1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Dieta dell’acqua: come funziona, quanti chili si perdono e menu di esempio

Dieta dell'acqua: come funziona, quanti chili si perdono e menu di esempio

L’acqua è l’elemento fondamentale per la vita di ogni individuo ed è importantissimo assumerla in quantità adeguate. Ogni dieta che si rispetti ha come principio base quello di integrare ad un determinato tipo di alimentazione, l’assunzione di almeno due litri di acqua al giorno: questo principio è quello che regola la dieta dell’acqua. Ma che cos’è la dieta dell’acqua e che tipo di alimentazione comporta? Qui di seguito ci occuperemo proprio di rispondere a questa domanda e proporremo un menù di esempio di questa dieta.

La dieta dell’acqua: come funziona

La dieta dell’acqua, ideata dal dott. Nicola Sorrentino, dietologo che si è occupato del dimagrimento di tantissimi volti noti in televisione, combina l’assunzione di un quantitativo di acqua prestabilito ad un’alimentazione equilibrata ed ipocalorica.

Garcinia Cambogia

Alla base di questa dieta c’è il dover bere due bicchieri di acqua prima di ogni pasto principale. Secondo diversi studi, i due bicchieri di acqua prima dei pasti, aumentano di circa il 30% la velocità in cui l’organismo brucia calorie, favorendo in tal modo la perdita di peso. Oltre al punto di vista metabolico, bere acqua aumenta il senso di sazietà, elimina scorie e tossine e combatte la stitichezza.

Che tipo di alimentazione seguire per la dieta dell’acqua?

La dieta dell’acqua del dott. Sorrentino predilige un’alimentazione equilibrata, basata sulla dieta mediterranea e quasi completamente vegetariana. Gli alimenti principali sono legumi, frutta e verdura, sono invece da limitare gli alimenti di origine animale. L’ingrediente più utilizzato è la pasta, preferibilmente integrale, che diversamente da quanto pensano molti, non fa ingrassare e favorisce la disintossicazione dell’organismo.

Il menù settimanale della dieta dell’acqua

Seguire la dieta dell’acqua del dottor Sorrentino è semplicissimo, basta infatti acquistare il suo libro in cui si possono trovare 30 giorni di dieta e le ricette dei piatti proposti. Iniziamo qui di seguito a proporvi un menù settimanale estrapolato dal libro. Ricordatevi inoltre di coniugare anche una leggera attività fisica.

Ogni giorno la vostra dieta deve essere composta da tre pasti principali: colazione pranzo e cena, e due spuntini, uno a metà mattina ed uno a metà pomeriggio. Per colazione assumete due bicchieri di acqua, un caffè o un thè dolcificato, un bicchiere di latte di soia o uno yogurt, due fette biscottate o 30 grammi di cereali integrali. A metà mattina prediligete della frutta secca, come venticinque pistacchi o quindici mandorle, ed una spremuta di agrumi, mentre a metà pomeriggio un quadratino di cioccolato extra fondente o tre noci, o uno yogurt magro.

Giorno 1, Lunedì

Pranzo: si inizia con due bicchieri di acqua, un piatto di verdure grigliate condite con un cucchiaino di olio di oliva e spezie a piacere ed un panino integrale.
Cena: due bicchieri di acqua, una minestra di lenticchie con 50 grammi di pasta.

Giorno 2, Martedì

Pranzo: due bicchieri di acqua, un piatto di pesce tipo sashimi ed un’insalata mista condita con aceto balsamico.
Cena: due bicchieri di acqua. Un piatto di 100 grammi di trofie al pesto.

Giorno 3, Mercoledì

Pranzo: due bicchieri di acqua, un piatto di minestrone di verdure e due patate di medie dimensioni lessate.
Cena: due bicchieri di acqua, 80 grammi di orecchiette con seppioline al sugo.

Giorno 4, Giovedì

Pranzo: due bicchieri d’acqua, pizza marinara.
Cena: due bicchieri d’acqua, 200 grammi di rana pescatrice all’acqua pazza ed un panino integrale.

Giorno 5, Venerdì

Pranzo: 2 bicchieri di acqua, un panino integrale con prosciutto crudo, un piatto di carote alla salsa yogurt.
Cena: due bicchieri di acqua, 80 grammi di pasta al pomodoro.

Giorno 6, Sabato

Pranzo: 2 bicchieri di acqua, un piatto di insalata e 200 grammi di polipo cotto alla griglia o al vapore.
Cena: 2 bicchieri di acqua, circa 80 grammi di pancotto con cime di rapa e porro.

Giorno 7, Domenica

La Domenica è concesso di alimentarsi senza seguire la dieta, l’importante è comunque rispettare la regola di bere due bicchieri di acqua prima di ogni pasto ed evitare le abbuffate.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.