1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Olio di Armellina: che cos’è, a cosa serve, benefici ed utilizzi

Oli di Armellina: che cos'è, a cosa serve, benefici ed utilizzi

Risultanti essere sementa rintracciabile specialmente all’interno dell’endocarpo dell’albicocca e della pesca così come all’interno della ciliegia e della prugna sono le armelline.

Il denominativo deriva dal Veneto, questo perché nella lingua veneziana il termine armellino sta a significare albicocco in quanto proveniente dall’Armenia, laddove risulta essere caratteristico e rinomato.

Presenta una sapidità amarostica similare alla mandorla e per tale motivazione tende ad essere adoperato nell’ambito culinario specialmente per la preparazione di dolci pasticcieri e torte tra cui il tipico amaretto che congiuntamente alla mandorla lo si vede adoperato per la preparazione di liquori e sciroppi.

A cosa serve e benefici

L’olio di armellina tende ad essere adoperato nell’ambito della cosmesi in quanto leggerissimo e ugualmente nutritivo. Presenta proprietà benefiche tipiche, come:

  • caratteristiche decongestionanti e nutrizionali, nonché emollienti ed analgesiche, specialmente l’olio estratto dalla prugna;
  • caratteristiche ricostituenti ed antiossidanti, capaci di combattere la produzione delle rughe, nonché caratteristiche purganti e decontaminanti tra cui l’olio di nocciolo di ciliegia avente un elevato quantitativo di acido linoleico;
  • risulta ottimale per la nutrizione dell’epidermide vecchio così come per l’epidermide degli infanti, specialmente l’olio di pesca;
  • risulta ottimale al fine di contrastare la cellulite ed agevolare il ricambio cellulare, specialmente l’olio di ciliegia risulta ottimale;
Aloe Ferox Bioness

Congiuntamente alla crema emolliente, gli oli di armellina tendono ad essere adoperati per la preparazione di maschere da utilizzare sul cuoio capelluto precedentemente allo shampoo unendo olio di sementa di lino ed olio di albicocca ottimale per coloro che hanno la necessità di dare nutrimento al capello sfibrato.

Inoltre quest’olio è ricco di valori nutrizionali: 100 g di Olio di armellina apportano circa 884 calorie (0% carboidrati, 0% proteine, 100% grassi).

Etichetta nutrizionale per 100 g di Olio di armellina
Valore energetico (calorie) 884 kcal
Proteine 0 g
Carboidrati 0 g
zuccheri 0 g
Grassi 100 g
saturi 6,3 g
monoinsaturi 60 g
polinsaturi 29,3 g
colesterolo 0 mg
Fibra alimentare 0 g
Sodio 0 mg
Alcol 0 g

Quanto costa e dove acquistarlo

Tale tipologia d’olio (come l’olio di ciliegia, olio di albicocca e pesca) non ha un prezzo elevato, difatti non supera i 10€ per 100 ml di olio. Contrariamente l’olio di semi di prugna ha un prezzo più elevato difatti circa 30 ml di prodotto hanno un costo pari agli 8/10€. Sul mercato vi sono oli biologici difficilmente acquistabili nelle erboristerie.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.