1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle Vota
Loading...

Mastite: che cos’è, cause, sintomi, diagnosi e possibili cure

Mastite: che cos'è, cause, sintomi, diagnosi e possibili cure

Per mastite si intende un’infiammazione alla mammella, causata da infezione batterica, e che si presenta generalmente nelle donne in fase di allattamento.

Sintomi e cause della mastite

La mastite trova fra i suoi principali fattori scatenanti l’ostruzione ai dotti galattofori, dovuta ad un’infezione batterica da Staphilococcus aureus, e che si può sviluppare alla ghiandola mediante le ragadi, ovvero piccoli tagli che si formano intorno al capezzolo.

Pubblicità
Aloe Ferox Bioness

Solo dopo questa infiammazione ci sarà il manifestarsi di differenti sintomi, come:

  • Seno gonfio, dolorante e/o arrossato
  • Febbre alta
  • Vari malesseri
  • Ingrossamento dei linfonodi regionali.

La mastite puerperale non è pericolosa per il lattante, visto che l’infezione con va a compromettere anche il latte. Di conseguenza il bambino non ha ripercussioni negative, dato che sarà difeso comunque dalle proprietà antibatteriche del latte.

Ad essere maggiormente colpiti sono soprattutto gli animali domestici, prevalentemente i cani, visto che le loro mammelle inguinali sono tra le più soggette.

Diagnosi della mastite

La diagnosi della mastite si basa strettamente sui sintomi che presenta il paziente, e su di un accurato esame al petto. E’ possibile anche prelevare un piccolo campione di latte, così da effettuare ulteriori analisi.

La mastite, viene sovente associata al cancro al seno, è questo il motivo per cui bisogna effettuare delle attente analisi, così da dare la giusta diagnosi della patologia.
Laddove il medico presenterà incertezze se massello o durezza del tessuto del petto sia causato o meno da mastite, è necessaria una scansione di ultrasuono, così da assicurarsi se la massa sia o meno un tumore.

Possibili cure alla mastite

Scopriamo insieme alcuni rimedi naturali, per curare o quantomeno prevenire l’insorgenza di mastite.

Rimedi fitoterapici

In questo ambito, vediamo molto consigliati l’agnocasto e la centella asiatica per trattare la mastite.

Medicina Tradizionale Cinese

L’aiuto della medicina tradizionale cinese arriva da:

  • Una stasi del Qi del Fegato,
  • Da un deficit di Qi di Xue,
  • Dal Calore di Stomaco.

La terapia prevede di andare a sedare il dolore, di metabolizzare il Qi del Fegato, di disperdere il calore e di andare a tonificare il Qi di Xue.

Rimedi omeopatici

L’infiammazione al seno deve essere monitorata in maniera attenta dal medico; i rimedi omeopatici più indicati, vengono usati per trattare la congestione dolorosa alla mammella, andando ad alternare Belladonna Bryonia.

E’ importante affidarsi ad un omeopata, così da capire come passare al meglio al trattamento.

Esercizi

Tra gli esercizi più indicati nel trattamento della mastite troviamo:

  • Allattare di più al seno
  • Porre acqua tiepida durante la doccia
  • Massaggiare il seno.
Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.