. Date le caratteristiche benevoli del tabasco, raccomandazione risulta essere quella di prelevare poca sementa di peperoncino di tabasco, al fine di riporlo all’interno di un vaso grosso e dunque agevolare lo sviluppo di piante di peperoncini.

Controindicazioni del Tabasco

Il peperoncino non risulta essere raccomandato per i soggetti affetti da acidità di stomaco, epatite, ulcere, cistiti e emorroidi. Si sconsiglia la somministrazione ai bambini. In aggiunta, l’elevata consumazione causa irritazione alle mucose dell’intestino, dei reni e dello stomaco.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.